DANIELA E ANDREA, “SOPRAVVISSUTE”/ Un matrimonio fallito e una modella di Budapest…

- Fabio Belli

Daniela e Andrea storie di “sopravvissute”. Storie di donne resilienti su Rai 3, le prime storie raccontate da Matilde D’Errico in un ciclo di 6 puntate.

Sopravvissute Matilde DErrico 640x300

Riparte su Rai 3 “Sopravvissute”, il programma condotto da Matilde D’Errico che parla di donne forti che hanno saputo essere resilienti alle più dure prove della vita, riuscendo a reagire e a rinascere dopo aver subito maltrattamenti, violenza psicologica, violenza fisica e persino tentativi di omicidio. Le prime storie saranno quelle di Daniela e Andrea, le prime due donne che cercheranno di aprire gli occhi, con il coraggio del loro racconto, su storie sulle quali troppo spesso si finisce con il girare la testa dall’altra parte. Quella di Daniela è la storia di un matrimonio fallito, che come molto spesso accade porta con sé la presenza di un bambino lasciato in balia delle incomprensioni dei genitori e che rischia di non sentirsi amato.

Il rapporto di Daniela col suo nuovo compagno sembra poter essere salvifico ma è invece questo a trasformarsi in un vero e proprio incubo: la gelosia e il bisogno di controllo dell’uomo non ha limiti, Daniela non può neanche lavorare e per questo si ritrova ad essere dipendente a livello economico. E questo porta ad un rapporto tossico che pezzo dopo pezzo distrugge la vita di Daniela per ben vent’anni, finché lui non minaccia di ucciderla con un coltello: è questa la molla che la porta a reagire e a provare a sottrarsi al suo aguzzino. La manipolazione è anche alla base dell’inferno vissuto da Andrea, che parte con una vita da giovane modella che si infrange sull’ombra dell’uomo di cui si innamorerà a Budapest. Una relazione sfiancante fatta di silenzi e narcisismo, in cui il compagno di Andrea sparisce e riappare a suo piacimento, rendendola completamente dipendente dei suoi comportamenti. Una violenza psicologica e una dipendenza affettiva che renderà Andrea completamente isolata anche dai suoi affetti più cari.

LE PRIME STORIE DI SOPRAVVISSUTE, DANIELA E ANDREA. POI…

Storie che sono pugni nello stomaco ma che fanno riflettere sulla condizione delle donne nel nostro Paese, donne che saranno presenti in studio per raccontare in prima persona, con il coraggio che le contraddistingue, le loro storie di abusi subiti e di rivincita sui loro carnefici. In studio saranno presenti lo psichiatra Renato Ariatti e la psicologa clinica Silvia Michelini, che sapranno guidare i telespettatori e spiegare i meccanismi, spesso letali, del narcisismo, della dipendenza affettiva e delle relazioni tossiche. Per la nuova stagione di “Sopravvissute” (in onda con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri con la produzione di Palomar) è previsto un ciclo di sei puntate a partire da giovedì 22 aprile alle 23.25 sempre su Rai3.



© RIPRODUZIONE RISERVATA