Daniela Martani/ “Coronavirus? In un mondo vegano non ci sarebbe”

- Carmine Massimo Balsamo

Daniela Martani a La Zanzara dice la sua sull’emergenza coronavirus: “Noi vegani gli unici che evitano che si diffondano questi virus”.

Daniela Martani
Daniela Martani a La vita in diretta

Daniela Martani senza freni nell’intervista rilasciata ai microfoni de La Zanzara. L’ex concorrente del Grande Fratello ha fatto il punto della situazione sull’emergenza coronavirus: «Non sto vivendo proprio da reclusa, ho mia madre ricoverata da un mese e ci tocca andare a trovarla. Ogni volta che andiamo da lei abbiamo paura di attaccarle qualcosa, anche perché ci sono gli asintomatici», sottolineando di non essere «mai stata controllata fino adesso». Nota esponente del mondo vegano, la Martani ha poi evidenziato: «Il Covid-19 fa parte di quella famiglia di virus nati dal nostro rapporto con gli animali selvatici». Ed ha messo in risalto poco dopo: «Noi siamo gli unici che evitano che si diffondano questi virus, perché mangiando la carne e certi tipi di animali si diffondono questi virus. Avete mai sentito parlare di un virus che si diffonde a partire dai ceci, dai fagioli o dalle verdure?».

DANIELA MARTANI: “CORONAVIRUS? VEGANI HANNO MENO CHANCE DI ESSERE CONTAGIATI”

«Se il mondo fosse vegano non ci sarebbe stato il coronavirus, non lo dico io ma lo dicono tutti», ha spiegato Daniela Martani ai microfoni di Giuseppe Cruciani. L’ex gieffina ha aggiunto: «L’aviaria, la Sars, la Mucca pazza… tutti derivati dagli animali. La natura si ribella, si riequilibra: noi siamo troppi, le risorse stanno esaurendo e la natura si riequilibra… Questo virus potrebbe equilibrare il mondo, non è una punizione ma un riequilibrio. Noi dobbiamo imparare moltissimo da quello che sta accadendo in questi giorni». E poi una teoria che ha poco convinto lo studio: «I vegani hanno meno possibilità di prendersi il virus, il sistema immunitario è molto più elevato di chi mangia carne».



© RIPRODUZIONE RISERVATA