Daniela Spada, compagna Cesare Bocci/ L’ictus e il tumore: “È una combattente”

- Elisa Porcelluzzi

Daniela Spada è la compagna di Cesare Bocci dal 1993. Nel 2000 la donna è stata colpita da un ictus, pochi giorni dopo la nascita della figlia Mia.

Teatro
Cesare Bocci con la moglie

Daniela Spada è la compagna dell’attore Cesare Bocci. La donna non appartiene al mondo dello spettacolo, di professione è infatti graphic designer, oltre a gestire il blog “Cucina Amore Mio”, a cui lavora anche il marito: “Si occupa di tutto: dall’ottima Matriciana alla correzione dei testi, passando per l’innaffiamento delle piante e se proprio si sente buono viene con me all’Ikea, compra, scarica e monta un mobile…”, si legge sul sito. Cesare Bocci e Daniela Spada, insieme dal 1993, nel 2000 sono diventati genitori di una figlia, Mia. Una settimana dopo la nascita della bambina, il 1° aprile, Daniela è stata colpita da un ictus, provocato da un’embolia post parto: “Dany rimase in coma per venti giorni, poi due mesi in neurologia, infine in una clinica di riabilitazione: all’inizio non riusciva neanche ad alzarsi. Ma, a dispetto di ciò che dicevano i medici, io ero sicuro che si sarebbe ripresa: so che è una combattente”, ha raccontato l’attore a Vanity Fair qualche anno fa.

Daniela Spada: dopo l’ictus il tumore al seno

Cesare Bocci e Daniela Spada hanno raccontato la loro storia nel libro “Pesce d’Aprile, lo scherzo del destino che ci ha reso più forti”. Il libro è stato anche elogiato dal presidente della Repubblica Serio Mattarella nel 2019 a Castelporziano: “È una testimonianza preziosa. Illustra con grande efficacia la condizione di chi si trova in difficoltà spesso ingiustificate, che trova il posto auto riservato sempre occupato, gli ascensori troppo piccoli; di chi è costretto a vivere un gradino imprevisto come una grave difficoltà….”. Qualche anno dopo l’ictus, a recupero avvenuto, a Daniela Spada è stato diagnosticato un tumore al seno: ma anche in quella difficile occasione la compagna di Cesare Bocci non si è lasciata abbattere e ha affrontato la malattia, sostenuta sempre dall’attore e dalla figlia Mia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA