Daniela Zanardi, moglie Alex Zanardi / “Mi ha aiutato averla accanto”

- Morgan K. Barraco

Daniela Zanardi è la forza che ha permesso al marito Alex Zanardi di riprendersi dal brutto incidente e continuare a parlare di un futuro nello sport.

Daniela Zanardi, moglie Alex

DANIELA ZANARDI, LA PRIMA PERSONA CHE IL PILOTA HA VISTO DOPO IL COMA

Daniela Zanardi sarà sempre uno dei pilastri della vita del marito Alex Zanardi. È lei dopo tutto ad informarlo della verità sull’incidente che toglierà la possibilità di usare le gambe, ma che gli regalerà anche una seconda vita. “Ero appena uscito dal coma”, ha detto tempo fa il campione ad Alga News, “sospirando, ho domandato a mia moglie: ‘Daniela, sei sicura che non muoio più? E questo che ti hanno detto anche i medici?’ Lei mi ha risposto di si con la testa. Convinta”. Un piccolo gesto che rasserena subito Zanardi: poco dopo si addormenta. Chiude gli occhi per altre 12 ore con la consavolezza di poter rimandare tutto il resto all’indomani, forte di quella fiducia incrollabile nella moglie. Anche se poi, come ha ammesso, non riuscirà a scrollarsi del tutto la paura di dosso. Al secondo risveglio, l’atleta trova ancora Daniela al suo fianco. “La prima cosa che le confido è che la sera prima, addormentandomi, nonostante le sue rassicurazioni avevo ugualmente paura di non svegliarmi più”, ha raccontato. Armata di coraggio, Daniela gli rivela tutto: “‘Hai perso l’uso delle gambe, sarà una vita diversa da ora in poi’. Ecco, mia moglie, senza troppi giri di parole, mi aveva messo di fronte alla realtà”. La forza d’animo però non abbandonerà mai la moglie del campionissimo, anzi. Riuscirà persino a trasmetterla al marito, un mix perfetto che con l’ottimismo innato di Zanardi permetterà alla coppia di pensare già al futuro.

MANAGER E MOGLIE: “È STATA IL DIRETTORE GENERALE DI TUTTI I LAVORI”

Daniela Zanardi rappresenta il presente e il futuro di Alex Zanardi, ma anche il suo passato. La moglie del pilota non ha mai smesso di stargli accanto, nemmeno quando dovranno affrontare insieme quel terribile incidente avvenuto diversi anni fa. Una rinascita vincente quella di Zanardi, la seconda in verità. La prima è avvenuta quando Alex ha iniziato a correre, in seguito alla perdita della sorella in un incidente stradale. “Credo di aver iniziato a correre per togliermi dalla strada”, ha raccontato tempo fa a Pomeriggio 5, “Andare sul go-cart è stato un modo per togliermi dal motorino. Ero più al sicuro in pista con il casco e le protezioni che per strada”. Oggi, sabato 2 maggio 2020, Alex Zanardi sarà uno degli ospiti che vedremo a Un, Due, Tre… Fiorella, in replica nel prime-time di Rai 1 con ‘il meglio di’. Uno dei tanti eventi che hanno dimostrato come il pilota non abbia mai avuto momenti di sconforto in seguito all’incidente, nessun crollo emotivo. “Mi ha aiutato avere accanto mia moglie”, ha detto tempo fa a Il Corriere della Sera, “che è stata il direttore generale di tutti i lavori”. Insieme dall’89, la coppia è riuscita a superare momenti davvero bui con quella forza tipica degli innamorati. “Daniela, quando l’ho conosciuta, aveva incarichi manageriali nel mondo automobilistico”, ha detto ancora, “ha lasciato quando sono andato a correre in America e oggi fa la mia manager”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA