DANIELE DE ROSSI AL BOCA JUNIORS/ L’ex capitano della Roma ha scelto: gioca ancora

- Fabio Belli

Daniele De Rossi al Boca Juniors. L’ex capitano della Roma ha scelto: gioca ancora, almeno fino a gennaio tenterà l’avventura in Argentina.

DeRossi_Suso_Roma_Milan_lapresse_2017
Pronostici Serie A (LaPresse)

Daniele De Rossi ha deciso: l’ex capitano della Roma non terminerà la propria carriera dopo l’addio burrascoso alla formazione giallorossa dello scorso maggio. Si era parlato di una possibile destinazione italiana, nella fattispecie la Fiorentina, per il centrocampista che non se l’è sentita però di accettare destinazioni che lo portino ad affrontare da avversario la formazione giallorossa, l’unica di cui abbia mai vestito la maglia finora da professionista. E alla fine è andato a segno il pressing di Nicolas Burdisso, ex difensore argentino che di De Rossi è stato compagno di squadra nella sua esperienza alla Roma. Il mediano di Ostia chiuderà la sua carriera al Boca Juniors, giocando alla Bombonera almeno fino al prossimo gennaio e alla chiusura del campionato argentino. Dopodiché deciderà di proseguire, se vivere un’esperienza di altri 6 mesi negli Stati Uniti oppure se appendere gli scarpini al chiodo ed entrare nello staff della Nazionale al fianco di Roberto Mancini.

IL FASCINO DELLA BOMBONERA

De Rossi al Boca percepirà un ingaggio di circa 500mila euro, ma la decisione non è stata economica. De Rossi ha sempre detto di essere affascinato, da amante del calcio, dal Boca Juniors e dall’incredibile atmosfera che si respira nel suo stadio, La Bombonera. E alla fine la voglia di vivere questa esperienza ha prevalso di fronte a offerte più ricche o logisticamente più comode. In Argentina De Rossi si rimetterà in gioco e dovrà stare presumibilmente per qualche periodo lontano dalla famiglia e dai figli, ma potrà vivere un’esperienza che pochissimi calciatori italiani hanno potuto assaporare, quella del campionato argentino. Senza dimenticare la possibilità di vivere il “Clasico” contro il River, una partita unica al mondo. A Natale, chiusa la parentesi, De Rossi come detto deciderà fra tre opzioni: restare in Argentina fino al termine del campionato a inizio marzo, provare l’avventura negli Stati Uniti (con i Los Angeles FC molto interessati) o entrare nello staff tecnico del Commissario Tecnico della Nazionale italiana, Roberto Mancini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA