Daniele Di Lorenzo alle Olimpiadi di Tokyo 2021/ Porterà gli e-sports in Giappone

- Davide Giancristofaro Alberti

Alle Olimpiadi di Tokyo 2021 ci sarà Daniele Di Lorenzo, noto produttore cinematografico: è stato scelto per gli e-sports al fianco di Michele Barbone

daniele di lorenzo 2020 568x300
Daniele Di Lorenzo e Thomas Bach

Grande novità per quanto riguarda le Olimpiadi che si terranno in Giappone a Tokyo la prossima estate (posticipate di un anno causa covid): presente anche Daniele Di Lorenzo. Oltre agli sport tradizionali, leggasi il calcio, il pugilato, la pallavolo, la pallacanestro, l’atletica e via discorrendo, ci saranno anche i cosiddetti e-sports, ovvero, gli sport virtuali, quelli che strizzano l’occhio alla tecnologia. A sottolinearlo attraverso le colonne di Affaritaliani.it è il collega giornalista Francesco Fredella, sempre sul pezzo. Stando a quanto emerso, sembra che le varie nazioni stiano mettendo in piedi delle vere e proprie selezioni, delle nazionali di e-atleti. “Si tratta di una nuova disciplina – scrive ancora Fredella – già entrata a pieno titolo nella competizione olimpica, con il mondo dei game (non violenti). In pratica uno sport tecnologico (come il tennis, il calcio o altre discipline) che sta spopolando tra le nuove generazioni”. Una news che ovviamente fa felice i grandi appassionati di videogiochi, del mondo virtuale e delle tecnologia, che dalla prossima estate troveranno pane per i propri denti.

OLIMPIADI TOKYO 2021 “DANIELE DI LORENZO PORTA ALTA LA BANDIERA ITALIANA”

A supportare gli e-sports alle Olimpiadi di Tokyo 2020, ci sarebbe, in base ai primi rumors svelati da Fredella, il produttore cinematografico televisivo di grande successo, leggasi Daniele Di Lorenzo, che è anche il presidente “Italian e-Sports Federation”. A conferma di quanto questa disciplina sia ormai entrata di diritto nei giochi olimpici, anche il fatto che il Coni, il Comitato olimpico nazionale, abbia istituto il Comitato esplorativo sugli e-sports, un organo che ha l’obiettivo appunto di supportare questo progetto, scegliendo gli atleti più meritevoli, in vista dell’estate che verrà. Alla presidenza del Comitato è stato messo Michele Barbone, già presidente della Fids, Federazione Italiana Danza Sportiva, e come vice è stato scelto proprio Di Lorenzo. Diverse le riunioni in corso in quel del Coni di Roma, in attesa di scoprire altre novità: “Di Lorenzo, a quanto pare, potrebbe volare alle Olimpiadi – conclude Fredella su Affaritaliani.it – portando alta la bandiera di questa nuova disciplina (e quindi dell’Italia)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA