Daniele Interrante VS Gianfranco D’Angelo/ “La pensione te la paghiamo noi giovani”

- Emanuele Ambrosio

Daniele Interrante contro Gianfranco D’Angelo a Live Non è la D’Urso durante il dibattito dei vip che si lamentano delle pensioni basse: “quanti soldi hai guadagnato al Drive In?”

Daniele Interrante contro Gianfranco D'Angelo

Daniele Interrante a Live – Non è la D’Urso si è scagliato contro i vip che si lamentavano per via delle pensioni troppe basse. La prima a “lamentarsi” è stata Simona Izzo che ha detto: “sono contenta che mi ha invitato perchè voglio chiarire. Non prendo 1000 euro, ma ne prendo di più perchè ho fatto causa all’INPS e mi hanno rivalutato la pensione. Lavoro da quando avevo 6 anni, quindi una sessantina. Ho versato tantissimo, sono al 50% con lo stato, per fortuna continuo a lavorare, a produrre, a pagare tasse, non mi lamento della mia pensione, ma se fosse solo questo non potrei fare nulla”. L’ex tronista di Uomini e Donne prende immediatamente la parola per replicare alla regista ed attrice: “lamentarsi della pensione in questo momento storico dove la pensione ve la paga la gente che lavora. Nel momento dove ci sono crisi di multinazionali, la gente che lavora e paga la pensione: è scandaloso. Anche perchè tra le varie riforme che ci hanno messo contro, giovani e anziani, dalla legge Dini del 95 prima le pensioni venivano pagate nel metodo retributivo cioè in base a quanto guadagnavi in un anno, noi dal 2012 solo ed esattamente ciò che versiamo. Noi, la nostra generazione, siamo consapevoli che la pensione non l’avremo mai, quindi lamentarsi della pensione da personaggi popolari, famosi è vergognoso”.

Daniele Interrante contro Gianfranco D’Angelo: “ti guardavo al Drive In, ma quanti soldi hai guadagnato?”

Daniele Interrante è un fiume in piena. Dopo aver puntato il dito contro Simona Izzo, l’opinionista di Barbara D’Urso si scaglia contro Gianfranco D’angelo dicendo: “ti guardavo al Drive In, ma quanti soldi hai guadagnato?”. Non solo, Interrante prosegue dicendo: “dai titoli sentiamo che tu non vivi con 2mila euro al mese? Con la pensione che ti paghiamo noi giovani?”. L’attore e comico, volto noto dello spettacolo italiano, cerca di difendersi dalle accuse precisando: “lavoro da 50 anni, anzi esattamente 56 anni, io non mi lamento della pensione, ti dico che avendo lavorato molto di più di miei colleghi che hanno lavorato meno, la mia pensione è inferiore rispetto a quello che dovrei prendere”. Interrante non ci sta e ribatte: “lamentarsi ai tempi di oggi, da voi personaggi fortunati, è davvero vergognoso”, ma D’Angelo replica subito dicendo: “non continuare a dire che ci lamentiamo”. D’Angelo, infatti, alza la voce per chiarire la sua posizione: “io non mi lamento, non sono mai venuto qui a lamentarmi. Prendo 1700 euro perchè sulla pensione si pagano anche le tasse. Non mi lamento perchè continuo a lavorare, mi piace lavorare”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA