DANIELE MONDELLO, MARITO VIVIANA PARISI/ Video appello: “Chi sa qualcosa, parli”

- Emanuela Longo

Daniele Mondello, il marito di Viviana Parisi non crede sia stata uccisa: i problemi della donna, la paura del Covid e il mistero sul figlio Gioele

daniele mondello video facebook 640x300
Daniele Mondello, foto Facebook

«Io amo mio figlio Gioele, lo voglio trovare: chi sa qualcosa parli»: così in un nuovo video Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi e padre del piccolo scomparso. Sono in corso le indagini delle forze dell’ordine, alla ricerca del figlio della coppia: il piccolo non è stato trovato nei pressi della zona dove è stato rinvenuto il corpo della madre e c’è grande apprensione per le sue condizioni. Gli zii di Gioele ed i loro amici si sono messi alla ricerca del piccolo Gioele in tutta Caronia: «Le ricerche iniziano alle 9. Non è possibile, troppo tardi dovrebbero avere inizio almeno all’alba», le parole di Mariella Mondello riportate dai colleghi di Repubblica.  Il quotidiano riporta che le ricerche dei vigili del fuoco questa mattina si sono spostati a Torre del lauro nella zona verso il mare. Presenti anche forestali e agenti di polizia. (Aggiornamento di MB)

DANIELE MONDELLO: “VIVIANA PARISI TEMEVA IL COVID E…”

Daniele Mondello, marito di Viviana Parisi e padre del piccolo Gioele non si dà pace. In una intervista al Corriere della Sera, l’uomo – dj dell’hardstyle e creatore di musica elettronica – ha ripercorso la peggiore giornata della sua vita, quella del 3 agosto scorso, quando della moglie e del figlio si sono perse le tracce. Cinque giorni dopo lo ha travolto la notizia del ritrovamento del corpo della moglie, nella boscaglia di Coronia ai piedi di un traliccio dell’alta tensione, ma del piccolo figlio di 4 anni non si hanno ancora notizie. Per l’uomo Viviana non sarebbe stata uccisa ma non riesce neppure ad immagine al suicidio. Vuole pensare ad un drammatico incidente, magari un malore, mentre non riesce a darsi invece risposte sulle sorti del suo bambino. Al Corriere Daniele Mondello ha ripercorso l’ultima mattina insieme: “Non c’era nulla di strano in casa. Viviana era tranquilla, Gioele anche, nessuna inquietudine, nessun litigio”, spiega. La donna gli avrebbe annunciato l’intenzione di andare al centro commerciale di Milazzo per comprare delle scarpe al piccolo. Da quel momento non li avrebbe più rivisti nè sentiti “visto che lei aveva lasciato il cellulare a casa”. Non vedendoli rincasare Daniele sarebbe entrato nel panico: “non era mai successo prima. All’inizio mi dicevo: “Avrà avuto qualche contrattempo”. Col passare delle ore ho iniziato a preoccuparmi seriamente”, ha aggiunto. Dopo aver appreso dell’incidente ha pensato fosse stata colta da un momento di smarrimento per via dello spavento.

DANIELE MONDELLO, MARITO VIVIANA PARISI: LE IPOTESI E I MISTERI

Viviana Parisi, in passato, aveva avuto dei problemi di salute. Lo ha confermato anche il marito Daniele Mondello spiegando di aver sofferto di “una forma di depressione che si è acutizzata durante il periodo del lockdown, periodo in cui si è affidata molto alla religione”. In quel periodo, dice, “Praticava e leggeva la Bibbia, a volte anche ad alta voce. Temeva il virus, per la sua famiglia”. I malesseri però non erano quotidiani anche se aveva necessitato di un breve ricovero. Tuttavia il marito parla di “malesseri passeggeri” che non contemplavano affatto atteggiamenti aggressivi verso il figlio Gioele, “con lui è sempre stata molto protettiva. Non lo avrebbe dato da tenere neppure a mia madre”. Ma quindi, cosa potrebbe essere successo? “Non saprei proprio, è successo qualcosa di così lontano dal nostro mondo che non riesco a immaginare nulla”, dice. Rispetto all’ipotesi sollevata dai suoi legali relativamente alla possibile caduta dall’alto, ha aggiunto: “Penso che potrebbe aver perso l’equilibrio da un’altezza importante o che si sia sentita male. Non credo l’abbiano uccisa”. E sull’ipotesi suicidio: “Non lo voglio nemmeno immaginare”. Ora resta però il mistero del piccolo Gioele del quale il padre commenta: “Il fatto che non sia stato trovato accanto al corpo della mamma mi fa pensare che potrebbe essere stato lasciato in un’altra zona, che non è ancora stata battuta dai gruppi di ricerca”. Per questo i suoi fratelli nelle passate ore hanno iniziato a cercarlo autonomamente. Tra gli altri gialli anche la sosta a Sant’Agata, 22 minuti durante i quali la donna è uscita dall’Autostrada: “È un mistero anche per me. Forse è andata a fare rifornimento o forse ha sbagliato strada”. All’uomo, dunque, non resta che fare appello a chiunque abbia potuto vedere o sentire qualcosa: “lo imploro, parli”, ha concluso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA