Daniele Quartapelle ha vinto Tali e Quali 2022 con Renato Zero/ Esibizione da brividi

- Ilaria Macchi

Daniele Quartapelle ha conquistato pubblico e giuria di “Tali e Quali” con la sua imitazione di Renato Zero, che porta avanti ormai da 23 anni.

Schermata 2022 02 13 alle 00.27.52 640x300

Daniele Quartapelle trionfa a Tali e Quali Show 2022: ha vinto con Renato Zero

Daniele Quartapelle da brividi a Tali e Quali Show 2022. Con la sua interpretazione straordinaria de I Migliori Anni regala un’imitazione super di Renato Zero e viene proclamato ufficialmente il Campione dei Campioni. Battuto persino Luca Cionco, nei panni di un credibilissimo Fabrizio De Andrè. Per la gioia della sua amata mamma e per tutti i sorcini, Daniele conquista il primo posto in classifica e al termine della puntata concede persino un bis tra gli applausi del pubblico che, insieme alla giuria, si alza in piedi per cantare e tributare un concorrente davvero magnifico. Vittoria meritata per il simpaticissimo Daniele, un player di indiscutibile talento e con doti teatrali e canore davvero interessanti. (Agg.Jacopo D’Antuono)

Daniele Quartapelle tra i favoriti di Tali e Quali 2022 con Renato Zero

Tali e Quali“, versione di nip di “Tale e Quale Show” appassiona il pubblico per le imitazioni che sembrano quasi del tutto simili all’originale da parte di chi è in gara. E tra i concorrenti che hanno la possibilità di giocarsi il titolo c’è Daniele Quartapelle, che ben prima di approdare in Tv si è fatto conoscere per avere assunto le sembianze di Renato Zero.

Non sono mancati nei suoi confronti i complimenti della giuria, in modo particolare da parte di Cristiano Malgioglio, uno che solitamente è sempre piuttosto riluttante quando si tratta di valutare positivamente qualcuno. L’ex concorrente del “Grande Fratello Vip” ha sottolineato non solo le sue doti vocali, ma anche la somiglianza fisica. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Massimo Lopez, che era presente in studio in veste di giudice speciale.

Daniele Quartapelle a “Tali e Quali” imita Renato Zero: la sua scelta

Per Quartapelle la passione per la musica è nata sin da quando era un bambino e gli è stata trasmessa dal papà. Non è la prima volta che lui decide di imitare Renato Zero (lo ha fatto esibendosi in alcuni locali anche negli anni passati), anche se in un primo momento lui non sembrava intenzionato a partecipare alla trasmissione condotta da Carlo Conti: “Non sono andato per gareggiare, pensavo di essere più un ospite che un concorrente – ha detto in un’intervista a ‘Il Quotidiano del Lazio’ -. Quest’anno compio 23 anni di Renato. La mia imitazione indubbiamente mi ha spinto a mettermi in gioco e a volerci provare. Io sono un artista emergente al di fuori del programma, sono consapevole che questo potrà aiutare la mia carriera”.

Terminata questa esperienza, lui ha in mente alcuni progetti da portare avanti: “Spero che ‘Tali e Quali’ porti alla realizzazione dei miei progetti che perseguo da sempre. Come fare un mio disco di inediti e creare una tournée più complessa. Vorrei alzare un po’ il tiro e la popolarità. Il mio primo disco è stato ‘Vivere a metà’, qualche anno dopo è uscito ‘Vita da Vip’. Ci saranno altre novità che spero usciranno quest’anno”.

Ma già qualche tempo fa lui aveva voluto essere chiaro su come giudicare le sue performance: “Quello che ci tengo a sottolineare è che al di là dell’imitazione del grande Renato Zero, le mie canzoni non sono delle cover dell’artista ma delle mie interpretazioni. Infatti i miei spettacoli si chiamano ‘Daniele si nasce’, nulla a che vedere con le cover band legate al cantante” – aveva detto a ‘La Gazzetta dell’Irpinia’.







© RIPRODUZIONE RISERVATA