Dargen D’Amico giudice a X Factor 2022/ Sfida a Fedez e Ambra: chi sarà il quarto?

- Carmine Massimo Balsamo

Manca sempre meno alla nuova edizione di X Factor, oggi è stato ufficializzato il terzo giudice: si tratta di Dargen D’Amico, reduce dal boom di Sanremo

dargen d'amico
Credit 'Studio Cirasa'

Dargen D’Amico è il terzo giudice annunciato per la nuova edizione di X Factor. Reduce dal grande riscontro ottenuto al Festival di Sanremo con il brano “Dove si balla”, il cantautore affiancherà Fedez e Ambra Angiolini alla ricerca dei nuovi talenti della musica italiana. Ricordiamo che lo show Sky Original prodotto da Fremantle sarà, a partire da settembre, su Sky e in streaming su NOW.

Da inizio giugno partiranno le registrazioni delle Audition che torneranno ad essere un grande evento con il pubblico in presenza e c’è grande attesa di scoprire le dinamiche della giuria, con Dargen D’Amico destinato a interpretare un ruolo da protagonista sia per le sue grandi conoscenze musicali, sia per la sua enorme personalità.

X FACTOR 2022: DARGEN D’AMICO TRA I GIUDICI

“Per una volta nella vita vorrei sentire il peso del voto che do in questo Paese”, ha commentato ironicamente Dargen D’Amico in una serie di storie pubblicate sul suo profilo Instagram: “Penso che in un momento delicato come questo per la musica italiana resta la situazione molto seria per le realtà più capillari, dobbiamo mettere le mani nella m… musica”.

L’annuncio di Dargen D’Amico arriva dopo quelli del ritorno di Fedez e dell’esordio di Ambra Angiolini. Manca ancora una poltrona da assegnare e non mancano le indiscrezioni. L’ipotesi più probabile – nonché la più agognata dai fan – è la riconferma di Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours è reduce dalla vittoria del David di Donatello e potrebbe continuare la sua avventura da giudice. Attenzione però alle sorprese: c’è chi ha ipotizzato un ritorno di Mara Maionchi, non ci resta che aspettare…

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da X Factor Italia (@xfactoritalia)







© RIPRODUZIONE RISERVATA