DayDreamer le ali del sogno/ Anticipazioni oggi, 19 maggio: Can ha un’idea per…

- Elisa Porcelluzzi

DayDreamer – Le ali del sogno, anticipazioni oggi, 19 maggio: Can ha un’idea geniale per conquistare il signor Nasim. Mentre Selim fa di tutto per riuscire a incontrare di persona Melahat.

DayDreamer le ali del sogno screenshot 640x300
DayDreamer - Le ali del sogno

DayDreamer le ali del sogno, anticipazioni oggi, 19 maggio

Nella puntata di oggi, mercoledì 19 maggio, di “DayDreamer – Le ali del sogno” l’agenzia Dream Reklam sembra aver trovato un accordo con l’azienda del Signor Nasim e questo getta nello sconforto i colleghi di Leyla e Sanem, convinti che la Fikri Harika chiuderà di nuovo e tutti dovranno trovarsi un altro lavoro. Leyla si propone come spia ed è intenzionata a farsi assumere dall’agenzia concorrente per scoprire quale tipo di campagna hanno proposto, ma il suo progetto non ha successo. Ancora una volta, però, è Can che riesce ad avere l’idea geniale e pensa di dedicare la loro campagna di comunicazione alle casalinghe comuni, proprio come Mevkibe e Nihat: si mettono, quindi, freneticamente al lavoro per riuscire a terminare il progetto in tempo per vincere la sfida ma i litigi fra CeyCey e Muzo rischiano di rovinare tutto. Selim fa di tutto per riuscire a incontrare di persona Melahat e, quando finalmente ci riesce, sfodera subito tutte le sue armi di seduzione per conquistarla e arrivare ai suoi soldi.

DayDreamer – Le ali del sogno, dove siamo rimasti

Nelle ultime puntate di “DayDreamer – Le ali del sogno Sanem si sveglia con un gran mal di testa e scopre di essersi ubriacata la sera prima. È Can che le racconta quello che è successo: si è ubriacata, ha ballato intorno al fuoco costringendo lui a fare altrettanto e poi è crollata nel sonno. La scrittrice, pensando di non aver fatto poi una figura così brutta, va a farsi un bagno e così Can può ricordare la parte più bella della serata, ossia quella in cui hanno parlato d’amore e lei gli ha toccato il cuore. La Aydın poi gli confessa di aver capito che la questione del naufragio è stata inventata da lui, visto che magicamente la moto d’acqua ricomincia a funzionare e i due possono tornare sulla terraferma. Selim chiede ancora dei soldi in prestito a Mihriban, dicendole che le restituirà tutto non appena il ristorante nel quale ha investito inizierà a dare i suoi frutti. La donna, però, gli dice di non preoccuparsi e di considerare il debito estinto se Aziz tornerà a casa da lei. Poi dà all’amico i soldi del taxi ma lui fa finta di prenderlo e in realtà torna a piedi, per non spendere il denaro. Mentre cerca un passaggio, riceve la telefonata di una misteriosa donna bionda che lui chiama amore mio e alla quale dice di aver messo quasi insieme tutti i soldi che gli servono per tornare da lei.

Melahat, in giro per il quartiere con l’amica Mevkibe, regala soldi e oggetti, attirando in poco tempo l’attenzione di tutti. Non appena Can e Sanem rientrano in possesso dei loro cellulari, vengono tempestati di messaggi e chiamate di Deren che ha immediatamente bisogno di loro per risolvere alcuni problemi dell’agenzia. Selim si incontra con Huma, Emre e Leyla per il the e per caso scopre che Melahat, un’amica della madre della Aydın, ha ricevuto un’eredità importante e non ha marito né figli: inizia quindi ad interessarsi alle vicende della donna, mettendo subito da parte Huma. Intanto Mevkibe e Nihat consigliano a Melahat di essere prudente con i soldi e di non spendere così tanto prima di averli incassati. Quando poi scopre che il fratello le ha chiesto di anticipare per tutti e due le spese di avvocati e notai per poter avere l’eredità, si preoccupa ancora di più. Alla Fikri Harika tutti sono al lavoro per riuscire a trovare un’idea vincente per conquistare il Signor Nasim e la sua azienda, sbaragliando la concorrenza. Sanem, però, non riesce a concentrarsi perché pensa alla sera prima trascorsa con Can.



© RIPRODUZIONE RISERVATA