Dazn risarcisce clienti dopo disservizio “Un mese gratis”/ Ecco come ottenerlo

- Davide Giancristofaro Alberti

La piattaforma video streaming, Dazn, ha deciso di risarcire i propri clienti colpiti dal disservizio di giovedì, comunicando il regalo di un mese di abbonamento

Napoli gruppo
Diretta Napoli Bologna (Foto LaPresse)

Dopo il grave disservizio avvenuto giovedì 23 settembre, Dazn ha diramato una nota per comunicare la decisione di risarcire i propri clienti colpiti appunto dal “blackout” di due giorni fa. Nel dettaglio, durante i due posticipi della quinta giornata di Serie A, leggasi Sampdoria-Napoli e Torino-Lazio, la piattaforma video streaming londinese si è di fatto oscurata per circa 35 minuti, risultando inaccessibile non soltanto nei due eventi calcistici ma in generale in ogni competizione trasmessa. Di conseguenza Dazn è corsa ai ripari, facendo sapere che: «tutti i clienti impattati ovvero coloro che non sono riusciti ad accedere all’App fino al ripristino del servizio, potranno usufruire di un mese di visione senza ulteriori costi aggiuntivi. Tali utenti riceveranno nel corso dei prossimi giorni, direttamente da Dazn, una comunicazione via e-mail a conferma dell’offerta di un mese gratuito».

Dazn ha quindi aggiunto che «prosegue il dialogo e il confronto con la Lega Serie A in un immutato clima di collaborazione e trasparenza». Come specificato dallo stesso colosso britannico, tutti gli utenti che hanno avuto problemi verranno contattati singolarmente, sia coloro che abbiano scritto al servizio assistenza, il Customer Service, sia invece coloro che non abbiano contattato lo stesso. Di conseguenza il mese aggiuntivo di abbonamento scatterà in automatico senza che si porti avanti alcuna azione.

DAZN RISARCISCE I CLIENTI: TEMPISTICHE SARANNO BREVI

Le tempistiche dovrebbero essere veloci visto che nel giro di pochi giorni dovrebbe giungere l’indennizzo, appunto, il mese gratis, tenendo conto che durante lo scorso mese di aprile, in occasione di un altro problema, Dazn rispose in soli quattro giorni ai vari clienti insoddisfatti.

Quella di giovedì è stata senza dubbio una della serata più nere per la piattaforma streaming, che ricordiamo da quest’anno trasmette in esclusiva tutte le partite del campionato di calcio di Serie A 2021-2021, fra cui tre in co-esclusiva con Sky, oltre alla collaborazione con TimVision. Un impegno importante che ovviamente i clienti si aspettano venga rispettato con una trasmissione di qualità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA