De Micheli: “Pista ciclabile sullo Stretto”/ “Commissione deciderà”: sfottò sul web

- Alessandro Nidi

Il tweet del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti scatena una valanga di commenti sui social network: “Toccato il fondo”

paola de micheli autostrade
Paola De Micheli, Ministro delle Infrastrutture (LaPresse, 2019)

Ha fatto e continua a fare il giro del web il tweet pubblicato nelle scorse ore dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, divenuto facile preda del popolo del web, visto e considerato anche l’argomento sempre attuale per quanto concerne il nostro Paese: lo Stretto di Messina. Da anni si parla del Ponte come soluzione in grado di consentire il transito dalla Sicilia alla Calabria senza ricorrere ad aerei o navi e il ministro ha fatto tornare in auge la tematica, con un’esternazione che sta letteralmente facendo discutere e che riportiamo integralmente di seguito: Abbiamo istituito una commissione per capire qual è lo strumento migliore per collegare la Sicilia alla Calabria. Per collegarle su ferro, su strada e con una pista ciclabile. L’opera che verrà deve essere sicura ed economicamente sostenibile. In molti, leggendo queste parole, si sono domandati se servisse veramente una commissione per individuare una soluzione che pare a portata di mano e se la pista ciclabile sia una presa in giro o meno.

DE MICHELI, LO SFOTTÒ CORRE IN RETE: “TOCCATO IL FONDO”

Fra i principali contestatori online delle parole di Paola De Micheli vi è Carlo Calenda, che, rimarcando anche le difficoltà connesse alla didattica, ha twittato: “Ponte di banchi a rotelle”. Ironia da parte dell’account di Radio Savana (“In bicicletta? Con Toninelli avevamo toccato il fondo, con Lei abbiamo iniziato a scavare”), e di altri utenti di Twitter; ad esempio, c’è chi scrive “Una commissione? Dopo mezzo secolo di progetti finanziati, presentati e mai presi in considerazione? Una commissione??????”, e chi, in riferimento alla questione sbarchi, sottolinea che “per ora, Paola De Micheli, avete collegato la Sicilia al Nordafrica. Un ottimo lavoro senza nemmeno il bisogno di istituire l’ennesima inutile commissione”. Vi è poi chi non perde l’occasione per ricordare il passato: “Per il ponte avete giustamente massacrato e perc*lato il Cavaliere Asintomatico per anni, dicendo che favoriva la mafia, poi il ponte l’ha resuscitato l’altro fenomeno Renzi e, adesso, voi! Dovete vergognarvi tutti, siete un manipolo di c*zzari venduti”. Infine, una battuta sulla ciclabile: “D’altra parte, le capillari reti di piste ciclabili che si dipanano lungo tutta la Calabria e la Sicilia, non aspettano altro che essere collegate”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA