DE ROON SFOTTE IBRAHIMOVIC SU TWITTER/ Il video dei gol dell’Atalanta con dedica

- Fabio Belli

De Roon sfotte Ibrahimovic su Twitter. Il video dei gol dell’Atalanta con dedica, il milanista aveva provocato: “In carriera ho più gol io che presenze tu”.

Gasperini Atalanta
Probabili formazioni Atalanta Napoli - Gasperini con De Roon (Foto LaPresse)

Marten De Roon lancia la frecciata a Zlatan Ibrahimovic. E il centrocampista dell’Atalanta lo fa tramite il suo profilo Twitter, molto seguito e dal quale ha più volte dimostrato di sapersi sbizzarrire, postando divertenti meme a tema calcistico. Ma stavolta l’olandese ha voluto togliersi un sassolino dalla scarpa, considerando il video postato che ha chiamato in causa il fuoriclasse svedese del Milan. La clip infatti si apre con Ibra che rivolge una frase inequivocabile a un calciatore dell’Atalanta, sembra si tratti di Duvan Zapata, durante la sfida di sabato scorso che ha visto i bergamaschi sbancare San Siro. “Ho fatto più gol io che tu hai fatto partite in tua carriera“. Una frase che a onor del vero Ibrahimovic ha pronunciato alla fine della partita, quando comunque la sconfitta si era già consumata per il Milan: non dunque una “sbruffoneria” magari detta sullo 0-0, per poi subire la furia atalantina. De Roon ha voluto comunque mettere le cose in chiaro, e dopo la frase di Ibra nel video si vedono in rapida sequenza i gol di Romero, Ilicic e Zapata che hanno consegnato la partita all’Atalanta.

DE ROON: POSTA IL VIDEO E… SCAPPA

Ovviamente, a De Roon non è mancata l’ironia e il video è accompagnato dal commento: “Posta il video e nasconditi“, con il quale De Roon ha voluto scherzare sul fatto di temere la reazione di Ibra dopo questo sgarbo online. E solitamente infatti Ibrahmovic ha dimostrato di stare al gioco, divertendosi attraverso i suoi profili social a volte a controbattere ad alcune provocazioni ricevute. Al momento da parte dello svedese tutto tace, anche se c’è curiosità riguardo alle motivazioni che l’hanno portato a pronunciare la frase incriminata. E’ stato evidenziato che probabilmente tutto sia nato dal rigore concesso ai bergamaschi, sul quale Ibrahimovic avrebbe avuto qualcosa da ridire, ricevendo poi la risposta di Zapata che avrebbe rinfacciato i molti rigori assegnati al Milan durante il girone d’andata. Di sicuro la straordinaria performance degli orobici ha bruciato sull’orgoglio di Ibra, che ha sempre affermato di essere certo che la sua presenza sarebbe bastata per un Milan da Scudetto. Certezze che ora l’Atalanta ha intaccato: vedremo se, oltre che sul campo, arriverà una risposta anche online.

© RIPRODUZIONE RISERVATA