DE ROSSI SI RITIRA/ “Torno a casa, ne ho bisogno. Futuro? Vorrei allenare e…”

- Claudio Franceschini

De Rossi si ritira: addio al calcio del centrocampista che ha speso una vita nella Roma prima di trasferirsi al Boca Juniors, e ha ammesso di sentire la mancanza della sua famiglia.

De Rossi al Boca Juniors
Daniele De Rossi in maglia Boca Juniors (Foto LaPresse)

Daniele De Rossi si ritira: adesso è ufficiale, c’è anche l’annuncio dell’ex centrocampista della Roma che è intervenuto in conferenza stampa al fianco di Jorge Amor Ameal, presidente del Boca Juniors che naturalmente ha dato l’annuncio dell’addio di Capitan Futuro agli Xeneizes, con sei mesi di anticipo sul termine del contratto. De Rossi ha innanzitutto sgombrato il campo dalle voci di problemi seri in famiglia negando le indiscrezioni, mentre ha ammesso di aver bisogno di “avvicinarmi alla mia famiglia, pensavo di poterla gestire diversamente e invece no”. Nessun litigio, nessuno screzio con l’ambiente Boca Juniors che anzi gli ha dato tanto fino a pensare a qualche soluzione alternativa per un po’ di giorni. De Rossi, molto candidamente, ha detto di dover tornare a casa, stare vicino a sua figlia maggiore che ha 14 anni ed è l’unica a vivere in Italia. “Dico addi0o al calcio, lascio il mio lavoro, il mio sport e la mia passione”. De Rossi ha poi detto che con il Boca Juniors potrebbe esserci un rendez-vous in futuro, non escludendo questa ipotesi, e a proposito di quello che farà adesso ha detto che “anch’io dovrò scoprire come evolverà la mia vita dopo il calcio”. Nei pensieri c’è il desiderio di fare l’allenatore e di sicuro l’ex centrocampista della Roma non si allontanerà troppo da questo mondo perché “il calcio è la mia vita”. (agg. di Claudio Franceschini)

DE ROSSI SI RITIRA DAL CALCIO GIOCATO?

Daniele De Rossi si ritira: il centrocampista romano dovrebbe tornare in Italia nelle prossime ore abbandonando definitivamente l’Argentina e il Boca Juniors, ma anche il calcio giocato. Una vita nella Roma, lasciata la scorsa estate non senza qualche sassolino toltosi dalle scarpe nei confronti della società; poi la grande suggestione Xeneize e una squadra storica con la quale Capitan Futuro sognava di vincere la Copa Libertadores e dunque andare a giocarsi il Mondiale per Club. Così non è andata; anzi, il contratto che De Rossi aveva fino al giugno 2020 dovrebbe essere rescisso con sei mesi di anticipo. Ancora non è chiaro il motivo di questa decisione, ma si parla di motivazioni personali; il presidente del Boca Juniors, Jorge Ameal, parlerà in conferenza stampa alle ore 19:00 di casa nostra e si dovrebbe allora sapere qualcosa in più. De Rossi dunque è arrivato al capolinea del calcio giocato: TyC Sports ha pubblicato un video nel quale il centrocampista lascia il centro di allenamento del Boca e non esclude che sia stato per l’ultima volta.

DE ROSSI SI RITIRA: ADDIO AL BOCA JUNIORS E AL CALCIO

De Rossi si ritira dal calcio, dopo un’esperienza decisamente negativa con il Boca Juniors: Capitan Futuro aveva avuto un grande impatto con la società di Buenos Aires tanto da segnare all’esordio, ma poi sono arrivate tante panchine e si era già parlato di un addio anticipato. Dalle tre partite da titolare giocate in campionato tra agosto e settembre, De Rossi non ha più visto il campo se non per 25 minuti a fine novembre; in Copa Libertadores, dove l’avventura è terminata in semifinale nel SuperClasico contro il River Plate, ha avuto invece la miseria di 10 minuti contro la Liga de Quito e poi è rimasto a guardare dalla panchina la vittoria degli Xeneizes che non è bastata a invertire il vantaggio del River, che all’andata si era imposto per 2-0 quando De Rossi era out per un problema alla coscia. Con il suo addio al calcio, si ritira un altro dei campioni del mondo del 2006: adesso Gigi Buffon è il solo rimasto in attività, un altro segno dei tempi che passano a volte troppo velocemente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA