DECRETO AGOSTO/ Gualtieri: “Tasse sospese, Cig selettiva e bonus assunzioni”

- Dario D'Angelo

Decreto Agosto: ministro Gualtieri annuncia bonus assunzioni, sostegno ad enti locali, Cig selettiva, tasse sospese e forse riscrittura calendario fiscale.

mozione sfiducia gualtieri mes
Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri (LaPresse, 2020)

Tasse sospese, cassa integrazione selettiva, proroga dello smart working, bonus assunzioni: sono solo alcuni degli interventi che il governo si prepara a mettere in campo nel decreto Agosto e anticipati dal ministro dell’Economia Roberto Gualtieri in audizione nelle commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato, sul Piano nazionale di riforma e sulla richiesta di un nuovo scostamento di bilancio. Nel dichiarare che “i più recenti dati economici indicano che la nostra economia ha iniziato la risalita dal minimo di marzo-aprile“, Gualtieri ha comunque precisato che “il secondo trimestre registrerà in media una forte caduta del Pil con altrettanto marcato rimbalzo nel terzo trimestre“. La strategia del governo è dunque la seguente: “Aumentare gli investimenti di un punto percentuale sul Pil rispetto al 2019“. Tra le misure annunciate da Gualtieri quelle “a sostegno dell’automotive, del turismo” e allo studio ve ne sono altre a supporto della crescita. Secondo il successore di Quintino Sella, “continueranno a essere sostenuti gli enti locali. Finora sono stati previsti interventi per 18,3 miliardi per le Regioni e oltre 12 per gli enti locali. Nel prossimo decreto andremo ad aumentare queste risorse“.

DECRETO AGOSTO: GUALTIERI, “CASSA INTEGRAZIONE SELETTIVA E SOSTEGNO ALLE ASSUNZIONI”

Sul fronte del lavoro, una delle novità più interessanti che dovrebbero caratterizzare il decreto Agosto è quella della cassa integrazione selettiva annunciata da Gualtieri. Il ministro dell’Economia ha spiegato:”Stimiamo che grazie alle misure adottate finora sono stati salvati 1,5 milioni di posti di lavoro“. Al 20 luglio “sono state erogate 16,5 miliardi di prestazioni solo per parte Inps e 2,3 miliardi di ore di Cig“, ha detto Gualtieri, che ha anche annunciato “incrementi di risorse per i ristori di perdite di gettito e risorse per 5,5 miliardi per investimenti“. La richiesta di scostamento di bilancio, ha spiegato l’esponente del Pd, servirà a “proseguire interventi su occupazione, fisco e liquidità, enti territoriali, istruzione e altre misure settoriali e generali in favore della crescita“. Nello specifico il governo “ritiene fondamentale proseguire e rendere più selettiva la Cig e introdurre misure di sostegno alle assunzioni: sono allo studio interventi in questi giorni come la proroga di 18 settimane della cig e interventi per aiutare e sostenere le assunzioni a tempo indeterminato e alle imprese per far uscire i lavoratori dalla Cig, la deroga sui contratti a termine e la proroga per il ricorso allo smart working nel settore privato“.

DECRETO AGOSTO, GUALTIERI: “TASSE SOSPESE: RAGIONIAMO SU RISCRITTURA CALENDARIO FISCALE”

L’estensione della cig – ha detto Gualtieri – “avverrà con elementi di differenziazione e selezione sulla platea delle imprese e con un contributo da parte di quelle che possono, sarà basata sui dati della e-fattura e sul diverso impatto della crisi su varie imprese“. Sul fronte del fisco, il titolare di via XX Settembra ha aggiunto:”Saranno riprogrammate le scadenze relative ai versamenti tributari e contributivi sospesi nella fase di emergenza prevedendo la possibilità di rateizzare il debito fiscale su un orizzonte temporale definito in modo da assicurare che per il 2020 si riduca sensibilmente il peso dell’onere che altrimenti graverebbe su contribuenti in difficoltà. Saranno ulteriormente differiti i termini per la ripresa della riscossione attualmente fissati al 31 agosto“. Inoltre “stiamo ragionando su una riscrittura sostanziale del calendario fiscale per le partite Iva che superi il sistema degli acconti puntando sulla certezza di quanto incassato“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA