Ex pm Angioni: “Denise Pipitone è viva”/ Foto, avvocato Frazzitta: “Siamo cauti”

- Davide Giancristofaro Alberti

“Denise Pipitone è viva, l’ho trovata”, rivela l’ex pm Angioni. Foto a Ore 14: “Somiglianza straordinaria”, dice Milo Infante. Il legale Frazzitta invita alla cautela

denise pipitone foto coppia ore14 640x300
La foto della presunta Denise Pipitone a Ore 14

Nella puntata di “Storie Italiane” andata in onda su Rai Uno nella mattinata di oggi, martedì 15 giugno 2021, Eleonora Daniele ha mostrato un’intervista esclusiva realizzata da LiveSicilia all’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta, il quale ha rivolto un invito alla cautela generale sulla notizia comunicata dall’ex pm Angioni, secondo la quale Denise Pipitone sarebbe viva: “Invito a essere cauti, magari la dottoressa Angioni ha avuto contatti con un uomo detenuto per anni al carcere di Pavia, che però adesso aggiunge elementi in base a ciò che ascolta in tv”.

Il legale ha asserito successivamente che il suo studio non è la stazione dei carabinieri d’Italia: “Se qualcuno deve rivolgersi al mio studio, deve avere un’informazione specifica, diretta, chirurgica. Se qualcuno invece preferisce un canale diverso, va bene, ma deve comunque essere qualcuno che si trovava il 1° settembre 2004 a Mazara del Vallo sino alle 11.36”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

DENISE VIVA? PIERA MAGGIO CHIEDE CALMA

Le parole del pm Angioni hanno riacceso le speranze per Denise Pipitone, ma serve prudenza. La famiglia della piccola scomparsa, a partire dalla madre Piera Maggio, ha chiesto calma in attesa di verifiche, un appello condiviso anche da Milo Infante, conduttore di Ore 14 da sempre in prima linea sul caso della piccola Denise. In un lungo post Instagram, Milo Infante ha ribadito che le segnalazioni sono fondamentali e sono necessarie le verifiche del caso. Una somiglianza non può bastare, il sunto del suo pensiero. Ma non solo: «Aspettiamo con fiducia l’esito di quelle dei magistrati inquirenti. Quanto alla scelta di condividere informazioni non verificate in diretta, mi sia consentito di sollevare qualche obiezione. Ricordiamoci che dall’altra dello schermo ci sono genitori che soffrono».

 

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Milo Infante (@miloinfante_official)

DENISE PIPITONE, FAMIGLIA INVITA ALLA PRUDENZA

Denise Pipitone è viva, sposata ed è pure mamma. Questo l’annuncio clamoroso fatto oggi dall’ex pm Angioni. Un annuncio che non sorprende Milo Infante, conduttore di Ore 14. Nel suo speciale ha, infatti, rivelato di esserne a conoscenza da mercoledì scorso, quando gli sono stati inoltrati dei messaggi rivolti anche al legale di Piera Maggio, l’avvocato Giacomo Frazzitta. “Abbiamo fatto delle verifiche… non so se possiamo mostrare l’immagine molto suggestiva e che rappresenta una famiglia: madre, padre e bambina piccola”, ha aggiunto il conduttore. Poi sul led è apparsa una foto, quella di una coppia con una bambina. “Devo dire che questa bambina ha una somiglianza straordinaria con la piccola Denise. Questa a destra, secondo la fonte, sarebbe Denise e quello il marito”. Ma il conduttore ha voluto anche lanciare un avvertimento, quello cioè a fare attenzione a non dare spazio a depistaggi. “Le verifiche che abbiamo fatto noi non portano a Denise ma vi assicuro che la bambina è molto somigliante. Però continuate a mandare le segnalazioni, senza finire nelle mani dei peracottari”.

Alla cautela invitano anche la mamma di Denise Pipitone e il suo legale, “nel momento in cui si diffondono notizie che possono essere infondate o contenenti elementi non riscontrati o non riscontrabili e che possono costituire un ostacolo al lavoro della Procura di Marsala”. Milano Infante ha letto queste parole, contenute in una nota dell’Ansa, in cui Piera Maggio e il suo avvocato spiegano che le informazioni sono “ancora al vaglio della magistratura. Anche perché provenienti da un magistrato che nella sua funzione potrebbe avere un canale privilegiato con i suoi colleghi”. (agg. di Silvana Palazzo)

DENISE PIPITONE, EX PM ANGIONI: “L’HO TROVATA…”

Davvero sorprendenti le dichiarazioni rilasciata dall’ex pm, Angioni, sul caso di Denise Pipitone. In diretta a Storie Italiane ha svelato che la bimba è viva e vegeta ed ha anche una figlia. La stessa pm l’ha segnalata a chi di dovere ed ora si attenderanno le risultanze delle indagini: “L’ho trovata con l’aiuto di una persona in un contesto molto sereno, un contesto internazionale. Io ho fatto da battitore in questi mesi, ora servono i cacciatori ma senza recare danno a nessuno. Ho mandato tutto all’avvocato Frazzita – ha proseguito in diretta televisiva – alla procura della repubblica, saranno loro che devono lavorare, ma i cittadini non devono smettere di dare loro indicazioni, non voglio essere messa in croce, il compito del cittadino è proprio questo, anche se faticoso, io ho cercato di adempiere un dovere e ho affrontato grandi fatiche”.

Quindi la dottoressa Angioni ha aggiunto: “Quando le persone capiranno che la situazione si è capita, solo allora riterranno opportuno e necessario andare a parlare con gli inquirenti, è un grosso imbroglio ai danni di Piera Maggio, è opportuno che non si continui più su questa linea e che si vada a raccontare come vanno le cose. Se qualcuno vuole preservare il nucleo famigliare di Denise è meglio che vada a parlare. Io ho capito tutto e ho dato gli strumenti per capire tutto. Queste persone si dicono perchè dovrebbero rischiare trentanni di galera visto che sono tutte felici, dovrebbero andare da un avvocato bravo e raccontare le cose come stanno. Non ho la preoccupazione delle condizioni di vita di Denise”. Quindi l’appello: “Devono fare in fretta”. E ancora: “Denise va assolutamente cercata viva, è opportuno che qualcuna parlasse per evitare che sia lo stato a intervenire facendo inevitabilmente ferite, è opportuno recarsi dagli avvocati per sbrogliare questa vicenda”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DENISE PIPITONE, EX PM ANGIONI: “CERTA CHE SIA VIVA”

L’ex pm Angioni, che ha indagato per diverso tempo sul caso di Denise Pipitone, è stata intervistata stamane da Storie Italiane, in diretta su Rai Uno. Eleonora Daniele ha incalzato l’ex inquirente in merito alle ultime vicende sul caso, leggasi la giovane rom che avrebbe individuato la donna del famoso video di avvistamento di Denise di Milano, pochi mesi dopo la scomparsa della piccola da Mazara del Vallo: “Questa ragazza mi ha fatto vedere qualche giorno fa delle foto e io le ho consigliata di andare dai carabinieri, era molto sicura del collegamento con il caso Denise e quindi l’unica cosa da fare era parlare con l’avvocato Frazzitta e fare una segnalazione con i carabinieri”.

Segnalazione verosimile? Non sta a me dirlo – ha proseguito – toccherà alle forze dell’ordine valutarlo. C’è un aspetto positivo, la vita all’interno delle famiglie rom è permeabile, ci sono persone che hanno il coraggio di raccontare e questa è inclusione, solidarietà e dialogo. Non so se quelle persone siano davvero collegate al caso di Denise, ma Mariana (la ragazza della segnalazione ndr) si è presa una grande responsabilità poi quello che sarà, sarà”.

DENISE PIPITONE, DONNA ROM FORSE RICONOSCIUTA “PERSONE PARLINO”

La dottoressa Angioni ha proseguito: “Credo che Mariana avrà dato dei dettagli che non può dare alle tv, è un lavoro investigativo. Le persone che hanno visto le foto che stanno circolando di questa persona, potrebbero dare una mano e andare anche loro a dare indicazioni a procura, carabinieri, avvocato. Ormai è stata pubblicata la foto quindi può essere più facile scoprirla, io consiglierei alla signora stessa di farsi viva per dire se c’entra o meno qualcosa”.

L’ex pm ha proseguito: “Mariana mi ha fatto vedere una foto di questa persona con vicino la foto di Denise, chiedendomi se vedessi similitudini e io ho risposto alcune cose, dicendo che se avesse la certezza della segnalazione, di denunciare subito il tutto ai carabinieri. La signora del video di Milano, invece, se ha qualcosa da spiegare deve parlare, è un suo diritto”. L’Angioni ha aggiunto, sganciando la bomba: “Non è detto che Denise Pipitone sia in una famiglia rom, va cercata in ambienti cosiddetti non ispezionabili. Non sappiamo se la signora del video di Milano sia una rom, io sono sicura che sia viva, negli scorsi giorni ho mandato delle segnalazioni, documenti e foto, trasmesse alla procura della Repubblica, circa una ragazza che potrebbe essere Denise che è viva e anche una figlia. Io ho la certezza personale che sia viva“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA