Denny Méndez/ “Nel ’96 ero una miss nera che sconvolse gli italiani perché…”

- Raffaele Graziano Flore

Denny Méndez si racconta al “Quotidiano Nazionale” e parla di Miss Italia ’96: “All’epoca c’erano dei pregiudizi: ricordo la polemica con Alba Parietti e anche Montanelli disse…”

Denny Mendez a "Vieni da me"
Denny Mendez a "Vieni da me" (foto da Twitter, 2019)

Denny Mendez torna a raccontarsi e lo fa sulle pagine del “Quotidiano Nazionale” nel corso di una lunga intervista in cui la 42enne ex modella e attrice dominicana ma con cittadinanza italiana ripercorre le tappe di una carriera già lunga e che aveva visto i riflettori accendersi su di lei quando nel 1996 fu eletta un po’ a sorpresa Miss Italia e facendo storcere il naso a qualcuno per via del colore della sua pelle. Oggi la Mendez è diventata mamma e vive tra l’Italia (Bologna) e gli USA ma ne ha approfittato per ricordare quegli anni in cui la sua vittoria a suo dire “sconvolse gli italiani” in quanto era la prima miss nera e che portò molti opinionisti, tra cui ad esempio Alba Parietti, a schierarsi anche apertamente contro di lei. “Ricordo tutto: la prima selezione vinta a Bibbiena, i viaggi lunghissimi per le serate in tutta la Toscana, poi Salsomaggiore e le finali con cento ragazze, e con loro un rapporto bellissimo e senza gelosie” rievoca la Mendez, precisando che in mezzo a loro si è sentita sempre italiana dal primo momento. Qualche problema lo ebbe con l’organizzazione e la giuria, tra battutine secondo cui avrebbe dovuto partecipare a Miss Universo alla polemica della Parietti di cui sopra che minacciò di lasciare la stessa giuria e fino al grande Indro Montanelli che disse che si era toccato il fondo.

DENNY MENDEZ: “IO, UNA MISS NERA CHE SCONVOLSE GLI ITALIANI PERCHE’…”

Quindi del pregiudizio c’era: ma per smuovere la coscienza delle persone in Italia ci vuole una scossa e per questo considero la mia vittoria di Miss Italia memorabile, senza per questo essere troppo celebrativa o presuntuosa” continua Denny Mendez nell’intervista pubblicata quest’oggi, spiegando che di quell’esperienza la riempie di soddisfazione soprattutto il fatto che fu “incoronata” dal televoto del pubblico italiano da casa. “Le altre concorrenti la presero sostanzialmente bene, con molte sono rimasta in ottimi rapporti ad iniziare da Maria Mazza che è diventata modella e showgirl ed era la grande favorita di quell’edizione…” ammette candidamente la 46enne: che, anzi, proprio durante il lockdown ha creato un gruppo social chiamato Corona Miss con cui ha scherzato e ha scambiato opinioni con le altre partecipanti al concorso di bellezza. Passando invece a tematiche più serie la Mendez ha parlato delle violenze perpetrate nel mondo dello spettacolo e della vicenda di George Floyd: “In alcuni Paesi ci si indigna, se ne parla tantissimo ma non viene fatto nulla di concreto (…) Ho apprezzato molto il movimento MeToo e devo dire che come esperienza personale a inizio carriera mi è capitato di avere una proposta di lavoro un po’ strana ma ho fiutato il pericolo e me ne sono andata” taglia corto la diretta interessata.

E poi conclude andando sul personale dicendo di vedersi un po’ mamma e un po’ attrice, ricordando i suoi studi di recitazione e l’aver preso parte ad alcune produzioni americane anche con John Travolta. “In Italia invece farò i provini per ‘Tale e Quale Show’ di Carlo Conti e ci spero perché il format mi piace molto. Non mi vedo invece a ‘Ballando con le stelle’ come mi è stato proposto. E mi piacerebbe una parte in un film che parla di Meghan Markle, a me piacciono le persone che abbattono io cliché… come ho fatto io”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA