Di Maio fonda un nuovo partito?/ Addio al M5s in vista. E Conte…

- Mirko Bompiani

L’ex capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, sarebbe pronto a dare vita a un nuovo movimento politico: il retroscena.

luigi di maio
Luigi Di Maio, ministro degli Esteri (LaPresse)

Negli ultimi mesi si è parlato a lungo del possibile nuovo partito guidato dal premier Conte, ma attenzione alle mosse di Luigi Di Maio. Il Riformista oggi riporta l’ipotesi di un nuovo movimento fondato dall’ex capo politico del Movimento 5 Stelle, un progetto alternativo a quello pentastellato già presentato a un gruppo di parlamentari fuoriusciti.

La fase di reclutamento è già iniziata nel corso delle ultime settimane e la conferma è arrivata da diversi deputati e senatori, introdotti da Di Maio nelle stanze di Palazzo Chigi. «Rientra nella maggioranza, ha detto Di Maio a molti dei fuoriusciti, per il futuro ho un mio progetto», la promessa dell’attuale ministro degli Esteri.

LUIGI DI MAIO FONDA UN NUOVO PARTITO?

Dentro lo schema di Conte c’è il progetto Di Maio, spiega ancora Il Riformista, che mette in risalto il danno subito dal Movimento 5 Stelle, «tirato come un elastico da una parte all’altra». Il quotidiano aggiunge che il nuovo partito ideato dal titolare della Farnesina è rivolto all’ala governi sta del Movimento 5 Stelle, ma è anche una risposta per le rime alle ambizioni di Davide Casaleggio, pronto a lanciare un nuovo partito “trumpiano”.

L’orizzonte è chiaro: arrivare alle elezioni del nuovo capo dello Stato con il gruppo dimaiano fondamentale per nominare il successore di Sergio Mattarella. In quel momento è atteso il liberi tutti, con Di Maio e Conte dalla stessa parte della barricata (e con l’attuale premier che potrebbe chiedere la poltrona del Colle)…



© RIPRODUZIONE RISERVATA