Di mamma ce n’è una sola/ Il teatro in TV: Vincenzo Salemme su Rai2

- Valentina Gambino

Di mamma ce n’è una sola, il teatro in TV: Vincenzo Salemme su Rai2, stasera il primo dei tre speciali in programma.

Vincenzo-Salemme_cs
Vincenzo Salemme

Sarà “Di mamma ce n’è una sola” la prima delle tre commedie con cui Vincenzo Salemme aprirà al pubblico su Rai2, l’11 dicembre in prima serata, una speciale stagione teatrale per la televisione: “Salemme il bello… della diretta!”. Sarà un’occasione inedita per vedere in scena l’arte di uno dei più rilevanti rappresentanti del teatro italiano, ragguardevole erede della grande tradizione “scarpettiana”. Una diretta televisiva che offrirà ai telespettatori (assieme al pubblico in sala) la possibilità di sedersi in prima fila e di godersi il “reality del teatro”: la magia dell’interpretazione dal vivo sul piccolo schermo. “Di mamma ce n’è una sola” è una commedia scritta, diretta e interpretata dallo stesso attore campano con Maurizio Casagrande. L’opera che quest’anno festeggia i suoi 20 anni, è uno spettacolo sulle dissimulazioni e sulle stramberie, dove si mescolano dialetti differenti, dal napoletano arcaico a quello dell’entroterra campano, dalla parlesia (linguaggio codice dei musicisti napoletani) a vocaboli di fantasia.

Di mamma ce n’è una sola, il teatro in TV: Vincenzo Salemme su Rai2

Nel cast al fianco di Vincenzo Salemme, anche Ombretta Ciccarelli, Teresa Del Vecchio, Gino Monteleone, Andrea Di Maria, Mirea Flavia Stellato, Sergio D’Auria, Vincenzo Borrino, Franco Cortese, Massimo Andrei, Luana Pantaleo. Scene e costumi sono di Francesca Romana Scudiero e le musiche di Antonio Boccia. Gli altri due appuntamenti con questa particolare versione del teatro, saranno: il 18 dicembre con “Sogni e bisogni” e il 25 dicembre con “Una festa esagerata”. Nel cast di “Sogni e bisogni”: Andrea Di Maria, Massimo Andrei, Teresa Del Vecchio, Antonio Guerriero, Sergio D’Auria, Adele Pandolfi, Biancamaria Lelli, Luana Pantaleo. “Una festa esagerata” invece, vedrà sul palco anche: Antonio Guerriero, Antonella Cioli, Giovanni Ribò, Vincenzo Borrino, Teresa Del Vecchio, Sergio D’Auria, Mirea Flavia Stellato e Massimo Andrei.



© RIPRODUZIONE RISERVATA