Dichiarazione redditi 2022/ Tutti gli sconti e detrazioni fiscali da non perdere

- Danilo Aurilio

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un documento inerente alla dichiarazione dei redditi 2022. Ecco quali sconti poter ottenere!

Caf Isee Lapresse1280 640x300
Lapresse

La dichiarazione dei redditi per il 2022 è alle porte. Tra scadenze ed invii di documentazioni di vario genere, l’Agenzia delle Entrate ne ha approfittato per pubblicare una guida completa in merito a degli sconti fiscali ottenibili in diversi ambiti.

A far presente la nuova linea guida è comunicato stampa di lunedì 18 luglio 2022. Il documento presenta più di 300 pagine, la cui consultazione può esser presa in considerazione soltanto in merito all’argomento per cui si nutre interesse.

Dichiarazione redditi 2022: la guida completa

Per la dichiarazione dei redditi 2022 sono previsti una serie di sconti e agevolazioni fiscali, riguardo tali ambiti:

  • Spese sanitarie;
  • Interessi passivi sui mutui;
  • Spese di istruzione;
  • Erogazioni liberali;
  • Premi di assicurazione;
  • Contributi previdenziali ed assistenziali;
  • Crediti d’imposta;
  • Altre detrazioni.

La guida contiene tutte le indicazioni di prassi su quel che riguarda le ritenute, gli oneri detraibili e quelli deducibili, i crediti di imposta e tanto altro ancora.

La lettura del documento viene suggerita ai giovani sotto i 36 anni che vorrebbero comprare la loro prima casa, agli sconti e detrazioni per chi esegue più test e tamponi contro il Sars-Cov-2, gli sconti fiscali per usufruire della mobilità elettrica (inclusi i monopattini elettrici e altre vetture elettriche).

La guida è stata redatta grazie al contributo della consulta nazionale dei CAF e i tecnici esperti dell’Agenzia delle Entrate. In seguito, tale documento tornerà utile non solo al cittadino, ma anche a professionisti quali:

  • Operatori che lavorano presso i centri d’assistenza fiscale;
  • Addetti al lavoro di ufficio presso l’Amministrazione finanziaria;
  • Professionisti con abilitazione ad operare per accertare tali conformità.

A completare il documento sono le detrazioni fiscali da poter ottenere in campo edile. È altresì possibile, usufruire di detrazioni per il patrimonio edilizio, aderire al bonus verde, all’eco-bonus, al bonus facciate, al superbonus e al sismabonus.

Suggeriamo quindi, di leggere attentamente tutto quel che riguarda le possibili detrazioni fiscali.





© RIPRODUZIONE RISERVATA