DIRETTA 100 METRI/ Filippo Tortu ha vinto in 10″18 a La-Chaux-de-Fonds

- Mauro Mantegazza

Diretta 100 metri Tortu Jacobs streaming video e tv: i due velocisti italiani di punta scendono in pista e si sfidano nel meeting di La Chaux-de-Fonds.

Tortu 100 metri italiani atletica
Filippo Tortu (La Presse)

Filippo Tortu ha vinto i 100 metri del meeting di La Chaux-de-Fonds (Svizzera) con il tempo di 10″18, bene dunque la vittoria ma francamente un po’ meno la prestazione cronometrica, che proprio non riesce a decollare in questa stagione anomala. Filippo Tortu si conferma comunque un eccellente agonista e quando c’è da buttarsi sul traguardo un soffio prima dei rivali raramente sbaglia: dote della quale invece fa forse ancora difetto Marcell Jacobs, che in stagione ha corso più veloce di Tortu ma quando è in gara insieme a Filippo gli arriva dietro – va detto che pochissimi giorni fa Jacobs era in Finlandia e anche questo aspetto naturalmente può avere inciso sulla sua prestazione. Da notare che era stata – anche se di pochissimo – più veloce la batteria, nella quale Tortu aveva corso i 100 metri in 10″16; questo il commento del velocista: “Voglio fare meglio, ma questa è una stagione strana. Pian piano sto arrivando alla forma ideale, un passo alla volta”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA GARA

Fra pochi minuti potremo seguire in diretta i 100 metri con Tortu e Jacobs da La Chaux-de-Fonds, una gara su cui Marcell Jacobs è stato chiaro nei giorni scorsi: “Quella pista è veloce, posso avvicinare i miei limiti su un rettilineo in cui si corre veramente forte”, sono state infatti le parole del velocista bresciano per la Fidal in vista di questo evento che, inutile nasconderlo, è una sorta di derby. Il primato personale, per ora, è il 10″03 dello scorso anno a Padova, mentre ovviamente per Filippo Tortu è il 9″99 del record italiano. I confronti fra Tortu e Jacobs sui 100 metri sono a dire il vero meno di quanto ci si potesse attendere: finora il duello tra i due amici e rivali conta un vantaggio di 3-1 per il brianzolo allenato dal papà Salvino sul bresciano seguito da Paolo Camossi. Per la precisione, Tortu può vantare due vittorie a Savona nel 2018 e 2020 e una a Roma nel 2018, mentre Jacobs annovera un successo a Savona, ma nell’ormai lontano nel 2016. Adesso è giunto finalmente il momento di un confronto anche in un evento all’estero: la parola dunque passa alla pista e al cronometro, che vinca il migliore! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE I 100 METRI CON TORTU E JACOBS

La presenza di Filippo Tortu e Marcell Jacobs nobilita in ottica italiana il meeting a La Chaux-de-Fonds, di conseguenza possiamo annotare la diretta streaming video che sarà garantita da atletica.tv, il canale federale della nostra atletica, mentre non sarà disponibile una vera e propria diretta tv. Il momento da non perdere è atteso da programma alle ore 15.00, quando si disputeranno i 100 metri maschili in questo meeting elvetico.

PARLA FILIPPO TORTU

Mentre aspettiamo la diretta dei 100 metri con Tortu e Jacobs a La Chaux-de-Fonds, possiamo riportare le parole pronunciate da Filippo Tortu in vista di questa gara. Il primatista italiano e finalista mondiale 2019 dei 100 metri ha dichiarato per il sito della Federazione Italiana di Atletica Leggera: “Non vedo l’ora che sia Ferragosto per iniziare a correre sui tempi che avevo immaginato a inizio anno e che sicuramente non sono quelli mostrati finora – ha ammesso Tortu con onestà, riconoscendo i problemi della prima parte di stagione -. Dopo la gara di Langenthal, in cui finalmente ho ritrovato le sensazioni che ho sempre avvertito quando vado forte, posso andare in pista e gareggiare per esprimere al meglio tutto l’allenamento fatto in Sardegna negli ultimi giorni. Come sempre, Olbia è stata importante anche per l’aspetto psicologico e non soltanto per quello fisico”. Sul valore del derby azzurro con Jacobs e il valore di una pista molto veloce, Filippo Tortu è apparso sicuro: “Marcell a Turku ha dato nuovamente prova di essere un grande velocista, questo è certamente uno stimolo in più per me e sono contento che abbia deciso di venire a La Chaux-de-Fonds”, si può infatti leggere ancora sul sito della Fidal. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE 100 METRI

Ferragosto all’insegna della velocità da La Chaux-de-Fonds, in Svizzera, dove il piatto forte (almeno in ottica italiana) del meeting locale saranno sicuramente i 100 metri, che vedranno in gara Filippo Tortu e Marcell Jacobs. Riflettori dunque puntati sulla diretta dei 100 metri con Tortu e Jacobs, che per la prima volta in questo tormentato 2020 si affrontano all’estero dopo le rispettive prime uscite stagionali, come ad esempio a Rieti piuttosto che a Savona nelle scorse settimane. Filippo Tortu, primatista italiano dei 100 metri, e Marcell Jacobs, che quest’anno è stato più veloce di lui ed è dunque il capolista nazionale stagionale, si sfideranno dunque a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera, a poco meno di mille metri di quota: magari anche l’altitudine aiuterà a trovare buoni riscontri cronometrici. Lo sprinter delle Fiamme Gialle e il velocista delle Fiamme Oro proveranno dunque ad avvicinare il muro dei 10 secondi, per ora superato soltanto da Filippo Tortu con il 9″99 di ormai due anni fa a Madrid. L’anno scorso a La Chaux era arrivato il record italiano dei 400 di Davide Re: avremo altre emozioni azzurre?

DIRETTA 100 METRI: TORTU E JACOBS QUEST’ANNO

Avvicinandoci alla diretta dei 100 metri con Tortu e Jacobs a La Chaux-de-Fonds, bisogna dire che finora questa anomala stagione non ha reglato tempi esaltanti ai due azzurri, ma in proporzione fra i due ha fatto sicuramente meglio Marcell Jacobs, grazie al 10″10 di Trieste del 1° agosto e al 10″11 di martedì a Turku, in Finlandia, mentre Tortu vanta finora come migliore prestazione del 2020 il 10″12 di Savona, nella giornata che a dire il vero ricordiamo soprattutto per merito di Larissa Iapichino e del suo 6,80 nel salto in lungo. Oltre a Tortu e Jacobs, sarà in gara sui 100 metri anche una delle sorprese della velocità europea nel post-lockdown, il padrone di casa svizzero Silvan Wick, che quest’anno è sceso a 10″11. In gara sulla distanza più breve ma anche più celebre dell’atletica a a La Chaux-de-Fonds ci saranno poi anche Sean Safo-Antwi (Ghana) e Joris Van Gool (Olanda) ed altri due azzurri, cioè Andrea Federici (Biotekna Marcon) e Roberto Rigali (Bergamo Stars).

© RIPRODUZIONE RISERVATA