DIRETTA/ Alba Berlino Milano (risultato finale 81-76) video: quarta sconfitta di fila

- Claudio Franceschini

Diretta Alba Berlino Milano streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 13^ giornata di basket Eurolega, l’Olimpia deve rialzarsi dopo tre sconfitte in fila.

Shavon Shields Milano Olympiacos lapresse 2021 640x300
Diretta Milano Real Madrid, basket Eurolega 16^ giornata (da www.euroleague.net)

DIRETTA ALBA BERLINO MILANO (RISULTATO 81-76): QUARTA SCONFITTA DI FILA

La sfida tra Alba Berlino e Olimpia Milano termina 81-76. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Alba Berlino: Lo Maodo 12, Da Silva 4, Eriksson 21, Olinde 6, Koumadje 8, Thiemann 8, Sikma 9, Zoosman 6, Blatt 3, Lammers 4. Olimpia Milano: Melli 8, Rodriguez 8, Ricci 6, Hall 7, Delaney 12, Bentil 8, Shields 9, Hines 10, Datome 8. Milano che vince l’ultimo quarto sul 20-14 ma non riesce a ribaltare la gara dopo aver subito nei primi tre periodi. Per Milano è la quarta sconfitta di fila in Eurolega. (agg. Umberto Tessier)

ERIKSSON 19 PUNTI

Il terzo quarto tra Alba Berlino e Olimpia Milano termina sul 67-56. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Alba Berlino: Lo Maodo 12, Da Silva 4, Eriksson 19, Olinde 3, Koumadje 6, Thiemann 6, Sikma 6, Zoosman 6, Blatt 3, Lammers 2. Olimpia Milano: Melli 8, Rodriguez 5, Ricci 6, Hall 2, Delaney 10, Bentil 8, Shields 9, Hines 2, Datome 4. Milano che riesce a limitare i danni nel terzo periodo ma continua a perdere terreno rispetto ai padroni di casa. Servirà un ultimo periodo di spessore per provare a ribaltare il match. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA ALBA BERLINO MILANO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI EUROLEGA

La diretta tv di Alba Berlino Milano sarà trasmessa su Sky Sport Arena, canale che trovate al numero 204 del decoder di Sky e che è dunque riservato agli abbonati alla televisione satellitare: l’Eurolega è tornata su questa emittente con le partite dell’Olimpia e almeno un’altra per ogni giornata, e di conseguenza i clienti potranno assistere al match di questa sera anche con il servizio di diretta streaming video, che come noto non comporta costi aggiuntivi e si può attivare, tramite l’applicazione Sky Go, su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

INTERVALLO LUNGO

Alba Berlino e Olimpia Milano vanno all’intervallo lungo sul 43-34. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Alba Berlino: Lo Maodo 4, Da Silva 4, Eriksson 11, Olinde 3, Koumadje 6, Thiemann 4, Sikma 4, Zoosman 4. Olimpia Milano: Melli 5, Rodriguez 3, Ricci 2, Delaney 11, Bentil 5, Shields 2, Hines 2, Datome 4. Milano perde terreno nel secondo quarto contro Berlino che sta disputando una grande gara trascinata da Erikkson. Per Milano sta invece brillando Delaney, ma serve alzare la qualità e il ritmo. (agg. Umberto Tessier)

KOUMADJE 6 PUNTI

Il primo quarto tra Alba Berlino e Olimpia Milano termina sul 19-15. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara. Alba Berlino: Lo Maodo 2, Eriksson 5, Koumadje 6, Sikma 2, Zoosman 4. Olimpia Milano: Melli 5, Rodriguez 3, Delaney 3, Bentil 2, Datome 2. Milano non parte benissimo in campo dei tedeschi ma poi riesce ad accorciare le distane fino ad arrivare al meno quattro. Le due squadre sono pronte a rientrare in campo per provare ad accorciare oppure superare l’Alba Berlino. Vediamo cosa accadrà in questo secondo periodo. (agg. Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

Eccoci allora alla palla a due di Alba Berlino Milano. Abbiamo parlato della squadra tedesca, un ulteriore approfondimento sull’avversaria dell’Olimpia ci dice che le partecipazioni all’Eurolega moderna non sono poche ma raramente i risultati sono stati di livello. Con la regular season a girone unico il record è di 21 vittorie e 41 sconfitte; il primo turno della competizione è stato superato solo tre volte in otto apparizioni, ovvero nel 2008, 2012 e 2014, ma in assoluto abbiamo 54 partite vinte a fronte di 114 perse, con una percentuale del 32%.

Le cose sono andate molto meglio in Eurocup, dove l’Alba Berlino ha quasi sempre svolto un ruolo da protagonista arrivando anche alla finale nel 2019: altra sconfitta contro Valencia che aveva sbarrato le porte del titolo anche nel 2010, ma se non altro Luke Sikma era stato nominato MVP della competizione. Adesso chiaramente il livello per la squadra tedesca si è alzato non di poco, infatti il record negativo ci dice che questa squadra difficilmente arriverà a giocare i playoff; la gara singola di questa sera però può essere una storia diversa, e allora noi non possiamo fare altro che metterci comodi e stare a vedere come andranno le cose sul parquet della Mercedes-Benz Arena, parola al campo perché la diretta di Alba Berlino Milano sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

GLI AVVERSARI

Avvicinandoci alla diretta di Alba Berlino Milano, vale chiaramente la pena di fare un focus sulla squadra tedesca. Come detto ci sono 4 vittorie e 8 sconfitte in questa Eurolega, ma l’Alba Berlino resta comunque pericolosa offensivamente perché segna comunque più di sei squadre del torneo, anche dello Zenit che ha le stesse vittorie dell’Olimpia. La allena Israel Gonzalez, che da quest’anno ha preso l’incarico di head coach dopo aver fatto da vice per quattro stagioni (e per altre 13 tra Cantabria e Gran Canaria); un tecnico dunque alla prima esperienza come “capo.

Tra i giocatori più rappresentativi non si possono non citare Luke Sikma (10,7 punti e 7,1 rimbalzi) che è alla quinta stagione con l’Alba Berlino, e poi il nazionale tedesco Maodo Lo (12,9 punti e 2,9 assist) arrivato nel 2020; è lui il miglior realizzatore in Eurolega, ma attenzione anche a Oscar Da Silva (11,8 punti) che tira con il 70,4% da 2 e in Germania è tornato nel finale della passata stagione (a Ludiwgsburg) dopo aver giocato per quattro anni nel college Usa di Stanford, esperienza che lo ha certamente formato anche dal punto di vista tecnico. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

La storia di Alba Berlino Milano, nell’Eurolega moderna, è fatta di appena quatto precedenti che sono tutti risalenti alle ultime due stagioni: l’Olimpia comanda con tre vittorie, e peraltro ha sempre vinto alla Mercedes-Benz Arena andando incontro alla sua unica sconfitta al Mediolanum Forum, nel febbraio 2020. L’ultima volta in cui si è giocato nella capitale tedesca era il 14 gennaio: Milano si era imposta per 84-70 rimontando 5 punti di svantaggio con un secondo quarto di grande livello. Prestazione corale da parte della squadra, a brillare maggiormente era stato Kyle Hines autore di 13 punti (6/9 dal campo), 5 rimbalzi e 5 assist mentre Zach LeDay era risultato miglior realizzatore dell’Olimpia con 16 punti.

Più tirata la vittoria dell’ottobre 2019: allora Milano aveva ottenuto un 81-78 con un terzo periodo da 27-17 che aveva girato le carte in tavola. C’erano stati 18 punti e 6 rimbalzi di Rokas Giedraitis, 20 punti dell’ex Caserta Peyton Siva per l’Alba Berlino; l’Olimpia tuttavia aveva risposto con 17 di Sergio Rodriguez e 14 (con 6 rimbalzi, e 5/8 al tiro) di Luis Scola, giocando meglio i possessi decisivi e arrivando alla vittoria. (agg. di Claudio Franceschini)

ALBA BERLINO MILANO: TRASFERTA INSIDIOSA PER L’OLIMPIA

Alba Berlino Milano, in diretta dalla Mercedes-Benz Arena alle ore 20:00 di venerdì 3 dicembre, si gioca per la 13^ giornata di basket Eurolega 2021-2022. Per l’Olimpia si tratta di una trasferta ostica, non tanto per il valore della squadra avversaria (comunque da prendere con le pinze) quanto per il momento: dopo essere partita con 8 vittorie in nove partite (battendo anche il Barcellona, vice campione in carica e primo in classifica), Milano ha improvvisamente perso la bussola ed è caduta per tre volte consecutive, due in Russia nella stessa settimana e poi al Mediolanum Forum contro l’Olympiacos.

Se contro lo Zenit la partita è stata comunque tirata, Unics Kazan e Olympiacos hanno demolito l’Olimpia senza appelli: intendiamoci, in una regular season da 34 partite e otto squadre che si qualificano ai playoff avere momenti simili può significare poco – guardando al lungo periodo – la grande squadra sa anche gestire ma è chiaro che ora Ettore Messina voglia una reazione immediata, soprattutto dal punto di vista psicologico. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Alba Berlino Milano; mentre aspettiamo possiamo fare un focus sui temi principali della partita.

DIRETTA ALBA BERLINO MILANO: RISULTATI E CONTESTO

Nel presentare la diretta di Alba Berlino Milano bisogna dire che la squadra tedesca non è concretamente in lotta per i playoff di Eurolega: ha vinto 4 partite perdendone 8, ma nell’ultimo impegno ha saputo battere il Maccabi Tel Aviv e dunque ha centrato un successo di ottimo livello. A proposito di classifica, l’Olimpia con le tre sconfitte consecutive si è fatta agganciare da Olympiacos e Zenit ed è due vittorie sotto Barcellona e Real Madrid; questo significa che la situazione è tutt’altro che compromessa e, se anche Milano fosse uscita attualmente dalle prime otto, avrebbe tutto il tempo di recuperare mancando 22 partite al termine della stagione regolare.

Dunque, l’analisi che possiamo fare a qualche ora dalla palla a due di Alba Berlino Milano è duplice: da una parte la corsa ai playoff procede in maniera positiva e si sapeva comunque che non sarebbe stata una passeggiata, dall’altra non si può notare come una squadra partita 8-1 e che aveva dato la sensazione di poter dominare abbia perso per tre volte in fila, incassando oltre 20 punti di scarto da due avversarie di valore ma ampiamente battibili. Materiale su cui Messina dovrà senza dubbio lavorare, in attesa di rituffarsi nel campionato che torna dopo la sosta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA