Diretta/ Alessandria Juventus U23 (risultato finale 1-1): Un gol per tempo

- Claudio Franceschini

Diretta Alessandria Juventus U23 streaming video e tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita che vale come recupero nella 15^ giornata del girone A di Serie C.

Eric Lanini Juventus U23 lapresse 2019
Diretta Juventus U23 Carrarese (Foto LaPresse)

DIRETTA ALESSANDRIA JUVENTUS U23 (1-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Giuseppe Moccagatta le squadre di Alessandria e Juventus Under 23 non vanno oltre un pareggio per 1 a 1. Nel primo tempo i padroni di casa perdono per infortunio Cambiaso ma è proprio il subentrato Chiarello a siglare il gol del momentaneo vantaggio al 42′. Nel secondo tempo i bianconeri reagiscono e raggiungono la rete del pareggio definitivo al 62′ per merito di Zanimacchia. Nel finale entrambe le compagini falliscono un’occasione a testa per ottenere la vittoria. Il punto guadagnato quest’oggi consente rispettivamente all’Alessandria di portarsi a quota 25 nel girone A mentre la Juventus U23 sale a 22 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Alessandria Juventus U23 non è disponibile sui canali del nostro Paese, ma come sempre l’appuntamento per gli appassionati è sul portale Eleven Sports: è possibile abbonarsi al servizio stagionale oppure acquistare singolarmente la partita (il prezzo è fissato all’inizio del campionato), in ogni caso potrete seguire la sfida di Serie C in diretta streaming video utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero passata l’ora di gioco, il risultato tra Alessandria e Juventus Under 23 è cambiato ed è di 1 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Olivieri al posto di Clemenza tra le fila dei bianconeri, sono proprio gli ospiti del tecnico Pecchia a premere per primi sull’acceleratore in cerca del gol del pareggio. Gli ospiti si affacciano in zona offensiva al 52′ con Olivieri, anticipato tuttavia sul più bello così come si rivela tempestivo il colpo di testa di Alcibiade qualche istante dopo. La rete del pari arriva al 62′ per merito di Zanimacchia. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Alessandria e Juventus Under 23 sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Nonostante gli sforzi compiuti dai bianconeri, sono i padroni di casa a passare in vantaggio nel finale di frazione, precisamente al 42′ e forse nel miglior momento degli avversari, grazie al gol messo a segno proprio dal subentrato Chiarello, inserito al posto dell’infortunato Cambiaso, capitalizzando uno schema da calcio di punizione su assist di Arrighini. Fino a questo momento il direttore di gara Sajmir Kumara, della sezione di Verona, ha ammonito rispettivamente Dossena da un lato, Beruatto ed Alcibiade dall’altro. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Alessandria e Juventus Under 23 è sempre fermo sullo 0 a 0. Gli ospiti di mister Pecchia cercano di prendere l’iniziativa e si vedono deviare una conclusione di Mota al 17′. I padroni di casa faticano un po’ a proieterrarsi con successo in zona offensiva e sono anche costretti ad effettuare una sostituzione in modo prematuro rimpiazzando Cambiaso con Chiarello a causa di un infortunio intorno al 22′. Gli uomini del tecnico Scazzola creano qualche brivido alla retroguardia avversaria al 25′ tramite un colpo di testa di Cosenza terminato di poco largo fuori dallo specchio della porta. (aggiornamento Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Piemonte la partita tra Alessandria e Juventus Under 23 è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro tutte e due le compagini sembrano volere cercare di prendere in mano il controllo delle operazioni annullandosi a vicenda. Le formazioni ufficiali: ALESSANDRIA (3-5-2) – Valentini; Dossena, Cosenza, Sciacca; Cambiaso, Cleur, Castellano, Suljic, Celia; Eusepi, Arrighini. A disp.: Marietta, Gilli, Akammadu, Sartore, Gerace, Gjura, Casarini, Pandolfi, Chiarello, Crisanto, M’Hamsi. All.: Scazzola. JUVENTUS U23 (4-2-3-1) – Loria; Di Pardo, Alcibiade, Coccolo, Beruatto; Touré, Peeters; Zanimacchia, Beltrame, Clemenza; Mota. A disp.: Nocchi, Rosa, Muratore, Lanini, Portanova, Olivieri, Mulè, Rafia, Frabotta, Raina, Han, Frederiksen. All.: Pecchia.

SI COMINCIA!

Alessandria Juventus U23 sta finalmente per cominciare: i grigi come abbiamo già accennato stanno attraversando un periodo poco brillante e arrivano a questo recupero della 15^ giornata con l’ottavo posto nella classifica del girone A e due lunghezze di margine sul Como, attualmente la prima esclusa dai playoff. La squadra di Cristiano Scazzola è stata imbattuta nei primi 7 turni, pareggiando le prime due partite e vincendo le cinque successive; la difesa è stata imbattuta per 588 minuti ma con il ko interno subito dal Pontedera le cose sono cambiate, e nelle ultime 10 partite i grigi hanno vinto una sola volta (contro il Novara) raccogliendo 4 pareggi e altrettante sconfitte, le ultime due consecutive contro Monza e Siena. Serve dunque una sterzata, perché la post season in questo momento è a rischio; vedremo allora se questo derby al Moccagatta servirà a Scazzola e i suoi ragazzi per riprendere la marcia interrotta, di sicuro i giovani bianconeri hanno idee diverse mai noi mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, perché la diretta di Alessandria Juventus U23 prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Come protagonista potenziale in Alessandria Juventus U23 scegliamo oggi Luca Clemenza: trequartista classe ’97 che ha fatto la trafila del settore giovanile bianconero ed è stato in particolar modo grande protagonista della Primavera di Fabio Grosso, che nel 2016 ha vinto il Torneo di Viareggio e giocato le finali di campionato e Coppa Italia. In quella stagione Clemenza si era anche procurato la rottura del legamento crociato, dovendo saltare l’ultima parte dell’annata; nel 2017 la Juventus ha deciso di mandarlo in prestito e così sono arrivate le stagioni di Ascoli e Padova in Serie B, nelle quali il ragazzo ha potuto maturare esperienza e mettendo insieme 4 gol e 9 assist in 50 presenze complessive. Tornato alla base, può ancora confrontarsi con un campionato duro e formativo: al momento ha segnato un solo gol ma in Primavera aveva fatto vedere di poter essere giocatore da doppia cifra, nel frattempo sta però giocando da mezzala offensiva avendo arretrato il suo raggio d’azione. Il grande obiettivo è arrivare in prima squadra: riuscirà a centrarlo in tempi brevi? (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Sono naturalmente pochi i precedenti di Alessandria Juventus U23: ne contiamo tre, il più recente dei quali riguarda il secondo turno della Coppa Italia Serie C giocato lo scorso novembre. I giovani bianconeri, grazie al rigore di Han Kwang-Song, si erano qualificati agli ottavi e avevano ottenuto il vantaggio nelle sfide diretta contro i grigi: siamo infatti a due vittorie per la Juventus U23 e una per l’Alessandria, che aveva vinto in “trasferta” (abbiamo già parlato della condivisione dello stadio) nel settembre di un anno fa con i gol di Francesco Sartore e Manuel De Luca (rigore), mentre i bianconeri avevano accorciato le distanze con il tap-in di Claudio Zappa sul rigore che Tommaso Cucchietti aveva parato a Matheus Pereira. L’altra partita, il 30 dicembre del 2018, aveva visto vincere la Juventus U23 ancora una volta con una sola rete: un’azione personale di Stephy Mavididi, che qualche dopo aveva esordito in prima squadra con Massimiliano Allegri, aveva deciso le sorti del match in favore della squadra allenata da Mauro Zironelli. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Alessandria Juventus U23, in diretta dallo stadio Giuseppe Moccagatta, si gioca alle ore 20:00 di mercoledì 4 dicembre e rappresenta il recupero della 15^ giornata nel campionato di Serie C 2019-2020. La partita del girone A è un derby a tutti gli effetti, perché anche i giovani bianconeri disputano le loro partite interne nello stadio dei grigi; i ragazzi di Fabio Pecchia sono reduci dal pareggio di Como e devono ancora recuperare un’altra partita, potrebbero dunque lanciarsi verso la zona playoff in un campionato che sta regalando buone soddisfazioni e vede la squadra avere un passo migliore rispetto a quello dell’esordio nel 2018-2019. L’Alessandria, partita fortissima e con l’idea di lottare per la promozione diretta o comunque la fase nazionale dei playoff, sta calando: domenica è arrivata una brutta sconfitta interna contro il Siena, la classifica peggiora e a questo punto bisogna anche stare attenti a conservare il posto nelle prime dieci, pur se questo è un discorso ancora prematuro. In ogni caso attendiamo con trepidazione la diretta di Alessandria Juventus U23, nel frattempo possiamo valutare le scelte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI ALESSANDRIA JUVENTUS U23

Per Alessandria Juventus U23, nel suo 3-5-2 Cristiano Scazzola considera l’inserimento di Sartore e Casarini: il primo da esterno di centrocampo aumentando la spinta offensiva, il secondo in mezzo al campo per Castellano, confermando invece Chiarello e Suljic. A sinistra dovrebbe operare Celia, davanti Eusepi farà coppia con uno tra Akammadu e Arrighini; spazio poi a una difesa nella quale Sciacca sarà supportato da Cosenza e Gjura, il portiere sarà come sempre Valentini. Pecchia non rinuncia al 4-3-3 ma potrebbe fare qualche variazione rispetto a sabato: Zanimacchia contende una maglia ad Han e Lanini nel tridente offensivo, dove Dany Mota resta favorito su Frederiksen come prima punta. A centrocampo la candidatura è quella di Beltrame che può fare la mezzala offensiva in luogo di Clemenza, con Portanova sull’altro versante e Muratore da regista (insidiato da Idrissa Touré). Alcibiade e Mulè possono essere i centrali difensivi, Di Pardo può andare a destra con Frabotta che tornerebbe a sinistra, in porta ci sarà Loria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA