DIRETTA/ Angola Mali (risultato finale 0-1): game over!

- Claudio Franceschini

Diretta Angola Mali streaming video DAZN: le Aquile sono ormai certe della qualificazione agli ottavi di Coppa d’Africa 2019, sfida decisiva per le Antilopi che devono per forza vincere.

Mali esultanza
Diretta Mali Costa d'Avorio, Coppa d'Africa 2019 (LaPresse)

DIRETTA ANGOLA-MALI (RISULTATO FINALE 0-1): GAME OVER!

Il Mali batte di misura l’Angola per 1 a 0 e si qualifica agli ottavi di finale della Coppa d’Africa 2019 da prima del girone E con 7 punti, la nazionale di Vasiljevic chiude al terzo posto con 2 punti ma non viene ripescata e quindi è fuori dai giochi. Poche emozioni nella ripresa con gli uomini di Magassouba che hanno pensato solamente a concedere il minor numero possibile di spazi e occasioni agli avversari che non sono riusciti a creare grossi pericoli dalle parti di Djigui Diarra. Anzi, nel finale il Mali per poco non raddoppia con Moussa Marega che allo scoccare del 90′ si infila in mezzo ai difensori angolani e per poco non trova il bersaglio grosso. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA AMADOU HAIDARA

Il primo tempo di Angola-Mali, partita valevole per la terza giornata del gruppo E dell’African Nations Cup 2019, si è concluso sul punteggio di 1 a 0 in favore della nazionale allenata da Magassouba. Che ha trovato la via del gol al 37′ grazie a Amadou Haidara che su assist di Moussa Doumbia non ha lasciato scampo al portiere avversario, Tony. Che in precedenza era comunque riuscito a mantenere momentaneamente la porta inviolata con un paio di interventi decsivis su Traore e Sacko. Gli uomini di Vasiljevic si sono resi pericolosi in un paio di frangenti a inizio gara con Dala Gelson, capace di testare i riflessi di Djigui Diarra, e con Djalma Campos che non ha saputo però inquadrare il bersaglio grosso. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Angola Mali non sarà disponibile: sappiamo ormai che l’intera programmazione della Coppa d’Africa 2019 è in esclusiva sulla piattaforma DAZN, e dunque solo gli abbonati al servizio potranno seguire questa partita su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone – dunque in diretta streaming video – oppure sullo schermo del televisore, nell’eventualità che si tratti di una smart tv con connessione a internet.

SI COMINCIA!

Angola Mali sta finalmente per cominciare: in precedenza abbiamo fatto riferimento alla Coppa d’Africa di nove anni fa, e bisogna dire che quel pareggio contro le Aquile non aveva impedito alle Antilopi di qualificarsi per i quarti. Girone vinto davanti all’Algeria, l’eliminazione era arrivata per mano del Ghana con un gol di Asamoah Gyan; in questo modo l’Angola non è riuscita a migliorare lo stesso risultato che era maturato due anni prima (proprio in Ghana) quando le Antilopi si erano classificate seconde (per differenza reti) alle spalle della Tunisia e poi avevano incrociato l’Egitto, che era nel suo ciclo straordinario e aveva avuto la meglio per 2-1, con i tre gol arrivati tutti nel primo tempo. Riuscirà adesso questa nazionale a fare il grande salto? Come detto serve una vittoria per qualificarsi agli ottavi, e allora mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà tra pochi minuti nella diretta di Angola Mali, che allo stadio Ismaila de Il Cairo sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

ANGOLA MALI: I PROTAGONISTI

Come protagonisti potenziali di Angola Mali scegliamo due centrocampisti delle Aquile: stiamo parlando di Amadou Haidara e Diadie Samassékou, uno classe ’98 e l’altro ’96. Haidara non era partito titolare in questa avventura di Coppa d’Africa 2019, ma ha giocato come titolare contro la Tunisia; i due sono dunque elementi importanti per una nazionale che spera di arrivare al titolo continentale, ma sono stati anche compagni di club fino allo scorso gennaio. Infatti Haidara e Samassékou hanno condiviso l’esperienza nello scintillante Salisburgo versione 2017-2018: una squadra giovanissima che ha fatto un grande percorso in Europa League, arrivando in semifinale e costringendo l’Olympique Marsiglia ai tempi supplementari. A gennaio poi Haidara è andato a giocare nella Bundesliga tedesca con il Lipsia, altra squadra controllata dalla Red Bull; uno largo a destra o mezzala tattica, e l’altro ordinato regista davanti alla difesa, i centrocampisti maliani sono stati i motori di un Salisburgo che ha fatto scuola, mostrando come anche con una età media giovanissima si possa fare strada in Europa. L’Ajax ha sublimato il concetto quest’anno, ma l’epopea della formazione austriaca è stata più sorprendente anche perchè in pochi se la sarebbero aspettata. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Angola Mali è una partita che non ha troppi precedenti: anzi, scavando a fondo nello storico recente se ne trova soltanto uno, andato in scena nel gennaio 2010. Allora la Coppa d’Africa si giocava ancora in inverno – del resto è stato così fino all’ultima edizione – e nella fase a gironi le due squadre si erano incrociate dando vita a uno spettacolare 4-4. Eravamo proprio in Angola, a Luanda: la partita era stata una beffa pazzesca per la nazionale padrona di casa, che al 78’ vinceva 4-0 ma si era fatta clamorosamente rimontare. A segno con una doppietta di Flavio nel primo tempo, l’Angola aveva centrato il poker grazie a due rigori messi a segno da Gilberto e Manucho. Un trionfo, che il Mali aveva incredibilmente cancellato nel giro di 16 minuti: prima Seydou Keita e poi Frédéric Kanoute avevano accorciato le distanze, quindi lo stesso Keita al 93’ aveva portato ad un solo gol la distanza tra le due squadre fino a che, un minuto più tardi, Mustapha Yatabaré aveva trovato il destro che aveva beffato il portiere Carlos Fernandes, per uno dei risultati più roboanti in tutta la storia della Coppa d’Africa. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Angola Mali, in diretta dallo stadio Ismaila de Il Cairo, si gioca martedì 2 luglio alle ore 21:00 ed è la partita per la terza e ultima giornata nel gruppo E di Coppa d’Africa 2019. Termina la prima fase, ma entrambe le nazionali sperano di proseguire la corsa: fatta per il Mali, che con un pareggio archivierebbe anche il primo posto nel girone e per gli incroci di calendario non può comunque essere eliminato, a meno che non subisca una ripassata dalle Antilopi e vada sotto nel raffronto delle terze classificate in termini di differenza reti. Più complicata la strada per la stessa Angola che, avendo pareggiato due volte, deve provare a vincere per evitare di essere sorpassata eventualmente dalla Mauritania. in più, mancare il successo significherebbe andare incontro all’eliminazione e dunque c’è un solo risultato possibile; vedremo allora quello che succederà tra poco nella diretta di Angola Mali, di cui intanto possiamo andare a presentare le probabili formazioni con le possibili scelte da parte dei due Commissari Tecnici.

PROBABILI FORMAZIONI ANGOLA MALI

Angola Mali sarà affrontata da Srdjan Vasiljevic con il consueto 4-2-3-1: Bastos e Dani Massunguna davanti al portiere Tony mentre Gaspar e Paizo agiranno sulle corsie laterali, in mezzo al campo avremo la cerniera di protezione composta da Herenilson e Show con davanti a loro la linea dei trequartisti, Fredy in posizione centrale ad appoggiare la prima punta Gelson Dala mentre sugli esterni dovrebbe arrivare la collaborazione di capitan Mateus e di Djalma. Il Mali di Mohamed Magassouba schiera invece un 4-1-4-1 con Samassékou da perno centrale davanti alla difesa e Marega centravanti; alle spalle dell’attaccante del Porto ci saranno Lassana Coulibaly e Haidara, poi Diaby e Djenepo sulle fasce laterali. In difesa Hamari Traoré e Youssouf Koné giocheranno in qualità di terzini, Fofana e Molla Wagué saranno invece la coppia centrale a protezione del portiere Djigui Diarra.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha indicato per Angola Mali forniscono un quadro nel quale le Aquile sono favorite: vale 2,10 volte la somma messa sul piatto il segno 2, che identifica la loro vittoria, mentre per il segno 1 che regola il successo delle Antilopi il guadagno sarebbe corrispondente a 4,00 volte la somma messa sul piatto. Per il segno X, che regola l’eventualità del pareggio, andreste a vincere una cifra pari a 2,85 volte quanto investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA