DIRETTA/ Arezzo Padova (risultato finale 0-5) video: Ronaldo cala il pokerissimo

- Claudio Franceschini

Diretta Arezzo Padova streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il girone B della Serie C, siamo arrivati alla sesta giornata.

Andrea Mandorlini Padova accosciato lapresse 2020 640x300
Il tecnico del Padova, Andrea Mandorlini (Foto LaPresse)

DIRETTA AREZZO PADOVA (0-5): RONALDO CALA IL POKERISSIMO

Inizia la ripresa tra Arezzo e Padova, si riparte dal tre a zero a favore della compagine ospite. Males commette fallo su Gasbarro e prende il giallo. Ripresa fino ad ora con poche emozioni. Buglio! Cala il poker il Padova contro un Arezzo in grande difficoltà. Ricordiamo che il mediano è un ex della gara. Alcuni cambi nel Padova che ha chiuso la gara già nella prima frazione. Ronaldo! Doppietta personale e pokerissimo della compagine ospite, solo una squadra in campo in questa gara. Per l’Arezzo una gara da dimenticare in fretta, troppe disattenzioni per i toscani. Gara che ormai non ha più nulla da dire, si attende solo il fischio dell’arbitro. Termina la gara, pokerissimo del Padova in casa dell’Arezzo. (agg. Umberto Tessier)

TRIS DI RONALDO!

Ci prova Pesenti ma il suo tiro viene deviato. Ronaldo dalla lunga distanza trova Tamma attento. Ronaldo! Arriva il tris del Padova che molto probabilmente chiude definitivamente la gara. Frittata della difesa dell’Arezzo e per Ronaldo è un gioco da ragazzi trovare il tris. Ronaldo cade in area ma viene ammonito per simulazione. Termina la prima frazione di gioco, il Padova ha praticamente chiuso la gara nella prima frazione. Le reti siglate fino ad ora portano la firma di Dalla Latta, Nicastro e Ronaldo. (agg. Umberto Tessier)

AREZZO PADOVA IN DIRETTA STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Arezzo Padova non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: come sappiamo, l’appuntamento con le partite di Serie C – ad eccezione del posticipo serale – sono affidate in esclusiva al portale Eleven Sports, che ormai da anni le manda in onda integralmente. Accedendo al portale, decidendo se abbonarvi o acquistare il singolo evento, potrete dunque assistere a questo match in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

RADDOPPIA NICASTRO!

Inizia il match tra Arezzo e Padova. Bortoletti si incunea in area di rigore ma trova l’ottimo intervento di Gasbarro. Tamma salva sul colpo di testa di Andelkovic, ottimo l’intervento dell’estremo difensore. La sblocca il Padova dopo appena otto minuti di gioco! Curcio la mette in mezzo da calcio d’angolo e trova il colpo di testa vincente di Della Latta. Raddoppia il Padova cinque minuti dopo la rete che ha sbloccato il match! Nicastro raccoglie un cross di Germano e non lascia scampo all’incolpevole Tamma. Grandissima partenza della compagine ospite che nei primi quindici minuti di gioco trovano due reti. Arezzo che sembra frastornato che dovrà rialzarsi in fretta se vuole tornare in partita. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA

La diretta di Arezzo Padova mette sugli allori, quando si parla di bomber, un ex dal piede avvelenato Aniello Cutolo. Il classe 1983 giocò con i biancoscudati dal 2011 al 2013 segnando 20 reti in 71 partite. In carriera ha girovagato molto, diventando sempre e comunque un punto di riferimento nelle squadre dove ha giocato. Aveva già vestito la maglia degli aretini nel 2005 per poi tornare nel 2017 e collezionare 89 presenze e 30 reti. Attaccante esterno dal sinistro magico è sicuramente un calciatore di talento che probabilmente in carriera avrebbe meritato qualcosa di più come quella Serie A mai raggiunta. Quest’anno ha già segnato un gol. Dall’altra parte c’è un calciatore molto simile a Cutolo per caratteristiche, Alfredo Bifulco che con lui condivide anche un passato nelle giovanili del Napoli e le origini campane. Il classe 1997 ha già segnato due reti, dimostrandosi in grande forma. Si tratta di un esterno d’attacco che può giocare anche come seconda punta. A 23 anni spera che questa possa essere la stagione della definitiva conferma per puntare a tornare in Serie B dove ha giocato con Carpi, Pro Vercelli e Juve Stabia.

TESTA A TESTA

I precedenti di Arezzo Padova presentano un quadro fatto di parecchi precedenti; vale però la pena dire che queste due squadre non si affrontano dal 2004, era anche all’epoca un campionato di Serie B e gli amaranto avevano espugnato l’Euganeo, dopo aver già vinto in casa nella partita di andata con i gol di Elvis Abbruscato e Giovanni Passiglia, con in mezzo la rete biancoscudata di Massimiliano Guidetti. Curiosamente, i toscani avevano spezzato un tabù che durava addirittura da 17 anni: dobbiamo tornare infatti al novembre 1987 per trovare l’ultima volta in cui l’Arezzo aveva battuto il Padova, era un torneo di Serie B e il gol del successo interno era stato in realtà un autogol, di Cornelio Donati. In campo per gli amaranto c’erano Marco Nappi e Gennaro Ruotolo; da quel momento è iniziata una serie negativa fatta di cinque sconfitte e tre pareggi fino appunto al doppio episodio raccontato in precedenza. Striscia nella quale il Padova aveva anche trovato una vittoria esterna, nel dicembre 2002: girone A dell’allora campionato di Serie C1, dopo il vantaggio amaranto di Lorenzo Pinamonte era arrivato il ribaltone veneto firmato da Ciro Ginestra e Davide Succi. (agg. di Claudio Franceschini)

DUE SQUADRE IN CERCA DI RISCATTO

Arezzo Padova, partita diretta dal signor Marco Acanfora, si gioca alle ore 18:30 di mercoledì 21 ottobre: siamo nella sesta giornata del campionato di Serie C 2020-2021, dopo il turno infrasettimanale si torna subito in campo e gli amaranto hanno un bisogno disperato di una vittoria scacciacrisi. Il 4-1 subito dal Carpi è solo la punta dell’iceberg di un avvio di stagione complesso, che ha già proiettato la squadra nell’incubo della retrocessione; a dire il vero non se la passa troppo bene nemmeno il Padova, costruito per la promozione – già mancata l’anno scorso – ma per il momento relegato a metà classifica, e incapace di vincere il derby casalingo contro il Legnago Salus. Possibile riscatto che cercano entrambe dunque; aspettando la diretta di Arezzo Padova proviamo a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI AREZZO PADOVA

In Arezzo Padova non ci sarà più Alessandro Potenza sulla panchina toscana: il tecnico è stato esonerato e dunque ci sono ancora più dubbi sul futuro amaranto. Per ora, resta il 3-5-2 senza lo squalificato Bonaccorsi: Cipolletta completa la difesa davanti a Tamma giocando in linea con Baldan e Borghini, fanno un passo avanti Gilli e Nader che saranno i due terzini. A centrocampo possibile avvicendamento tra Picchi e Males, con la conferma invece di Bortoletti e Foglia; Cutolo può accomodarsi in panchina spalancando la porta della formazione titolare a Di Nardo o Merola, eventualmente entrambi con il riposo anche per Pesenti. Nel 4-3-3 di Andrea Mandorlini il portiere Vannucchi sarà protetto da Pelagatti e Gasbarro; spazio poi a Fazzi e Curcio come terzini, in mediana cercano spazio Ronaldo Pompeu e Buglio che potrebbero sostituire Hraiech e Hallfredsson, verso la conferma l’imprescindibile Della Latta mentre nel terzetto offensivo le soluzioni sono tante, Nicastro e Vasic per esempio possono giocare come esterni e dunque a rischiare il posto sono sia Jelenic che Bifulco, domenica Jefferson ha giocato come centravanti ma non è escluso che questa volta la maglia venga data dal primo minuto al giovane Soleri.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo a vedere quello che le quote fornite dall’agenzia Snai ci dicono per un pronostico su Arezzo Padova. Il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 3,30 volte quanto messo sul piatto, contro il valore di 2,20 volte la puntata che è stato posto sul segno 2, per la vittoria degli ospiti. Dovrete giocare il segno X per l’eventualità del pareggio, e in questo caso andreste a guadagnare una somma che ammonta a 3,05 volte la giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA