DIRETTA/ Arezzo Vis Pesaro (risultato finale 4-2): inutile la rete di Pannitteri

- Claudio Franceschini

Diretta Arezzo Vis Pesaro streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 35^ giornata di Serie C, squadre in campo per il girone B.

Arezzo
Diretta Arezzo Ravenna (Foto LaPresse)

DIRETTA AREZZO VIS PESARO (RISULTATO 4-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Euronics-Città di Arezzo l’Arezzo batte la Vis Pesaro per 4 a 2. Nel primo tempo i padroni di casa cominciano bene la partita riuscendo a passare in vantaggio già al 6′ grazie al calcio di rigore trasformato da Cutolo e concesso per un fallo di Di Sabatino ai danni di Carletti. Il raddoppio arriva al 28′ per merito di Carletti, su assist di Cutolo, ma dopo il rigore fallito da Cannavò, Di Paola accorcia le distanze sempre dal dischetto al 38′ prima del tris siglato da Benucci al 41′. Nel secondo tempo Benucci coglie la traversa al 46′ ma il suo compagno di squadra Carletti completa invece la doppietta personale al 55′ con un colpo di testa sul lancio di Cutolo. Nell’ultima parte dell’incontro il neo entrato Di Nardo manca a sua vola un’opportunità all’86’ e Pannitterri va inutilmente a segno per la Vis sul cross di Germinale al 90′. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono all’Arezzo di portarsi a quota 27 nella classifica del girone B della Serie C mentre la Vis Pesaro resta ferma con i suoi 37 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA AREZZO VIS PESARO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per la diretta tv di Arezzo Vis Pesaro bisognerà eventualmente controllare la programmazione della televisione satellitare, perché quest’anno i canali Calcio (è richiesto un abbonamento specifico) trasmettono alcune delle partite di Serie C per i clienti; in alternativa, come sempre, è disponibile il servizio del portale Eleven Sports che fornisce l’intera gamma dei match di campionato in diretta streaming video. Utilizzando apparecchi mobili quali PC, la visione è aperta agli abbonati per la stagione sportiva o anche a chi volesse acquistare la singola partita, che ha un prezzo fisso salvo eccezioni.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Arezzo e Vis Pesaro è cambiato nuovamente ed è adesso di 4 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, il copione pare ripetersi rispetto a quanto ammirato nel corso della frazione di gioco precedente ed è infatti Benucci a centrare la traversa al 46′. Il suo collega Carletti riesce però a completare la doppietta personale al 55′ con un colpo di testa sul lancio di Cutolo. Intanto la Vis Pesaro ha rimpiazzato Ejjaki con Marchi al 53′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Arezzo e Vis Pesaro sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 3 a 1. Nel finale della prima frazione di gioco la Vis accorcia le distanze tramite il calcio di rigore trasformato al 38′ da Di Paola e concesso per un fallo subito da Cannavò sulla ribattuta di un altro penalty che lui stesso aveva fallito e conquistato per l’intervento irregolare di Pinna nei suoi confronti. Tuttavia ci pensa Benucci ristabilire il distacco con il tris al 41′. Fino a questo momento il direttore di gara Ermanno Feliciani, proveniente dalla sezione di Teramo, ha ammonito rispettivamente Benucci e Luciani al 37′ da una parte, Ferrani e Giraudo dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Arezzo e Vis Pesaro è cambiato ed è adesso di 2 a 0. I minuti scorrono sul cronometro ed i toscani sembrano in grado di dominare la sfida mettendo in difficoltà i marchigiani tanto da trovare pure il gol del raddoppio al 28′ per merito di Carletti, sfruttando nel migliore dei modi il suggerimento offertogli da Cutolo. Intanto l’arbitro ha estratto un altro cartellino giallo al 25′ per ammonire Giraudo tra le file dell’Arezzo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Toscana la partita tra Arezzo e Vis Pesaro è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa allenati da mister Stellone a partire forte riuscendo a passare in vantaggio verso il 9′ grazie al calcio di rigore trasformato da Cutolo e concesso per un fallo di Di Sabatino ai danni di Carletti. Intanto l’arbitro al 5′ ha ammonito rispettivamente Benucci da un lato e Ferrani dall’altro. Ecco le formazioni ufficiali: AREZZO (4-3-3) – Sala; Luciani, Sbraga, Pinna, Ventola; Arini, Benucci, Altobelli; Di Grazia, Carletti, Cutolo. A disp.: Melgrati, Kodr, Zitelli, Di Paolantonio, Sussi, Serrotti, Iacoponi, Di Nardo, Stampete. All.: Roberto Stellone. VIS PESARO (3-5-2) – Bertinato; Ferrani, Brignani, Di Sabatino; Tessiore, Ejjaki, Gelonese, Di Paola, Giraudo; Cannavò, Gucci. A disp.: Ndiaye, Stramaccioni, Gennari, Lazzari, Pannitteri, Marchi, Germinale, De Feo. All.: Daniele Di Donato. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Arezzo Vis Pesaro è dietro l’angolo: prima che si cominci possiamo gettare un rapido sguardo su alcuni dei numeri che le due squadre hanno messo insieme nel corso del loro campionato, non semplicissimo per entrambe. Si tratta infatti di una partita di grande importanza per la bassa classifica quella in programma in terra toscana. Per gli amaranto locali è una delle ultime chiamate per evitare la retrocessione diretta, di contro i marchigiani non possono perdere per evitare di essere risucchiati nelle sabbie mobili della zona play-out. Aretini con questo magro score: 4V-12P-18S ottenuto con 30 reti all’attivo e ben 59 (peggior difesa del torneo) al passivo. Biancorossi con 10V-7P-17S per un brutto -13 in differenza reti (36-49). La bilancia del pronostico pende di poco dal lato casalingo; per scoprire se le cose andranno davvero in questo modo non possiamo fare altro che metterci comodi e lasciare che a parlare siano i protagonisti che stanno calcare il terreno di gioco, la diretta di Arezzo Vis Pesaro prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA AREZZO VIS PESARO: TESTA A TESTA

C’è un solo precedente legato alla diretta di Arezzo Vis Pesaro e corrisponde al match d’andata. Questo svela che la gara di oggi è un inedito, visto che non si era mai giocato in casa degli aretini. Il match dello scorso 20 dicembre fu di certo emozionante, terminato col risultato di 3-2. I padroni di casa erano passati in vantaggio al minuto 14 con D’Eramo, con pareggio di Belloni al 21esimo. Proprio questi la ribaltava all’inizio della ripresa. Un successo però che svaniva per gli amaranto visto che in 9 minuti De Feo pareggiava su calcio di rigore e Di Paola siglava una rete da tre punti per i suoi. La gara di oggi è importante per la zona salvezza. I padroni di casa sono al momento salvi, ma dietro la zona playout è di 6 punti. Gli aretini sembrano spacciati con 24 punti, ma devono evitare di scivolare nella retrocessione diretta dove c’è il Ravenna sotto di 2 lunghezze.

DIRETTA AREZZO VIS PESARO: GLI AMARANTO POSSONO SPERARE

Arezzo Vis Pesaro, partita diretta dal signor Ermanno Feliciani, si gioca alle ore 17:30 di domenica 11 aprile: siamo nel girone B del campionato di Serie C 2020-2021, di cui va in scena la 35^ giornata. Gli amaranto possono ancora sperare: hanno perso contro il Modena nell’ultimo turno, ma hanno l’obiettivo di evitare la retrocessione diretta (se la giocano con il Ravenna) e passare attraverso il playout per salvarsi, questo al netto delle questioni societarie che purtroppo, e ovviamente, non dipendono dai risultati che fornirà il campo.

Parlando di salvezza, la Vis Pesaro è sostanzialmente al sicuro: 6 punti di vantaggio sulla zona spareggi entrando in questo turno, la vittoria interna contro l’Imolese ha probabilmente sancito il raggiungimento dell’obiettivo ma ora si proverà a chiudere definitivamente la questione. Aspettando che la diretta di Arezzo Vis Pesaro prenda il via, proviamo a vedere in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme le loro scelte nell’analisi delle probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI AREZZO VIS PESARO

Roberto Stellone gioca Arezzo Vis Pesaro con il 4-3-1-2: Cutolo dovrebbe tornare titolare al posto di Carletti, affiancando Leonardo Pérez nel reparto offensivo con Di Grazia o Sussi che possono agire nel ruolo di trequartista. A centrocampo Di Paolantonio farà come sempre la mezzala tattica, Arini agirà da regista e punto di riferimento mentre avremo il ballottaggio Altobelli-Benucci. Difesa con Luciani e Karkalis favoriti per gli esterni (occhio a Christian Ventola per la destra), Sbraga e Kodr a protezione di Andrea Sala. La Vis Pesaro di Daniele Di Donato sarà senza Carissoni, che si aggiunge alle assenze di un centrocampo già decimato: Valerio Nava (scelta più difensiva), De Feo o Pannitteri a destra, con la conferma di Giraudo a sinistra e due mezzali che possono essere Flavio Lazzari e Ejjaki. Gelonese sarà il playmaker basso, Gucci e Ettore Marchi i due attaccanti; in difesa ci sarà spazio per Ferrani, Brignani e Di Sabatino per coprire il portiere Bertinato.

QUOTE E PRONOSTICO

Tra le altre, l’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico su Arezzo Vis Pesaro: andiamo dunque a scoprire cosa dicono le quote ufficiali per la partita di Serie C. il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare una somma pari a 2,40 volte quanto messo sul piatto; l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vale 2,90 volte la vostra giocata mentre il segno 2, sul quale puntare per l’affermazione degli ospiti, porta in dote una vincita corrispondente a 3,10 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA