Diretta/ Arsenal Manchester City (risultato finale 0-3): Gara a senso unico

- Mauro Mantegazza

Diretta Arsenal Manchester City streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live del big-match per la Premier League inglese

Arsenal gruppo
Diretta Arsenal Manchester City (repertorio LaPresse)

DIRETTA ARSENAL MANCHESTER CITY (0-3) TRIPLICE FISCHIO

All’Emirates Stadium il Manchester City batte in trasferta l’Arsenal con un netto 3 a 0. Nel primo tempo De Bruyne apre subito le marcature in avvio e Sterling raddoppia già al quarto d’ora. Lo stesso De Bruyne firma la doppietta che vale il tris definitivo nel finale di frazione al 40′ ed i padroni di casa non riescono mai ad imbastire una manovra adeguata per almeno pensare di puntare alla rimonta anche nel corso del secondo tempo. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Manchester City di portarsi a quota 35 in classifica mentre l’Arsenal resta fermoa a 22 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Arsenal Manchester City sarà garantita naturalmente da Sky, che detiene i diritti della Premier League. Il match sarà dunque visibile sui canali numero 201 e 2013 della piattaforma satellitare, cioè Sky Sport Uno e Sky Sport Football. Canali 472 e 482, Sky Sport Uno HD e Sky Sport Uno, per chi invece possiede l’abbonamento tramite il digitale terrestre. In aggiunta, gli abbonati Sky potranno seguire Arsenal Manchester City anche in diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Arsenal e Manchester City è sempre di 0 a 3 in favore dei Citizens. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza ulteriori sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, le giocate dei londinesi si dimostrano ancora una volta troppo timide per poter realmente impensierire la formazione ospite, brava invece a gestire il vantaggio sin qui acquisito con grande merito. Difficile che l’Arsenal possa rimontare entro il triplice fischio del direttore di gara, nonostante manchino ancora più di trenta minuti più recupero. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Arsenal e Manchester City sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 3. Dopo le reti messe a segno da De Bruyne e Sterling, gli ospiti trovano anche il gol del tris al 40′ di nuovo con De Bruyne, autore di una bella conclusione dal limite dell’area ricevendo palla da Foden. I padroni di casa sono costretti a rimpiazzare l’infortunato Kolasinac con Saka al 41′ ed il solito De Bruyne coglie poi un palo al 43′ quando il suo tiro è stato deviato sul palo dal portiere Leno. Fino a questo momento il direttore di gara, l’inglese P. Tierney, ha ammonito Fernandinho e Rodri solamente tra le fila degli uomini di mister Guardiola. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Arsenal e Manchester City è cambiato nuovamente ed è di 0 a 2. Gli ospiti continuano di mister Pep Guardiola a macinare gioco e trovano il gol del raddoppio già al 15′ per merito di Sterling, servito in maniera vincente dall’autore del vantaggio De Bruyne. Proseguono invece le difficoltà per i Gunners del tecnico Ljungberg, tra i quali è stato graziato Guedouzi da un’ammonizione per simulazione su un mancato contatto al limite dell’area avversaria con Otamendi. Troppo timida la reazione per almeno accorciare le distanze. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Inghilterra la partita tra Arsenal e Manchester City è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro gli ospiti del tecnico Guardiola partono subito fortissimo passando in vantaggio al 2′ grazie alla rete messa a segnoda De Bruyne, liberato dall’assist del suo compagno Gabriel Jesus. Le formazioni ufficiali: ARSENAL (4-2-3-1) – Leno; Maitland-Niles, Chambers, Papastatoupoulos, Kolasinac; Torreira, Guedouzi; Pepe, Ozil, Martinelli; Aubameyang. All.: Ljungberg. MANCHESTER CITY (4-3-3) – Ederson; Walker, Fernandinho, Otamendi, Mendy; De Bruyne, Rodri, Gundogan; Foden, Gabriel Jesus, Sterling. All.: Guardiola. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

VIA!

Tutto è pronto per Arsenal Manchester City, una partita nella quale per entrambe è vietato sbagliare. I Gunners infatti rischiano di scivolare nell’anonimato in caso di sconfitta, allontanandosi addirittura dalla zona Europa League. Già da tre stagioni consecutive l’Arsenal non riesce ad entrare fra le prime quattro, ma stavolta la situazione rischia di essere ancora più complicata e di conseguenza serve una svolta, magari con un risultato di prestigio contro il Manchester City. D’altro canto anche Pep Guardiola in campionato sta avendo problemi: due pareggi e quattro sconfitte sono esattamente i numeri che i Citizens ebbero alla fine della scorsa Premier League, ma su 38 giornate e non 16 come adesso. Confermarsi campioni d’Inghilterra sarà difficilissimo, la priorità diventerà naturalmente la Champions League ma non si può snobbare il campionato, fosse anche solo per blindare il quarto posto. Con queste premesse, la partita si annuncia molto delicata: parola al campo, Arsenal Manchester City comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NUMERI A CONFRONTO

Sempre più vicini alla diretta di Arsenal Manchester City, eccovi adesso alcune statistiche per inquadrare la situazione delle due formazioni in Premier League. L’Arsenal sta faticando davvero tanto e ha appena 22 punti in classifica, frutto di cinque vittorie, sette pareggi e quattro sconfitte su sedici partite disputate, con differenza reti pari a zero perché sia i gol segnati sia quelli subiti sono 24 e una sola partita vinta nelle ultime cinque di campionato, più due pareggi e altrettante sconfitte. Fatti i debiti paragoni sulle rispettive ambizioni, anche il Manchester City è rimasto sotto le attese. Per la squadra di Pep Guardiola 32 punti con dieci vittorie, due pareggi e quattro sconfitte; la differenza reti è comunque eccellente (+25) grazie a 44 gol segnati e 19 subiti, ma due vittorie, un pareggio e due sconfitte negli ultimi cinque turni rischiano di essere già un segnale di resa nei confronti del Liverpool. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Verso la diretta di Arsenal Manchester City, facciamo un tuffo nella storia di questa partita. Se parliamo di storia emerge naturalmente la superiorità complessiva dei Gunners, che infatti dal 1990 ad oggi vantano 28 vittorie su 54 partite ufficiali con il Manchester City che dal canto suo conta invece 15 vittorie, mentre i pareggi sono 11. La storia però si è ribaltata in modo drastico di recente, basterebbe ricordare che gli ultimi cinque incontri sono terminati con altrettante vittorie del Manchester City, mentre l’Arsenal in Premier League non vince contro i Citizens dal 21 dicembre 2015. Nello scorso campionato il Manchester City vinse per 0-2 all’Emirates Stadium alla prima giornata, il 12 agosto 2018, grazie ai gol di Raheem Sterling e Bernardo Silva. La partita di ritorno invece fu disputata a Manchester il 3 febbraio di quest’anno e vide la vittoria per 3-1 del City con la straordinaria tripletta di Sergio Aguero che rese inutile il gol dei Gunners, segnato da Laurent Koscielny. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Arsenal Manchester City, in diretta dall’Emirates Stadium di Londra questo pomeriggio, domenica 15 dicembre 2019 alle ore 17.30 italiane (le 16.30 locali), sarà sicuramente il piatto forte della diciassettesima giornata della Premier League inglese 2019-2020. Tuttavia, a dire il vero, Arsenal Manchester City sarà soprattutto una sfida tra due squadre deluse. Il City di Pep Guardiola vola in Champions League, ma in campionato arranca e con la sconfitta nel derby di Manchester ha praticamente alzato bandiera bianca, considerato il pesantissimo ritardo già accumulato nei confronti del Liverpool capolista. Ancora peggio l’Arsenal, molto lontano dai fasti di un tempo, dal momento che i Gunners vedono già come un miraggio anche solo il quarto posto che vale la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. L’arrivo di Fredrik Ljungberg in panchina non sembra avere dato la scossa e oggi contro il Manchester City sarà una sfida davvero impegnativa per i padroni di casa.

PROBABILI FORMAZIONI ARSENAL MANCHESTER CITY

Vediamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni per Arsenal Manchester City. Fredrik Ljungberg dovrebbe schierare i Gunners con il modulo 4-2-3-1 con Leno in porta; difesa a quattro composta da Maitland-Niles, Papastathopoulos, Chambers e Kolasinac; in mediana ecco la coppia formata da Xhaka e Torreira, mentre il trequartista Ozil e le due ali Pépé e Martinelli agiranno in appoggio alla prima punta Aubameyang. Per il City di Pep Guardiola invece disegniamo l’immancabile 4-3-3 con Ederson in porta e davanti a lui il quartetto con Walker, Stones, Otamendi e Mendy; da centrocampo in su l’abbondanza è tanta nonostante un paio di infortunati, ipotizziamo Fernandinho, Gundogan e David Silva in appoggio al tridente con Bernardo Silva, Gabriel Jesus e Sterling.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Arsenal Manchester City, in base alle quote offerte sulla partita dall’agenzia di scommesse sportive Snai. Nonostante si giochi a Londra, il City è considerato nettamente favorito e il segno 2 è proposto a 1,45. Quote molto più alte invece per il successo dei padroni di casa e per il pareggio: segno X infatti quotato a 5,25 mentre il segno 1 varrebbe ben 6,00 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA