DIRETTA/ Arsenal Tottenham (risultato finale 2-2): pari tra mille emozioni

- Claudio Franceschini

Diretta Arsenal Tottenham streaming video e tv: all’Emirates si gioca il sempre sentitissimo derby di North London, che arriva nel programma della quarta giornata di Premier League.

Aubameyang Sanchez Arsenal Tottenham lapresse 2019
Diretta Arsenal Tottenham, Premier League 4^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ARSENAL TOTTENHAM (RISULTATO FINALE 2-2): PARI TRA MILLE EMOZIONI

Termina qui la diretta di Arsenal Tottenham col risultato finale di 2-2. Gli Spurs escono con grande rammarico dalla partita, visto che erano andati sul doppio vantaggio con i gol di Christian Eriksen e di Harry Kane su calcio di rigore. Lacazette era riuscito a riaprire la contesa al minuto 46 del primo tempo, con il gol del pari siglato a venti dalla fine da Aubameyang. È un pari tutto sommato giusto per quello che si è visto in campo, nonostante regali maggiori sorrisi ai Gunners per come si erano messe le cose. Il pubblico si è di certo divertito di fronte a un match con tanti colpi di scena e con moltissimi campioni in campo. Si preannuncia per le due compagini una stagione che dalle premesse potrà regalare davvero molte soddisfazioni. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARI DI AUBAMEYANG

Siamo arrivati a dieci minuti dalla fine dalla diretta di Arsenal Tottenham e il risultato è di 2-2. Il pari lo ha segnato Aubameyang al minuto 71 su cross di Guendouzi, bravissimo l’attaccante ex Borussia Dortmund ad accorciare in mezzo al campo. All’ora di gioco, undici minuti prima del pareggio, è entrato in campo Alli al posto di un Lamela che ha giocato una buona partita ma che sembrava aver finito la benzina. Staremo a vedere dunque se ci saranno delle sorprese nel finale e se arriverà il gol della vittoria che regalerebbe tre punti a Pochettino o Emery. Di certo il pubblico che ha seguito questo splendido match di Premier League, in diretta dall’Emirates Stadium, non si sarà di certo annoiato. (agg. di Matteo Fantozzi)

LACAZETTE ACCORCIA!

La diretta di Arsenal Tottenham è arrivata all’intervallo con il risultato che è di 1-2. Dopo il gol di Eriksen al minuto numero 10 gli Spurs raddoppiano con Harry Kane su calcio di rigore. I Gunners riescono a riaprire il match grazie a un gol di Lacazette al minuto 47. C’è stata grande polemica per la massima punizione assegnata agli ospiti con Martin Atkinson che ha fischiato la massima punizione per il fallo di Xhaka su un avversario. Il centrocampista ha iniziato a protestare con l’arbitro che però è stato irremovibile nella sua decisione. C’è ancora una frazione di gioco da vedere con le due compagini che proveranno a trovare la via del gol. Sono diversi i calciatori che potranno entrare in campo dalla panchina come Ceballos, Mkhitaryan, Ozil, Lo Celso e altri ancora. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI ERIKSEN

Siamo alla metà della prima frazione della diretta di Arsenal Tottenham che è sul risultato di 0-1. I Gunners erano partiti fortissimo, in grado di dominare la gara e di chiudere gli Spurs nella propria area di rigore. Una partenza shock che però non aveva portato al gol e a nessuna grande occasione. E’ così che al primo squillo la squadra di Mauricio Pochettino è stata brava a passare in vantaggio. Su un tiro da fuori Leno ci mette i guantoni, ma poi è troppo facile per Christian Eriksen calciare in porta il pallone respinto dall’estremo portiere della squadra di casa. Al minuto 17 poi c’aveva provato Son, bravissimo a liberarsi e a calciare da fuori. Determinante era stato un tuffo di Leno, bravissimo a dirgli di no. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA!

Arsenal Tottenham sta finalmente per cominciare: la Premier League in queste primissime giornate ci ha già regalato grandi sfide, come da tradizione si parte subito con il botto nel campionato inglese. Come abbiamo ricordato, giusto una settimana fa i Gunners sono stati ospiti del Liverpool e hanno perso la sfida diretta per rimanere a punteggio pieno; alla prima giornata era arrivata una classicissima dei tempi moderni (e non solo) come Manchester United Chelsea, vinta dai Red Devils con un roboante 4-0. Gli Spurs, una settimana più tardi, erano andati all’Etihad per sfidare il Manchester City e ne erano usciti con un prezioso 2-2, confermando di essere una bestia nera dei campioni d’Inghilterra dopo i quarti dell’ultima Champions League. Il prossimo 14 settembre, dopo la sosta per le nazionali, il Liverpool ospiterà il Newcastle (partita storica) per poi andare a Stamford Bridge per affrontare il Chelsea. In Premier League non ci si stanca mai, e il derby di North London ormai imminente non fa eccezione: mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà, la diretta di Arsenal Tottenham prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

0La diretta tv di Arsenal Tottenham sarà trasmessa su Sky Sport Football: il canale, al numero 203 della televisione satellitare, è ovviamente riservato in esclusiva agli abbonati Sky che dunque potranno seguire questa partita di Premier League, senza costi aggiuntivi, anche grazie a Sky Go che permette di attivare il servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

COSì L’ANNO SCORSO

Abbiamo parlato delle sfide storiche in Arsenal Tottenham, ma adesso dobbiamo anche ricordare quello che era successo tra le due squadre nella scorsa stagione: c’erano state tre sfide, una di queste per i quarti di Coppa di Lega con gli Spurs che erano scesi all’Emirates e avevano vinto 2-0, grazie ai gol messi a segno da Son Heung-Min e Dele Alli. In Premier League invece i Gunners si erano presi il successo nella sfida interna, con un bel 4-2 appena 17 giorni prima (era dicembre): Pierre-Emerick Aubameyang aveva segnato due gol, quello per sbloccare la partita e quello del pareggio dopo che Eric Dier e Harry Kane su rigore, in quattro minuti, avevano ribaltato tutto. L’Arsenal aveva centrato i tre punti nello spazio di tre minuti: prima Alexandre Lacazette, poi Lucas Torreira avevano affondato il Tottenham in una partita splendida. All’inizio di marzo invece i Gunners avevano pareggiato a Wembley: gol di Aaron Ramsey, nuovo centrocampista della Juventus, e pareggio raggiunto ad un quarto d’ora dal termine da Kane, ancora su rigore per un fallo di mano di Granit Xhaka. In pieno recupero Torreira, autore di un brutto fallo, era stato espulso con rosso diretto. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA ILLUSTRI

I precedenti più illustri di Arsenal Tottenham restano forse le due semifinali di FA Cup giocate a distanza di due anni: una vittoria a testa, la prima andata agli Spurs che a Wembley nel 1991 si erano imposti per 3-1 grazie ai gol di Paul Gascoigne e Gary Lineker, autore di una doppietta. Per i Gunners aveva segnato Alan Smith, eroe del titolo di Premier League nel 1989; due anni più tardi l’Arsenal si era preso la rivincita trionfando ad Highbury con la rete di Tony Adams, uno dei giocatori più rappresentativi nell’intera storia biancorossa. Nel mezzo, Arsenal e Tottenham avevano anche avuto modo di contendersi il Charity Shield, vale a dire quel trofeo che da noi si chiama Supercoppa e che nel frattempo è passato a chiamarsi Community Shield: la partita era stata brutta – giocata nel vecchio e storico Wembley – era finita 0-0 e, per l’ultima volta nella storia, entrambe le squadre erano state dichiarate vincitrici tenendo il trofeo per sei mesi a testa nel corso dell’anno seguente. Era già successo per dieci volte, compreso l’anno precedente tra Liverpool e Manchester United. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Arsenal Tottenham si gioca in diretta alle ore 17:30 – italiane – di domenica 1 settembre: si tratta della partita che chiude il programma della quarta giornata nel campionato di Premier League 2019-2020. All’Emirates Stadium va in scena l’ennesimo capitolo del derby di North London, uno spettacolo a prescindere dal contesto: c’è grande rivalità tra queste due squadre che, almeno virtualmente, lottano anche per un posto nella prossima Champions League. Le ultime stagioni ci hanno detto che gli Spurs, finalisti dell’ultima coppa europea, sono un gradino più avanti rispetto ai Gunners che da tre anni non raggiungono la Top 4 del campionato; tuttavia al momento è la squadra di Unai Emery ad essere davanti in classifica, anche se siamo solo all’inizio. Entrambe hanno perso nell’ultimo turno ma, se per l’Arsenal il ko era tecnicamente da mettere in conto (arrivato sul campo del Liverpool), il Tottenham è incredibilmente caduto in casa contro un Newcastle che anche quest’anno sembra destinato a lottare per la salvezza. Vedremo allora quello che succederà tra poco nella diretta di Arsenal Tottenham; intanto possiamo fare una rapida valutazione circa le scelte dei due allenatori, leggendo le probabili formazioni attese all’Emirates.

PROBABILI FORMAZIONI ARSENAL TOTTENHAM

Unai Emery ha svelato le carte ad Anfield, e per Arsenal Tottenham potrebbe confermare il rombo di centrocampo: con questo schieramento però ci sarebbe un ballottaggio tra Lacazette e Nicolas Pépé per affiancare Aubameyang, i due potrebbero giocare insieme con un 4-3-3 che toglierebbe di mezzo un mediano. A rimanere fuori sarebbe Willock, o magari Guendouzi; Dani Ceballos, vertice alto con il 4-3-1-2, è già un insostituibile e infatti ha sfilato la maglia a Lucas Torreira. A comandare in mezzo sarà comunque Granit Xhaka; in difesa Papastathopoulos e David Luiz si dispongono davanti a Leno, con Maitland-Niles e Monreal che giocheranno da terzini. Anche Mauricio Pochettino deve fare delle scelte: nel suo 4-2-3-1 i centrali davanti a Lloris sono Davinson Sanchez e Alderweireld con Walkter-Peters e Danny Rose sugli esterni, a centrocampo però cerca spazio Lo Celso che può sostituire Winks o Moussa Sissoko, in più la titolarità di Lamela ha tolto spazio ad Eriksen che certo non resterà per fare panchina. Dunque ci aspettiamo il danese in campo, magari rinunciando al Coco o eventualmente a Lucas Moura; davanti a tutti Harry Kane, a sinistra giocherà Son Heung-Min.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Arsenal Tottenham avete a disposizione le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai, secondo cui i Gunners partono con i favori del pronostico avendo un valore di 2,40 volte la puntata sulla loro vittoria, identificata dal segno 1. Il pareggio, regolato dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 3,55 volte quanto investito mentre con l’eventualità del successo degli Spurs, per il quale dovrete scommettere sul segno 2, otterreste una vincita corrispondente a 2,85 volte la cifra giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA