Diretta/ Arzignano Piacenza (risultato finale 0-0): pari con poche emozioni

- Mauro Mantegazza

Diretta Arzignano Piacenza streaming video e tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie C (oggi 25 agosto)

Piacenza gol
Diretta Arzignano Piacenza (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ARZIGNANO PIACENZA (RISULTATO FINALE 0-0): PARI CON POCHE EMOZIONI

Termina con un pari senza emozioni la diretta di Arzignano Piacenza, il risultato finale è di 0-0. I padroni di casa avrebbero probabilmente meritato di più, senza riuscire a trovare la porta avversaria con determinazione nelle tante occasioni create. I biancorossi, nel corso della gara, hanno anche sbagliato un calcio di rigore, gettando di fatto quella che sarebbe stata una vittoria molto fortunosa. Si era arrivati alla massima punizione per un fallo di mano in area di rigore di Sestu, dal dischett ha fallito Paponi. Nel finale gli ospiti hanno sfiorato il rigore anche con Forte che ha calciato alto una bella palla messa dentro da una giocata di Corradi. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARI ALL’INTERVALLO

La diretta di Arzignano Piacenza volge all’intervallo con il risultato che è di 0-0. Al minuto  28 la difesa veneta compie un grande errore, una disattenzione che poteva costare davvero cara. Nicco ha una bella palla in area di rigore, calcia ma Tosi la blocca senza problemi anche perché il titolo nonostante sia preciso è decisamente centrale. Al 32mo Pattaraello supera Nannini con una bella giocata, calcia di sinistro e non riesce a trovare la porta avversaria. Al 38mo giallo per Pergreffi. La prima frazione di gioco termina col risultato pari con pochissime emozioni e due squadre che hanno avuto più paura di subire piuttosto che voglia di provare a segnare. Vedremo chi nella ripresa avrà più coraggio per provare a vincere la partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

CI PROVA CAIS

Siamo arrivati alla metà del primo tempo della diretta di Arzignano Piacenza col risultato inchiodato sullo 0-0. Nei primi minuti ci prova la squadra di casa, con Cais che prova ad essere pericoloso ma la sua conclusione termina di molto sopra la traversa. La partita è iniziata con un ritmo molto lento e senza sussulti da una parte e dall’altra. Al minuto diciotto arriva anche il primo giallo della partita. Giandonato viene ammonito per aver colpito un avversario con una scivolata al limite del regolamento. Andiamo a dare uno sguardo alle formazioni ufficiali: Arzignano – Tosi, Pasqualoni, Barzaghi, Maldonado, Balestrero, Cais, Rocco, Perretta, Tazza, Bachini, Patterello. A disposizione: Amatori, Antoniazzi, Hoxha, Bozzato, Cavalieri, Casini. All.: Colombo. Piacenza – Del Favero, Pergreffi, Silva, Zappella, Nannini, Giandonato, Nicco, Marotta, Cattaneo, Cacia, Paponi. A disposizione: Bertozzi, Ansaldi, El Kaouakibi, Imperiale, Confalonieri, Corradi, Bolis, Scotti, Sestu, Lamesta, Forte. All.: Franzini. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA!

La diretta di Arzignano Piacenza comincia tra poco, ma il vicepresidente dei lupi Roberto Pighi pensa ancora alle questioni di calciomercato: intervistato dal quotidiano Libertà, il dirigente piacentino ha detto che “servirà un confronto con il direttore sportivo e l’allenatore, e successivamente bisognerà inserire quello che manca”. Pighi si è detto pronto ad assecondare i desideri e le richieste di Arnaldo Franzini, ma personalmente ha detto che “in difesa e in attacco credo serva ancora qualcosa, siamo fortunati a poter contare su un grande direttore sportivo come Luca Matteassi che saprà operare al meglio, credo sia opportuno farlo subito piuttosto che aspettare gennaio”. L’obiettivo è chiaro: “Il Piacenza deve cercare di salire in Serie B al più presto, non può aspettare anni”. Vedremo intanto come andrà questa prima partita nel girone B di Serie C, perchè ormai siamo arrivati al calcio d’inizio: mettiamoci comodi, Arzignano Piacenza prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Arzignano Piacenza non sarà disponibile, tuttavia come già nelle scorse stagioni ci sarà la diretta streaming video tramite ElevenSports, il portale che è ormai la casa della Serie C e sul quale sarà possibile seguire tutte le partite sia del campionato sia della Coppa Italia di categoria. Altre notizie naturalmente saranno disponibili tramiti i siti e i profili social ufficiali delle due società.

ARZIGNANO PIACENZA: I BOMBER

Arzignano Piacenza rappresenta l’inizio del possibile riscatto per i lupi che, scottati da come si è concluso l’ultimo campionato, ripartono con grande entusiasmo e fame alla ricerca della promozione in Serie B. Per ottenere l’obiettivo, possibilmente senza passare dai playoff, Arnaldo Franzini si è visto mettere a disposizione due veterani di razza: innanzitutto il grande ritorno di Daniele Cacia, che con la maglia del Piacenza ha giocato a lungo (in Serie B) garantendo un totale di 53 gol in oltre 100 apparizioni. A lui è stato poi affiancato Daniele Paponi: il suo unico gol in Serie A fu spettacolare (lo realizzò con il colpo dello scorpione), poi l’attaccante ha trovato spazio soprattutto nel campionato cadetto e nell’ultima stagione è stato il grande trascinatore della Juve Stabia che ha dominato il girone C di Serie C, conquistando la promozione. Con un tandem del genere, al quale si aggiunge il giovane Youssouph Cheik Sylla – confermato – il Piacenza potrebbe davvero sognare in grande, andando a prendersi quello che l’anno scorso gli è sfuggito per due volte all’ultimo secondo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ARZIGNANO PIACENZA: I TESTA A TESTA

Arzignano Piacenza potrebbe rappresentare facilmente un testa-coda nel girone B della Serie C: se i vicentini infatti partono con il solo obiettivo di salvarsi, arrivando dalla promozione dalla Serie D e sapendo di dover mangiare polvere per adattarsi a questo campionato, i lupi l’anno scorso erano in Serie B fino all’ultimo minuto della regular season, e in seguito hanno comunque raggiunto la finale dei playoff. Facile dunque che l’Arzignano possa trovarsi in fondo alla classifica laddove il Piacenza lotterà con Carpi, Padova e Triestina (almeno sulla carta) per la promozione diretta nel campionato cadetto; possiamo nel frattempo presentare in questo modo la partita che viene disputata oggi al Romeo Menti (stadio del Vicenza) per aprire il girone B, visto che in passato queste due squadre non si sono mai affrontate e non ci sono dunque testa a testa. (agg. di Claudio Franceschini)

ARZIGNANO PIACENZA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Arzignano Piacenza, in diretta dallo stadio Romeo Menti di Vicenza che quest’anno sarà la casa della compagine veneta, è la partita in programma alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 25 agosto 2019, per la prima giornata del girone B del campionato di Serie C 2019-2020. Arzignano Piacenza sarà una partita speciale per la formazione vicentina, neopromossa dalla Serie D, che se la dovrà vedere subito con una big della categoria come il Piacenza, che invece nello scorso campionato ha sfiorato la promozione in Serie B. Per l’Arzignano sono arrivate buone indicazioni dalla Coppa Italia di Serie C, soprattutto grazie alla vittoria contro il Modena, tuttavia naturalmente è il Piacenza atteso a un campionato di vertice: gli emiliani sapranno fare bene fin da subito in questa trasferta contro una rivale che oggi vivrà una domenica storica?

PROBABILI FORMAZIONI ARZIGNANO PIACENZA

Proviamo adesso a scoprire le probabili formazioni attese per Arzignano Piacenza. Per i veneti di mister Alberto Colombo il punto di riferimento è naturalmente il 4-4-2 con cui l’Arzignano ha battuto il Modena una decina di giorni fa: Tosi; Tazza, Pasqualoni, Bachini, Barzaghi; Pattarello, Maldonado, Balestrero, Perretta; Cais, Rocco. Per il Piacenza di Arnaldo Franzini il punto di riferimento è invece il match contro il Trapani, pur finito in modo amaro come già nei playoff di giugno: modulo 4-4-2 con titolari Del Favero; Pergreffi, Nicco, Nannini, Zappella; Corradi, Cattaneo, Della Latta, Giandonato; Cacia, Paponi.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico su Arzignano Piacenza. Le quote proposte dall’agenzia di scommesse Snai ci danno favoriti gli emiliani nonostante si giochi a Vicenza. Il segno 2 infatti è quotato a 2,20, si sale poi a 3,10 in caso di segno X ed infine il segno 1 varrebbe 3,20 volte la posta in palio in caso di una vittoria che farebbe la storia per l’Arzignano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA