DIRETTA/ Ascoli Crotone (risultato finale 1-1): pari che sta stretto ai pitagorici

- Fabio Belli

Diretta Ascoli Crotone streaming video DAZN: risultato finale (1-1), il pari va stretto ai pitagorici che avevano giocato sicuramente meglio dei loro avversari.

Perugia Ascoli
Diretta Perugia Pordenone (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ASCOLI CROTONE (RISULTATO FINALE 1-1): PARI FLOP PER I PITAGORICI

La diretta di Ascoli Crotone termina con un pari, il risultato finale è di 1-1. E’ sicuramente un epilogo che sta stretto ai pitagorici che hanno dominato in lungo e in largo la partita. Dopo averla sbloccata con Barberis è arrivato alla fine il pareggio di Trotta. Con questo terzo pari di fila la squadra calabrese si fa agganciare in classifica dal Cittadella ancora vittorioso grazie a un grandissimo Davide Diaw. Rimane a galla l’Ascoli che è ancora 2 punti sopra la retrocessione diretta e che se dovesse finire il campionato oggi sarebbe costretta ai playout con la Cremonese. La stagione non è ancora finita, vedremo come la concluderanno due squadre alla ricerca di obiettivi comunque decisamente ambiziosi. (agg. di Matteo Fantozzi)

A BARBERIS RISPONDE TROTTA

Siamo ormai a un passo dal triplice fischio finale della diretta di Ascoli Crotone col risultato che è di 1-1. Alla rete di Barberis all’ora di gioco ha risposto 18 minuti più tardi Trotta. I due allenatori hanno già effettuato diversi cambi e sembrano pronti a cercare entrambi la perla da tre punti. Va ricordato però che arrivati a fine giugno fa veramente molto caldo dalle parti del Cino e Lillo Del Duca con le due compagini che hanno bisogno di punti per diversi motivi. Con questo pareggio i pitagorici mettono in dubbio la loro promozione diretta, mentre respirano i marchigiani pronti a lasciarsi dietro la zona retrocessione diretta ancora a due punti. Mancano pochi minuti, ma può succedere ancora di tutto. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

Non cambia il risultato all’intervallo, la diretta di Ascoli Crotone è ancora ferma sullo 0-0. Nonostante questo non è stata una partita di certo noiosa, con occasioni da una parte e dall’altra e gli ospiti che hanno provato a fare qualcosa in più dei padroni di casa. Al minuto 22 ci ha provato da fuori Barberis, un destro potente ma non preciso che termina di molto sopra la traversa. Al minuto 24 Crociata ha visto un bell’inserimento dentro di Armenteros, con Ferigra che però è bravissimo a chiudere sull’attaccante. Poco dopo Messias calcia violento di sinistro ma Leali riesce a distendersi e a togliere la palla dall’angolino basso alla sua destra. Minuto 31, Mustacchio parte su un lancio e riesce a divincolarsi, trovando però Leali pronto a dirgli di no in uscita bassa. I pitagorici avrebbero meritato qualcosa di più, ma di certo torneranno in campo nella ripresa con grande voglia per cercare di portare a casa tre punti importantissimi per la classifica. (agg. di Matteo Fantozzi)

ERRORE ARMENTEROS

La diretta di Ascoli Crotone volge alla metà del primo tempo col risultato che è ancora inchiodato sullo 0-0. Pronti via Molina è tra i più pericolosi. Al secondo minuto salta Andreoni e mette una bella palla dentro, peccato che i suoi compagni non trovino la sfera, chiusa fuori dalla difesa di casa. Passano tre minuti e ancora Molina mette una bella palla dentro da sinistra, Mustacchio fa sponda ma Armenteros è in grande ritardo commettendo un errore non da lui. Al quattordicesimo Ranieri mette una bella palla avanti con Scamacca che fa sponda e Morosini che viene fermato in evidente fuorigioco. Al minuto diciotto Cordaz rilancia dal fondo, trovando Messias. Questo entra in area di rigore, salta due avversari e calcia ma la sfera termina di molto fuori. Al ventesimo problemi per Ranieri, colpito fortuitamente al volto da Armenteros, nonostante la botta sia stata evidente il calciatore però rimane in campo. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ascoli Crotone comincerà fra pochissimi minuti nella città marchigiana, dove andrà dunque in scena una partita valida per la trentunesima giornata di Serie B. Con quali numeri statistici stagionali ci arrivano le due formazioni? Per quanto riguarda l’Ascoli, la situazione in classifica è critica: 32 punti, frutto di nove vittorie, cinque pareggi e ben sedici sconfitte. Anche la differenza reti dei bianconeri è un brutto -9, a causa di 38 gol segnati a fronte dei 47 subiti. Discorso ben diverso per il Crotone, che è secondo con 51 punti: i calabresi fino a questo momento hanno ottenuto quindici vittorie, sei pareggi e nove sconfitte, di conseguenza è molto positiva anche la differenza reti (+14), in virtù dei 48 gol segnati a fronte delle 34 reti incassate. Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Ascoli Crotone, poi la parola passa al campo! ASCOLI (3-4-1-2): Leali; Ferigra, Valentini, Ranieri; Andreoni, Padoin, Brlek, Sernicola; Morosini; Ninkovic, Scamacca. A disp. Marchegiani, Novi, Troiano, Petrucci, Piccinocchi, Trotta, Eramo, Maurizii, Matos, De Alcantara, Costa Pinto. All. Dionigi. CROTONE (3-5-2): Cordaz; Curado, Marrone, Cuomo; Mustacchio, Benali, Barberis, Crociata, Molina; Messias, Armenteros. A disp. Figliuzzi, Festa, Golemic, Bellodi, Gerbo, Gomelt, Maxi Lopez, Zanellato, Rodio, Simy, Evan’s, Ruggiero. All. Stroppa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI DELLA SFIDA SONO 20

Ci avviciniamo alla diretta di Ascoli Crotone e certo ora sarà cosa buona andare a controllare anche lo storico che interessa i due club, oggi in campo per la 31^ giornata di Serie B. Dati alla mano vediamo subito che sono ben 20 i precedenti di questo scontro diretto, il cui primo risale alla stagione 1998-99: da qui i due club si sono sfidati in occasione del terzo e secondo campionato nazionale come in Coppa Italia. Il bilancio complessivo che ne ricaviamo ci appare abbastanza equilibrato, con otto successi dei piceni realizzati e altrettanti dei rossoblu, con pure 4 pareggi recuperati entro il triplice fischio finale rimediati. Va però aggiunto che l’ultimo precedente segnato tra Ascoli e Crotone è recente e naturalmente risale al turno di andata del campionato della Serie B ancora in corso e per la precisione alla 12^ giornata. Allora all’Ezio Scida ben ricordiamo la vittoria casalinga del Crotone, con il risultato di 3-1, firmato con i gol di Crociata, Simy e Valentini: per l’Ascoli invece si conta solo l’autorete di Marrone. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ascoli Crotone non sarà disponibile: il campionato di Serie B è esclusiva, già dalla scorsa stagione, della piattaforma DAZN e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

ARBITRA SOZZA

Ascoli Crotone, partita valida per la dodicesima giornata di ritorno della Serie BKT 2019/20 in programma Lunedì 29 Giugno 2020 alle ore 21.00, sarà diretta dal fischietto di Sozza: con lui allo Stadio del Duca vedremo all’opera pure gli assistenti Scatragli e Saccenti, col quarto uomo Camplone. Andiamo ora a conoscere meglio il primo direttore di gara, ovvero il signor Sozza, che nella stagione calcistica in corso ha messo da parte ben 14 direzioni di cui 11 in Serie B, 2 in Coppa Italia ed 1 in Serie A. Nelle tre competizioni ha distribuito 71 cartellini gialli, 3 rossi e 5 calci di rigore. Le ultime gare dirette dal signor Sozza in Serie B sono Virtus Entella Pescara, Trapani Spezia e Perugia Salernitana. In stagione ha già arbitrato sia Ascoli e Crotone: i bianconeri a Pordenone e i rossoblu in casa col Venezia. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Ascoli Crotone, diretta dal signor Sozza e che si gioca allo stadio Cino e Lillo Del Duca, ci attende alle ore 21.00 di questa sera, lunedì 29 giugno 2020, per la trentunesima giornata di Serie B. Un incrocio molto interessante tra lotta per la salvezza e per la promozione. I marchigiani infatti perdendo a Venezia venerdì scorso hanno subito la loro quarta sconfitta consecutiva e sono ora quartultimi, a –4 dalla salvezza diretta e con 2 sole lunghezze di vantaggio sul Cosenza e sul terzultimo posto che costerebbe la retrocessione diretta in Serie C. Il Crotone invece mantiene il secondo posto ma pareggiando in casa di un Perugia ridotto in dieci uomini da metà primo tempo ha perso un’ottima occasione per distanziare le avversarie. Alle spalle della squadra di Stroppa, al secondo posto, è bagarre con lo Spezia a -1, il Cittadella a -2 e il Frosinone a -3, tutto sembra possibile col Crotone che è ripartito con due pareggi dopo il lockdown in impegni che erano apparsi alla portata degli Squali.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI CROTONE

Ecco quali potrebbero essere le probabili formazioni di Ascoli Crotone. L’Ascoli allenato da mister Dionigi sarà schierato con un 3-4-2-1 e questo undici titolare: Leali; Brosco, Gravillon, Ranieri; Andreoni, Eramo, Cavion, Padoin; Morosini, Ninkovic; Scamacca. Risponderà il Crotone allenato da Stroppa che dovrebbe scegliere un 3-5-2 come modulo di partenza: Cordaz; Curado, Marrone, Golemic; Gerbo, Benali, Messias, Zanellato, Molina; Simy, Armenteros.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Ascoli Crotone. Il favore del pronostico sembra essere tutto per gli ospiti, dal momento che il segno 1 è quotato a 3.45, mentre poi si passa a quota 3.25 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria esterna del Crotone (segno 2) varrebbe 2.15 volte la posta in palio. Le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita vedono l’over 2.5 offerto a 1.80 e l’under 2.5 proposto a 1.95.

© RIPRODUZIONE RISERVATA