DIRETTA/ Ascoli Pescara (risultato finale 0-2) streaming DAZN: blitz abruzzese!

- Mauro Mantegazza

Diretta Ascoli Pescara video streaming DAZN: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita valida per la 7^ giornata di Serie B

ascoli delduca
La casa dell'Ascoli, il Del Duca (LaPresse)

DIRETTA ASCOLI PESCARA (FINALE 0-2): BLITZ ABRUZZESE!

Al 26′ viene ammonito Masciangelo per un fallo su Pucino, quindi l’Ascoli prova ad aumentare i ritmi offensivi e al 34′ è abile Fiorillo nel distendersi e deviare una conclusione di Troiano. Su calcio d’angolo di Ninkovic tenta la girata Garvillon, quindi il Pescara inserisce Bettella al posto di Drudi e subito dopo Ingelsson al posto di Memushaj. E al 42′ passano gli abruzzesi: Brunori brucia sullo scatto Valentini e mette nel mezzo per Galano, che a sua volta anticipa Gravillon realizzando il gol del vantaggio del Pescara. 6′ di recupero, l’Ascoli tenta il tutto per tutto per pareggiare ma si sbilancia e al 94′ Ferigra entra scomposto in area su Busellato. E’ calcio di rigore che lo stesso Busellato trasforma, chiudendo il blitz del Pescara ad Ascoli con un secco 0-2. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Più che di diretta tv, per Ascoli Pescara dovremmo parlare di diretta streaming video. Niente di nuovo per gli appassionati di calcio: come tutte le partite di Serie B, anche il match dallo stadio Del Duca sarà infatti trasmesso in esclusiva per gli abbonati alla piattaforma DAZN

CI PROVA PICCINOCCHI

Inizia il secondo tempo allo stadio Cino e Lillo Del Duca, senza cambi da una parte e dall’altra. Il Pescara sembra più aggressivo rispetto al dimesso finale di primo tempo, mentre all’8′ Piccinocchi prova a sfruttare un bel cross di Gerbo, ma il suo colpo di testa è fuori misura. Ancora Piccinocchi ci prova da fuori area e Fiorillo è costretto alla deviazione in corner, dall’altra parte al 14′ è Machin a cercare la conclusione dalla distanza, ma il pallone esce sorvolando la traversa. Capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra, un cross di Ninkovic viene sbrogliato dalla retroguardia abruzzese, una punizione di Memushaj fa chiudere la difesa bianconera. Al 25′ Brlek prende il posto di Gerbo per la prima sostituzione dell’Ascoli, il risultato resta sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI SCAMACCA

L’Ascoli prova a scuotere i blandi ritmi iniziali e al 27′ ha una grande doppia occasione. Prima Fiorillo si supera su una conclusione dal limite di Gerbo, sulla ribattuta si avventa Scamacca che conclude in acrobazia ma colpisce il palo. Al 29′ ammonito il pescarese Drudi per un fallo su Scamacca, gli abruzzesi subiscono un ulteriore giallo al 33′ con Scognamiglio colpevole di un’ostruzione su Da Cruz. Una punizione dal limite battuta da Pucino al 35′ finisce tra le braccia di Fiorillo, poi gli ultimi minuti della prima frazione di gioco vedono l’Ascoli attaccare con maggiore convinzione, ma il risultato non si sblocca con i marchigiani che subiscono anche l’ammonizione di Troiano per un fallo su Memushaj. (agg. di Fabio Belli)

INIZIO PRUDENTE

Affondano Scamacca e Ciofani a inizio partita, la prima conclusione in porta del match arriva al 7′ con Machin che impegna Leoni di destro. Il Pescara al 10′ ci prova con una conclusione di potenza di Memushaj che viene murata dalla difesa bianconera. Galano cerca di innescare Brunori, la partita va comunque un po’ a rilento, doppio affondo di Ninkovic per i padroni di casa, ma viene chiuso prima da Drudi e poi da Scognamiglio, così come Campagnaro è attento nell’anticipo su Da Cruz al 22′. A metà primo tempo Ascoli e Pescara sono sullo 0-0, queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. ASCOLI: Leali;  Pucino, Valentini, Gravillon, Troiano; Gerbo, Piccinocchi, Padoin; Ninkovic, Scamacca, Da Cruz. All. Zanetti. PESCARA: Fiorillo; Drudi, Campagnaro, Scognamiglio; Ciofani, Busellato, Memushaj, Machin, Masciangelo; Galano; Brunori.  All. Zauri. (agg. di Fabio Belli).

SI COMINCIA!

I numeri della diretta di Ascoli Pescara ci parlano di una sfida testacoda nella classifica di Serie B 2019/20. I bianconeri sono terzi in classifica con 12 punti, raccolti grazie a 4 reti fatte e 2 incassate. La squadra marchigiana ha il miglior attacco della categoria con ben 14 reti e una media superiore alle 2 a partite. La difesa incassa pochissimo tanto che i gol subiti sono appena 5. Dall’altra parte invece il Delfino è scivolato al 14esimo posto in seguito alle due sconfitte di fila raccolte nelle ultime due giornate. I punti sono appena 7 con 2 successi, 1 pari e 3 sconfitte. L’attacco ha fatto anche bene con 9 reti siglate, mentre la difesa ha scricchiolato decisamente con 12 gol incassati. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL PROTAGONISTA

Per la diretta di Ascoli Pescara vogliamo mettere in copertina uno degli elementi più in forma nello spogliatoio di Zanetti, ovvero l’estreno di sinistra Alessio Da Cruz. Il giocatore olandese, arrivato alla maglia dei piceni solo lo scorso agosto con la formula del prestito stagionale, e subito ha dimostrato un grande stato di forma. I numeri fissati in questa prima parte della stagione ce lo raccontano bene: Da Cruz infatti in 4 presenze in campo per il secondo campionato e 304 minuti di gioco ha segnato a tabella 2 assist vincenti e 4 gol. Pure è andato a segno con un assist e una rete in Coppa Italia. i tifosi dell’Ascoli lo attendono quindi a una nuova grande prestazione. (agg Michela Colombo)

ARBITRA GIANLUCA AURELIANO

La settima giornata della Serie B 2019-2020 si concluderà con la sfida Ascoli Pescara, oggi diretta dal fischietto Gianluca Aureliano di Bologna. Fissando la nostra attenzione sul primo direttore di gara scopriamo che quest’ultimo conta 8 presenze in A e ben 100 in B, nelle quali ha distribuito 477 ammonizioni, 47 espulsioni e 55 calci di rigore. inoltre sono 6 i precedenti di Aureliano con i marchigiani, con 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Delle 6 gare dirette con gli abruzzesi, invece, 1 è stata vinta, 1 pareggiata e 4 perse. Aggiungiamo infine che oggi gli assistenti di linea saranno Niccolo Pagliardini di Arezzo e Alessio Saccenti di Modena, insieme al quarto uomo Simone Sozza di Seregno. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Ascoli Pescara, in diretta dallo stadio Cino e Lillo Del Duca della città marchigiana, si gioca alle ore 21.00 di questa sera, domenica 6 ottobre 2019, come posticipo che chiuderà il programma della settima giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Ascoli Pescara è quasi un derby e metterà di fronte due formazioni che hanno vissuto un inizio di campionato molto differente fra loro. L’Ascoli di Paolo Zanetti, nonostante la sconfitta a Cremona nello scorso turno, resta una delle migliori squadre finora, con il suo ottimo bottino di 12 punti che mette i bianconeri marchigiani ai piani altissimi della classifica del campionato cadetto. Molto diverso il discorso per il Pescara di Luciano Zauri, reduce dal pesante ko per 0-3 in casa con il Crotone: appena 7 punti per gli abruzzesi, la partenza è stata alquanto deludente e stasera sarà fondamentale evitare altri passi falsi.

PROBABILI FORMAZIONI ASCOLI PESCARA

Nelle probabili formazioni di Ascoli Pescara, ecco che per i marchigiani di Paolo Zanetti si può disegnare di base il modulo 4-3-1-2. I possibili titolari sono Leali in porta e davanti a lui da destra a sinistra Pucino, Gravillon, Brosco e D’Elia; in mediana invece ecco il possibile terzetto composto da Padoin, Petrucci e Cavion, infine in attacco si può ipotizzare Ninkovic trequartista alle spalle del tandem composto da Ardemagni e Da Cruz. Luciano Zauri invece dovrebbe affidarsi al 4-3-3 ma dopo il tracollo casalingo contro il Crotone sono tanti gli interpreti in bilico. Come indicazione diamo Fiorillo in porta; difensori Zappa, Campagnaro, Bettella e Del Grosso; centrocampisti Machin, Kastanos e Memushaj; nel tridente Galano, Maniero e Cisco, ma non sono da escludere altri innesti in ogni reparto.

PRONOSTICO E QUOTE

Dando infine uno sguardo al pronostico su Ascoli Pescara, ecco che secondo le quote offerte da Snai sono favoriti per la vittoria i padroni di casa marchigiani. Infatti, il segno 1 è quotato a 2,15, mentre poi si sale per il segno X fino a 3,15 e in caso di vittoria del Pescara ecco che chi avrà puntato sul segno 2 sarà ripagato 3,50 volte la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA