Diretta/ Aston Villa Chelsea (risultato finale 1-2): tre punti di peso per Lampard!

- Claudio Franceschini

Diretta Aston Villa Chelsea (risultato finale 1-2) vittoria dei Blues nella partita valida per la 30^ giornata di Premier League, a Birmingham.

Frank Lampard Chelsea pallone lapresse 2020 640x300
L'allenatore del Chelsea, Frank Lampard (Foto LaPresse)

DIRETTA ASTON VILLA CHELSEA ( FINALE 1-2)

Diretta Aston Villa Chelsea: si è appena chiusura la sfida al Villa Park di Birmingham e al triplice fischio finale è Lampard a festeggiare i tre punti messi in palio nella 30^ giornata di Premier League, con la vittoria per 2-1. Nel finale dunque nessun altro gol arriva, ma pur non sono mancate le emozioni in campo, con i ragazzi di Smith che hanno provato a trovare un pareggio in extremis, senza però grandi fortune. Dopo una girandola di cambi, opportuna per mettere in campo forze fresche, i padroni di casa hanno provato con maggior efficacia a mettere pressione alla difesa dei Blues: in tal senso si segnala all’87’ la bella intuizione di Jota, il cui tiro però esce di un soffio sulla destra. Nel finale è Grealish a farsi vedere di fronte allo specchio di Arrizabalaga, ma di fatto ben poco si conclude anche nei pochi minuti di recupero concessi dalla direzione arbitrale. Al triplice fischio finale è dunque grande festa per il Chelsea, che con i tre punti vinti, si conferma in zona Champions League, ora con 51 punti. (agg Michela Colombo)

BLUES IN VANTAGGIO

Diretta Aston Villa Chelsea: siamo a metà della ripresa nel big match della 30^ giornata della Premier League e i Blues sono appena andati in vantaggio, portandosi dunque sul 1-2 nel tabellone del risultato. Dopo il vantaggio fortuito trovato dai ragazzi di Smith nel primo tempo, ecco che finalmente è arrivato il riscatto della formazione di Lampard: a firmarlo al 62’ è stato Pulisic, che spedendo il pallone appena sotto la trasferta di Nyland è riuscito a trovare presto il pareggio. Sfondato lo specchio avversario ecco che gli ospiti hanno trovato presto anche il vantaggio, prendendo in contro piede l’Aston Villa. Al 63’ è dunque un gol meraviglioso per Olivier Giroud che ci mette ben poco a punire la difesa avversaria, distratta. Ma i Blues non paiono volersi ora accontentare: staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Aston Villa Chelsea sarà trasmessa dall’emittente satellitare Sky, e precisamente sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del decoder) e Sky Sport Football (numero 203); tutti gli abbonati, in assenza di un televisore, potranno seguire questa partita della Premier League anche con l’applicazione Sky Go, attivando senza costi aggiuntivi il servizio di diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

 INTERVALLO

Diretta Aston Villa Chelsea: termina il primo tempo in quel di Birmingham e finiti i primi 45 minuti di gioco ecco che sia tabellone spicca il vantaggio dei padroni di casa per 1-0. Dopo un avvio di match per la Premier League a marca Blues (sia pure non troppo efficace sotto porta), sono dunque gli uomini di Smith a sbloccare il risultato, ma solo al 43’ di gioco. A segnare e dunque a beffare tra i pali Arrizabalaga è Kortney Hause, che trovandosi al posto giusto nel momento giusto, riesce a insaccare la rete. E dire che pure nel finale erano stati i Blues certo i maggiori protagonisti in campo: anzi per gli uomini di Lampard pure si contano alcune occasioni preziose di segnare, l’ultima arrivata al terzo minuto di recupero dopo il 45’ con Kovacic. E’ dunque un Chelsea dominante e sprecone nella prima frazione di gioco, con un Aston Villa coperto ma fortunato per ora. Vedremo che accadrà nel secondo tempo.

BLUES IN PRESSIONE

Diretta Aston Villa Chelsea: siamo a circa metà del primo tempo del match della 30^ giornata della Premier League e sul tabellone del Villa park di Birmingham campeggia il risultato di 0-0 dell’avvio. Pure però in questi primi minuti della sfida, il ritmo in campo è stato ben elevato e pur non sono mancate alcune emozioni, anche se finora entrambe le formazioni non si sono rivelate poi così ferali sotto porta. Da segnalare comunque la bella occasione ottenuta da Loftus Cheek al quinto minuto di gioco, che di fatto ha dato il via a un grande pressing dei Blues, che tengono ora in mano le redini del gioco. Poche per ora le azioni brillanti dell’Aston Villa, ben chiuso e guardingo di fronte alle iniziative degli avversari. (agg Michela Colombo)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Siamo arrivati al calcio d’inizio di Aston Villa Chelsea: come abbiamo detto i Villans rischiano di retrocedere nel Championship ad un solo anno dalla tanto agognata promozione, per la quale hanno impiegato tre stagioni. Tuttavia, la squadra di Birmingham ha sfiorato la vittoria della Coppa di Lega: sfruttando anche il fatto che il Liverpool, impegnato nel Mondiale per Club, si sia presentato in campo con l’Under 23 nella sfida diretta (perdendo 5-0), l’Aston Villa si è spinto sino alla finale ma qui è stato battuto di misura dal Manchester City di Pep Guardiola. I tempi d’oro sono ormai lontani: l’ultimo titolo nazionale è datato 1981, anche se poi a metà dei Novanta i bordeaux-celeste avevano portato a casa due Coppe di Lega in tre stagioni. L’ultima nel 1996, battendo il Leeds: tra i marcatori Savo Milosevic (passato dal Parma) e Dwight Yorke, uno dei due Calypso Boys che avrebbero vinto tutto con il Manchester United. Ora siamo nel presente, ed è arrivato il momento di scoprire quello che succederà al Villa Park: leggiamo subito le formazioni ufficiali di Aston Villa Chelsea, finalmente la partita comincia! ASTON VILLA (4-3-3):Nyland; Konsa, Hause, Mings, Targett; Hourihane, Douglas Luiz, McGinn; El Ghazi, Davis, Grealish. All.Smith CHELSEA (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Rudiger, Christensen, Alonso; Kovacic, Kanté, Loftus-Cheek Willian, Giroud, Mount. All. Lampard (agg. di Claudio Franceschini)

LA STORIA

Studiando i testa a testa di Aston Villa Chelsea, notiamo subito che la partita disputata nel corso dell’andata si è conclusa con la vittoria dei Blues: Tammy Abraham per il vantaggio, temporaneo pareggio di Trezeguet e gol decisivo di Mason Mount all’inizio del secondo tempo. Successo che per il Chelsea è stato il quinto consecutivo: per trovare l’ultima vittoria dei Villans dobbiamo tornare al marzo 2014, eravamo qui al Villa Park e la rete decisiva l’aveva messa a segno Fabian Delph, poi passato al Manchester City. Rimane una sorta di goccia nell’oceano, visto che anche in precedenza erano stati i londinesi a dominare; addirittura nel dicembre 2012, due giorni prima di Natale, il Chelsea si era imposto con un pazzesco 8-0. L’ultimo successo che il Chelsea ha centrato a Birmingham risale invece all’aprile 2016, e anche in questo caso si era trattato di una goleada: nel 4-0 finale le marcature erano state di Ruben Loftus-Cheek, Alexandre Pato su calcio di rigore e Pedro, che nel primo quarto d’ora del secondo tempo aveva realizzato una doppietta. Era il Chelsea di Guus Hiddink, un periodo di transizione prima dell’avvento di Antonio Conte. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Aston Villa Chelsea è in programma alle ore 17:15 (italiane) di domenica 21 giugno: siamo nella 30^ giornata della Premier League 2019-2020, anche in Inghilterra dunque è tornato il grande calcio che si era interrotto per la pandemia da Coronavirus. Durante i tre mesi di lockdown, se non altro, da oltre la Manica sono arrivate notizie divertenti, interessanti e anche bizzarre circa le ipotesi al vaglio per decretare una conclusione ufficiale della stagione; si è anche detto che il Liverpool avrebbe rischiato in maniera incredibile di non vincere nemmeno questo titolo, intanto oggi al Villa Park si gioca di nuovo ma lo si farà ovviamente senza il supporto del pubblico. Per i Villans non è la prima partita dopo il Coronavirus, avendo già recuperato contro lo Sheffield United; i Blues invece si rivedono finalmente in campo e non succedeva da marzo, l’ultima partita aveva fatto registrare un 4-0 all’Everton confermando il quarto posto in classifica e la possibilità di mettere pressione al Leicester, per il momento la qualificazione in Champions League non è in discussione ma bisognerà chiudere la stagione nel migliore dei modi per confermarla. Vediamo ora in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, aspettando la diretta di Aston Villa Chelsea possiamo dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI ASTON VILLA CHELSEA

Per Aston Villa Chelsea, Dean Smith potrebbe puntare ancora sul 4-1-4-1: in porta c’è ovviamente Pepe Reina, con la coppia centrale che è formata da Engels e Mings e due terzini che potrebbero essere Guilbert e Targett, quest’ultimo che appare ancora favorito su Neil Taylor. Il frangiflutti posizionato davanti al reparto arretrato sarà Nakamba; Hourihane e Douglas Luiz allora dovrebbero rappresentare i due giocatori che fanno il passo avanti andando a operare sulla trequarti, supportati in questo dall’egiziano Elmohamady e da capitan Grealish; Samatta più di Keinan Davis per il ruolo di prima punta. Da valutare invece quello che vorrà fare Lampard per il suo Chelsea, che potrebbe essere in campo con il 4-3-3 ma con qualche cambio rispetto all’ultima giocata. Tammy Abraham per esempio si prepara a sostituire Giroud; Willian e Pedro potrebbero essere gli esterni a meno che non ci sia Mount ad avanzare la sua posizione, questo qualora rientri Jorginho in mediana facendo scalare Gilmour da mezzala, con Barkley sull’altro versante. In difesa Reece James insidia Azpilicueta per il posto di terzino destro; Marcos Alonso giocherà a sinistra, in mezzo favoriti Rudiger e Zouma per proteggere Kepa Arrizabalaga.

QUOTE E PRONOSTICO

Un pronostico su Aston Villa Chelsea è possibile grazie alle quote che sono state fornite dall’agenzia Snai: Blues naturalmente favoriti con un valore di 1,55 volte la somma messa sul piatto per la loro vittoria (regolata dal segno 2), il successo interno dei Villans (segno 1) vi farebbe guadagnare una somma pari a 5,50 volte quanto investito mentre il pareggio, per il quale dovrete puntare sul segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 4,25 volte la cifra giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA