DIRETTA/ Atalanta Fiorentina (risultato finale 1-2): Vlahovic regala i tre punti

- Claudio Franceschini

Diretta Atalanta Fiorentina streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 3^ giornata di Serie A, squadre in campo al Gewiss Stadium.

Malinovskyi Pulgar Atalanta Fiorentina twitter 2021 1 640x300
Diretta Atalanta Fiorentina, Serie A 3^ giornata (da Twitter)

DIRETTA ATALANTA FIORENTINA (RISULTATO FINALE 1-2): VLAHOVIC REGALA I TRE PUNTI

Zapata supera Milenkovic nella corsa con il difensore che lo abbatte e si prende il giallo. Zapata allarga per Gosens che calcia ma trova solo l’esterno della rete. Gosens in ritardo su Amrabat, giallo per il tedesco. Palomino a botta sicura dopo la punizione battuta da Malinovskyi, salva ancora Terracciano! Odriozola ferma Gosens con un fallo in scivolata, giallo anche per l’esterno di proprietà del Real Madrid. Castrovilli scappa a Freuler che lo trattiene e si prende il giallo. Ilicic pesca Zappacosta che calcia ma viene chiuso in angolo. Due minuti alla fine, Fiorentina ad un passo dalla vittoria. Koopmeiners pesca Zappacosta che trova la sfera in caduta ma non centra la porta. Termina il match, gara decisa dai rigori, con doppietta di Valhovic e Zapata. (agg. Umberto Tessier)

LA RIAPRE ZAPATA!

Gara che si è accesa, Atalanta che sta provando in tutti i modi a riaprirla. Fiorentina ora estremamente pericolosa in contropiede. Zappacosta crossa e trova Gosens che viene toccato da Callejon, direttore di gara al VAR per decidere sul rigore. Il direttore di gara indica il dischetto! Sulla sfera Zapata che non sbaglia e riapre un match ricco di emozioni! Cross di Freuler che per poco Zapata non gira in rete! Biraghi crossa e per poco Vlahovic non trova la tripletta! Odriozola scende sulla fascia e crossa, para facile Sportiello. Venti minuti alla fine, per una gara apertissima e ricca di capovolgimenti di fronte. Ci prova Zapata e poi Djimsiti, Terracciano blocca. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA ATALANTA FIORENTINA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Fiorentina è su DAZN: quest’anno infatti i diritti per trasmettere il campionato di Serie A, come abbiamo visto nelle precedenti giornate, sono della piattaforma sbarcata in Italia qualche anno fa, e dunque solo gli abbonati al servizio potranno assistere a questa partita della 3^ giornata. sarà in realtà una visione in diretta streaming video, o magari su una smart tv dotata di connessione a internet; inoltre sarà questa una delle tre partite del turno a essere in onda anche sulla televisione satellitare, dunque appuntamento su Sky Sport Uno per tutti gli abbonati, con l’alternativa della diretta streaming video su Sky Go.

DOPPIETTA VLAHOVIC!

Inizia la ripresa tra Atalanta e Fiorentina, decide al momento il rigore realizzato da Vlahovic. Le due compagini rientrano in campo con gli stessi ventidue della prima frazione. Bonaventura sterza su Djimsiti che lo mette giù in area, altro calcio di rigore per la Fiorentina! Sul dischetto ancora Vlahovic che non sbaglia! Viola sul due a zero ad inizio ripresa. Gasperini intanto inserisce Gosens e Malinovskyi per Mahele e Miranchuk. Atalanta che prova a reagire ma sbatte contro il muro della Fiorentina. Grandissima parata di Terracciano su Zapata! Malinovskyi trova il colombiano che trova la bellissima risposta dell’estremo difensore dei viola. Ottimo l’ingresso di Malinovskyi che viene fermato con un fallo da Igor che si prende il giallo. (agg. Umberto Tessier)

SQUADRE AL RIPOSO

Zapata crossa dalla sinistra ma trova sulla traiettoria Milenkovic che la mette in angolo. Sulla battuta para facile Sportiello. Atalanta che ora attacca a testa bassa. Miranchuk pesca Palomino da calcio d’angolo, il colpo di testa non trova la porta. Fiorentina che parte in contropiede con Vlahovic che serve Sottil, Toloi chiude l’esterno con un grande ripiegamento. Atalanta che sta andando spesso dalla bandierina senza però trovare il tocco vincente. Sono quattro i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara. Giallo per Bonaventura dopo un gomito troppo alto. Zappacosta crossa ma trova ancora l’ottima chiusura di Milenkovic. Duncan calcia e per poco non trova il tocco vincente di Vlahovic. Termina la prima frazione, decide al momento il rigore di Vlahovic. (agg. Umberto Tessier)

VLAHOVIC SU RIGORE!

Miranchuk per Pasalic che calcia ma prende in pieno Venuti. Infortunio alla spalla per Venuti che deve lasciare il campo, al suo posto Odriozola. Per l’esterno si tratta del debutto in maglia viola. Ricordiamo che l’esterno è arrivato in prestito dal Real Madrid. Controllo di Zapata in area e servizio per Pessina, bravo Odriozola ad intercettare la sfera. Azione personale di Vlahovic che entra in area e calcia, ottima la risposta di Sportiello. Forse c’è un tocco di mano di Maehle che, se confermato. porterebbe al calcio di rigore per la Fiorentina. Direttore di gara al VAR. Ed è calcio di rigore! Arriva anche il giallo per Maehle! Vlahovic! La sblocca la Fiorentina con l’attaccante serbo! Con il sinistro ha spiazzato Sportiello. (agg. Umberto Tessier)

ZAPATA PERICOLOSO

Inizia il match tra Atalanta e Fiorentina, gara che si preannuncia ricca di spettacolo. Subito Zapata che si libera di un avversario e crossa, allontana Terracciano. Pessina crossa e prova a servire Miranchuk che viene anticipato da Biraghi, solita Atalanta che inizia con ritmi altissimi. Vlahovic scatta e prova a servire Sottil, ottimo l’intervento di Palomino. Djimsiti! La sblocca l’Atalanta! Si sta però controllando al VAR la posizione di Pasalic. L’arbitro controlla al monitor ed evidenzia il fuorigioco di Pasalic, rete annullata. Scambio tra Zapata e Zappacosta con il colombiano che crossa ma trova la chiusura di Milenkovic. Ci prova Duncan da fuori area ma non trova la porta. (agg. Umberto Tessier)

LE FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo: Atalanta Fiorentina inizia, dunque ci resta giusto il tempo per inquadrare la partita di Bergamo con le statistiche di nerazzurri e viola nelle prime due giornate della nuova Serie A. Per l’Atalanta ecco una vittoria e un pareggio, di conseguenza la Dea ha 4 punti in classifica e pure una differenza reti positiva (+1), perché gli uomini di Gian Piero Gasperini hanno segnato due gol e ne hanno subito uno solo.

La Fiorentina invece segue a quota tre punti grazie a una vittoria e una sconfitta; per i gigliati si contano tre gol segnati e quattro subiti, di conseguenza per la Fiorentina la differenza reti è pari a -1. Adesso però basta parole e numeri, perché sarà il campo a parlare: leggiamo le formazioni ufficiali di Atalanta Fiorentina, poi la partita comincia! ATALANTA: Sportiello, Toloi, Palomino, Djimsiti, Zappacosta, Pašalić, Freuler, Mæhle, Pessina, Miranchuk, Zapata. A disposizione: Musso, Rossi, Koopmeiners, Gosens, Pezzella, Malinovskyi, Demiral, Lovato, Iličić, Piccoli. Allenatore: Gian Piero Gasperini. FIORENTINA: Terracciano, Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi, Bonaventura, Torreira, Duncan, Callejon, Vlahovic, Sottil. A disposizione: Dragowski, Martinez Quarta, Saponara, Castrovilli, Maleh, Terzic, Gonzalez, Benassi, Odriozola, Amrabat, Nastasic, Kokorin. Allenatore: Vincenzo Italiano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ALLENATORI

Si avvicina il momento di Atalanta Fiorentina: Gian Piero Gasperini e Vincenzo Italiano, naturalmente con le debite proporzioni, sono oggi tra i due allenatori più “riconoscibili” nel calcio di casa nostra. Di Gasperini sappiamo ormai tutto: sesta stagione all’Atalanta, epopea iniziata con quattro sconfitte in cinque partite e un esonero sfiorato per il rotto della cuffia, poi transitata per una finale di Coppa Italia, tre qualificazioni consecutive in Champions League e un quarto della stessa competizione internazionale che per una manciata di secondi non è diventato una semifinale. Il ciclo della Dea potrebbe essere irripetibile, perché mai prima di oggi questa squadra aveva ottenuto risultati anche solo avvicinabili a questi; Gasperini ha trasformato gli orobici in una concreta e continua pretendente allo scudetto.

Italiano il suo ciclo alla Fiorentina lo vuole aprire: dopo la promozione e la salvezza con lo Spezia, entrambi eventi storici, adesso con i viola sa di avere una missione particolarmente difficile perché i gigliati arrivano da stagioni deludenti sotto ogni aspetto. Il suo 4-3-3 ha incantato negli ultimi anni, la missione è chiaramente quella di ripercorrere quei risultati con la Fiorentina; l’inizio di stagione è stato in chiaroscuro, ma le cose potrebbero andare decisamente bene… (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo a grandi passi alla diretta della Serie A di Atalanta Fiorentina: serve ora dare uno sguardo anche al ricchissimo storico che le due squadre condividono. Dati alla mano vediamo infatti che dal 1929 a oggi le due formazioni si sono affrontate in ben 134 occasiono ufficiali, pure queste registra tra primo e secondo campionato nazionale, come anche in coppa Italia: il bilancio che ne ricaviamo subito ci racconta di 33 affermazioni della Dea contro le ben 58 vittorie del club toscano, mentre sono 43 i pareggi realizzati.

Se vediamo però i riferimenti più recenti e nello specifico gli ultimi 10 testa a testa, notiamo che sono state ben 5 le vittorie dei bergamaschi e solo due i successi strappati dai viola. Pure nell’ultimo campionato della Serie A, tra andata e ritorno l’Atalanta ha sempre vinto e pure con risultati netti (3-0 all’andata e 3-2 al ritorno al Franchi). (agg Michela Colombo)

ATALANTA FIORENTINA: PARTITA INTRIGANTE!

Atalanta Fiorentina è in diretta dal Gewiss Stadium, alle ore 20:45 di sabato 11 settembre: terzo anticipo per la terza giornata di Serie A 2021-2022, e partita molto interessante tra due squadre che partono con obiettivi diversi ma che sono pronte a stupire. Per la Dea sta per iniziare la terza partecipazione consecutiva in Champions League; in campionato ha destato qualche perplessità il pareggio di Bologna ma Gian Piero Gasperini sa che la strada è lunga, lui di scudetto non vuole sentir parlare ma noi invece non possiamo non citare la Dea tra le candidate al titolo, non fosse per come sono andate le ultime stagioni.

La nuova Fiorentina di Vincenzo Italiano ha onorato la prima in casa battendo il Torino, stesso avversario sconfitto dagli orobici all’esordio; anche in questo caso bisogna guardare al lungo termine, soprattutto perché il gruppo si è rinnovato e arriva da stagioni difficili che non saranno facili da assorbire. Vedremo quello che succederà nella diretta di Atalanta Fiorentina, intanto mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare un’analisi più approfondita sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA FIORENTINA

Sono in tanti i giocatori che Gasperini ha in dubbio per Atalanta Fiorentina: la soluzione più probabile è che il centravanti lo faccia Ilicic (uno degli ex) con il debutto di Koopmeiners a fare coppia centrale con Freuler, e dunque Pessina sulla trequarti insieme a Malinovskyi. In dubbio Muriel e Duvan Zapata, come Gosens: a sinistra si prepara allora Zappacosta con Maehle regolarmente a destra (Hateboer tornerà a novembre), a protezione del portiere Musso giocherà invece la consueta linea a tre con Toloi, Demiral e Djimsiti che sono tutti favoriti su Palomino.

Italiano ha tutti a disposizione, per cui può disegnare la Fiorentina ideale: c’è ancora il ballottaggio Callejon-Nico Gonzalez-Sottil in un tridente nel quale l’unica certezza è Vlahovic, a centrocampo si prepara Lucas Torreira che sarà ovviamente il regista basso, con il supporto di Bonaventura e Castrovilli favoriti per giocare come mezzali. In difesa l’altro volto nuovo che è Odriozola, terzino destro; poi la coppia serba Milenkovic-Nastasic a fare da centrali davanti al rientrante Dragowski, il laterale basso a sinistra sarà ovviamente Biraghi.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Atalanta Fiorentina possiamo consultare le quote ufficiali che sono state fornite dall’agenzia Snai: andando a leggere il quadro delle quote, scopriamo che il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vale 1,50 volte quanto messo sul piatto, mentre il segno X che regola il pareggio porta in dote un guadagno corrispondente a 4,50 volte la vostra giocata. Il segno 2, sul quale bisognerà puntare per il successo degli ospiti, garantisce con questo bookmaker una vincita che equivale a 6,00 volte l’importo investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA