DIRETTA/ Atalanta Inter (risultato finale 1-1): gol, Miranchuk pareggia al 79′!

- Mauro Mantegazza

Diretta Atalanta Inter streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A di oggi, domenica 8 novembre 2020.

Atalanta Inter
Pronostico Inter Torino - D'Ambrosio e Young (Foto LaPresse)

DIRETTA ATALANTA INTER (RISULTATO FINALE 1-1): GOL, PARI DI MIRANCHUK!

L’Inter di Antonio Conte butta via un’altra occasione di avvicinarsi alla vetta pareggiando per 1-1 a Bergamo contro l’Atalanta: 1-1 il risultato finale al “Gewiss Stadium” per effetto della rete nella prima parte della ripresa di Martinez e il pari nel finale di Miranchuk. Infatti dopo il vantaggio i nerazzurri, come spesso capita loro, non solo hanno concesso terreno agli orobici ma hanno pure fallito la chance per il raddoppio con Vidal: al 65’ il cileno si lancia tutto solo verso Sportiello ma fallisce clamorosamente l’occasione col portiere atalantino che pochi secondi dopo si ripete con Barella. Conte inserisce Lukaku e Perisic, tenendo ancora in panca Eriksen, e al 79’ arriva la beffa: Miranchuk riceve un bel pallone al limite dell’area e la sua rasoiata, che batte Handanovic, passa pure tra le gambe di Bastoni. 1-1 e pari Atalanta! Nel finale poi Muriel ha un’ottima chance per il 2-1 all’85’ma la fallisce e l’assalto finale dell’Inter, come spesso le capita, si rivela infruttuoso consegnando agli archivi un pareggio che serve a poco a entrambe. (agg. di R. G. Flore)

ATALANTA INTER IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Inter sarà trasmessa in esclusiva sui canali di Sky Sport per gli abbonati alla televisione satellitare che trasmette sette partite su dieci ad ogni giornata di Serie A. Di conseguenza, anche la diretta streaming video sarà riservata agli abbonati tramite il servizio offerto da Sky Go sul sito oppure la app.

GOL DI LAUTARO AL 57′!

Il secondo tempo della sfida tra Atalanta e Inter è cominciato con gli stessi effettivi della prima frazione: dunque, nonostante il punteggio di 0-0 maturato al termine dei primi 45’ di gioco né Gasperini né Conte hanno ritenuto opportuno effettuare alcuna modifica agli undici iniziali. E in questo avvio di ripresa il leitmotiv è lo stesso, con le due formazioni molto abbottonate e l’impressione che la gara possa essere decisa solo da una giocata: i nerazzurri ospiti sembrano avere un buon piglio anche se tuttavia la mancanza di ritmo e il gioco spezzettato non consentono all’undici di Conte di presentarsi in maniera pericolosa dalle parti di Sportiello. Al minuto 55 una buona palla capita sui piedi di Martinez ma il suo tentativo a quasi colpo sicuro all’interno dell’area bergamasca viene murato e anche questa occasione sfuma. E al 57’ l’Inter passa: tutto nasce da una geniale apertura di Brozovic per Young a sinistra che pennella un bel cross a beneficio di Lautaro che di testa non perdona: 0-1 e Inter avanti! (agg. di R. G. Flore)

CHE CHANCE PER VIDAL!

Si è appena concluso al “Gewiss Stadium” di Bergamo il primo tempo della sfida tra Atalanta e Inter: punteggio che recita 0-0 ma non si può dire che non siano stati 45’ molto divertenti e intenso con chance da ambo le parti e anche alcuni scontri duri. Le migliori occasioni, forse, di un’incollatura le ha avute l’Inter mentre la compagine di Gasperini si è fatta preferire di più sul piano del gioco e della continuità: da segnalare soprattutto al minuto 24 un bellissimo inserimento di Vidal che si avventa su un cross di Bastoni ma manda di poco alto: dopo due “gialli” affibbiati a Martinez e Djimsiti, nel finale di frazione la contesa si rianima un po’ con l’Inter sempre pericolosa sulle fasce grazie alle sovrapposizioni di Young da una parte e Darmian dall’altra: il primo tempo si chiude con un’ammonizione pure per de Vrij che ostacola fallosamente Freuler. Il risultato si sbloccherà nella ripresa o si profila un nuovo passo falso per le due formazioni nerazzurre? (agg. di R. G. Flore)

LAUTARO SUBITO VICINO AL GOL!

Allo stadio ex “Azzurri d’Italia” di Bergamo va questo pomeriggio in scena uno degli incroci più interessanti di questa giornata di Serie A con l’Atalanta di Gian Piero Gasperini, reduce dalla scoppola in Champions League e protagonista di un avvio non certamente esaltante in campionato riceve la visita dell’Inter di Antonio Conte che non se la passa certo meglio ma che è in cerca di una vittoria per rilanciarsi, a livello di morale e di classifica. Nei primi minuti va in scena, tra due formazioni messe in campo in modo speculare e protagoniste di avvii di gara molto intensi e aggressivi, però una sorta di fase di studio: al minuto 7 ecco la prima azione pericolosa, con Zapata atterrato al limite dell’area e il successivo calcio di punizione del Papu Gomez da posizione centralissima che viene murato dalla barriera interista; risponde Darmian sulla destra mettendo in mezzo un pallone sul quale Lautaro Martinez viene anticipato all’ultimo da Romero. L’attaccante argentino si ripete al 13’ con un tiro di prima intenzione che però stavolta non impensierisce la retroguardia orobica finendo molto lontano dalla porta difesa da Sportiello. (agg. di R. G. Flore)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Tutto è pronto per Atalanta Inter: a Bergamo sta per cominciare lo stuzzicante derby lombardo e nerazzurro di Serie A, vediamo però con quali numeri statistici arrivano Gian Piero Gasperini e Antonio Conte a un incontro che avrà notevole importanza per entrambi dopo le comuni brutte notizie in Europa. L’Atalanta ha un punto in più, 12 contro 11. La Dea orobica infatti finora ha raccolto quattro vittorie e due sconfitte, con una frizzante differenza reti (+4) dovuta alla bellezza di 17 gol segnati ma anche a ben 13 reti al passivo. Per l’Inter si contano invece fino a questo momento tre vittorie, due pareggi e una sconfitta, che hanno portato appunto 11 punti ai nerazzurri di Milano. La differenza reti è pari a +5 per l’Inter, in virtù di 15 gol segnati a fronte dei 10 invece incassati. Adesso però basta numeri e parole, perché a parlare dovrà essere solamente il campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Atalanta Inter, poi la partita comincia! ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Romero, Djmsiti; Hateboer, Pasalic, Freuler, Ruggeri; Gomez; Malinovskyi, Zapata. All: Gasperini INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Brozovic, Vidal, Young; Barella, Sanchez, Lautaro. All: Conte (Agg. di Mauro Mantegazza)

ATALANTA INTER: GLI ALLENATORI

Uno dei temi forti della diretta di Atalanta Inter è senza dubbio il duello tra Gian Piero Gasperini e Antonio Conte, e non solo perché entrambi sono ex che hanno fallito nella loro esperienza a panchine invertite. Per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini questa sembra una stagione contraddittoria, che oscilla tra sonanti vittorie e pesanti sconfitte: la Dea è comunque protagonista ad ottimo livello sia in campionato sia in Champions League, fatto che solo pochi anni fa sarebbe stato considerato folle, ma urge sistemare in fretta gli aspetti negativi se i nerazzurri bergamaschi vorranno continuare a stupire e magari finalmente anche vincere qualcosa. Contraddittoria può essere definita anche la stagione dell’Inter: pazzesco per una squadra di Conte, ma il problema è una difesa fragile, che subisce davvero troppi gol – e sembra lontano lo scorso campionato, chiuso dall’Inter come migliore difesa. Ecco perché il derby lombardo-nerazzurro dovrà dare risposte importanti a Gasperini e Conte, ma evidentemente non tutti potranno sciogliere le proprie contraddizioni… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATALANTA INTER: LO STORICO

Si è già giocata 119 volte la diretta di Atalanta Inter con il bilancio che ci parla di 24 vittorie per la Dea, 63 per la Beneamata e 31 pareggi. La squadra nerazzurra è riuscita a vincere proprio l’ultimo precedente nell’agosto scorso, un match terminato col risultato finale di 2-0 grazie ai gol di Danilo D’Ambrosio e Ashley Young. Erano cinque anni che l’Inter non vinceva all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo come era capitato il 15 febbraio del 2015 a fronte di un match terminato addirittura 4-1. E con lo stesso risultato è finita l’ultima vittoria della squadra nerazzurra di Bergamo, che risale all’11 novembre 2018. La gara in questione fu sbloccata dopo appena nove minuti da Hateboer, con calcio di rigore pronti via nella ripresa realizzato da Icardi a pareggiare la situazione. Eppure nonostante il pari l’Inter crollò dall’ora di gioco in poi con i gol di Mancini, Djimsiti e Gomez. Staremo a vedere come si potrà aggiornare il bilancio dopo la gara di oggi.

ATALANTA INTER: MOMENTO DIFFICILE PER ENTRAMBE!

Atalanta Inter, in diretta dal Gewiss Stadium di Bergamo alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 8 novembre 2020, è il derby lombardo tutto nerazzurro che sicuramente sarà uno dei piatti forti della settima giornata di Serie A. Ormai non sorprende più nessuno pensare alla diretta di Atalanta Inter come a una sfida da altissima classifica, tuttavia non sono stati giorni facili per le squadre di Gian Piero Gasperini e Antonio Conte. L’Atalanta infatti arriva dalla pesantissima batosta incassata contro il Liverpool e anche in campionato la Dea ha raccolto due sconfitte nelle ultime tre giornate, anche se otto giorni fa era tornata al successo a Crotone. Dall’altra parte l’Inter è ultima nel girone di Champions League dopo la sconfitta a Madrid e pure in campionato non tutto procede alla perfezione, come indicato dal sofferto pareggio in rimonta contro il Parma, acciuffato nei minuti di recupero. Atalanta Inter dunque potrebbe essere un bivio: chi vince si rilancia, il pareggio potrebbe servire a poco ma chi perde vivrebbe poi una sosta non facile, con una classifica al di sotto delle aspettative soprattutto se questo destino toccasse all’Inter.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA INTER

Vediamo adesso che cosa ci potrebbero dire le probabili formazioni di Atalanta Inter. Continua l’emergenza per Gasperini in alcuni settori del campo, in particolare sulle fasce dove infatti i titolari potrebbero essere Depaoli e Mojica. In difesa potremmo vedere titolari Romero e Sutalo, anche se non è affatto detto che il Gasp rinunci sia a Toloi sia a Djimsiti nel terzetto titolare, infine in attacco dovremmo vedere quello che fino a pochi mesi fa era il terzetto migliore possibile, con Ilicic e Gomez in appoggio a Zapata, con Muriel che rischia quindi la panchina. Nell’Inter è da verificare se Skriniar tornerà titolare per la prima volta dopo il Covid: in questo caso potrebbe avanzare D’Ambrosio e rischierebbe la panchina Hakimi. In mediana l’ex Gagliardini si gioca il posto con Brozovic, in attacco invece resta da stabilire il partner di Lautaro Martinez, dal momento che Lukaku è ancora acciaccato.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Atalanta Inter mediante le quote offerte dall’agenzia Snai. Il derby lombardo si annuncia abbastanza equilbrato, con il segno 1 quotato a 2,70 e il segno 2 che si fa leggermente preferire, a quota 2,40. Più alta invece la quotazione in caso di pareggio, perché il segno X varrebbe 3,65 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA