Diretta/ Atalanta Napoli Primavera (risultato finale 4-1): Ghisleni firma il poker!

- Mauro Mantegazza

Diretta Atalanta Napoli Primavera streaming video tv, risultato finale 4-1. Vero trionfo per la Dea capolista nella nona giornata del campionato Primavera 1

atalanta primavera
Diretta Atalanta Empoli Primavera (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ATALANTA NAPOLI PRIMAVERA (finale 4-1)

Diretta Atalanta Napoli primavera: si chiude con un eccezionale successo dei giovani della Dea per 4-1 questo primo anticipo della nona giornata per il campionato giovanile. Come da pronostico, anche il finale di questo incontro per il Campionato primavera è stato ben ricco di emozioni, specialmente nel lato dei campo riservato agli azzurri, che pure negli ultimi minuti hanno subito il forte pressing dei bergamaschi. Pur avanti di due lunghezze infatti i giovani nerazzurri si sono dimostratati affatto paghi di quanto fatto finora, riuscendo anche negli ultimi scampoli del match a mettere ben sotto repressione la difesa avversaria. Tanto che al 91’, dopo una girandola di cambi che ha appena spezzato il ritmo di gioco, è arrivata la quarta marcatura dell’Atalanta primavera. A firmare il gol del 4-1 è stato Ghisleni, giù autore di diversi attacchi efficaci, su assist d Finardi. I pochi minuti poi concessi dal direzione arbitrale non sono bastati al Napoli primavera per rispondere per le rime e il triplice fischio finale ha sancito il trionfo della Dea, sempre più capolista del campionato primavera.  (agg Michela Colombo)

GRANDI INTERVENTI DI IDASIAK

Diretta Atalanta Napoli primavera: siamo nel vivo del secondo tempo di questo match per il primo campionato giovanile e dopo circa i primi venti minuti di gioco il risultato è ancora fermo sull’3-1 con cui ci eravamo lasciati all’intervallo. Pure però non sono mancate le emozioni in questa parte di gara, dove è stata ancora una volta la Dea a prendere in mano le redini del gioco Subito al via del secondo tempo, i bergamaschi si sono fatti vedere ben aggressivi e propositivi in area avversaria: già al 53’ si segnala il primo intervento tra i pali campani di Idasiak. Il numero 1 del Napoli primavera è stato poi richiamato in azione al 57’ con una mirabile doppia parata, prima di Panada e poi su Cortinovis: subito dopo ha dovuto sventare l’azione pericolosa di Cambiaghi. La buona prova del numero 1 ha dato coraggio poi agli azzurri che solo poco fa hanno sfiorato il 3-2 con Marrazzo. Ci attende un finale di match davvero brillante oggi. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Atalanta Napoli primavera: scocca l’intervallo in terra bergamasca e il tabellone del risultato dopo i primi 45 minuti di gioco per questo anticipo della serie giovanile, è fissato sul 3-1 in favore della Dea. Dopo una partenza bruciante con tre reti a segno nei primi venti minuti di gioco per i nerazzurri, ecco che nel finale anche la formazione primavera dei campani ha potuto dire la sua, segnando il gol che potrebbe essere l’inizio di un nuovo riscatto nella seconda parte della sfida. Certo nel primo tempo i bergamaschi hanno fatto il bello e il cattivo tempo: anche dopo il terzo gol l’Atalanta primavera non pareva affatto sazia e non sono mancate le belle occasioni nell’area dei campani. E’ stato però al 43’ che gli azzurri hanno potuto tirare un sospiro di sollievo: la direzione arbitrale infatti ha concesso a Napoli primavera un calcio di rigore per fallo di Brogli su Labriola, tiro che Vrikkis non a sbagliato. Vedremo che cosa succederà ora nella ripresa. (agg Michela Colombo)

CHE AVVIO PER LA DEA!

Diretta Atalanta Napoli primavera: siamo oltre i primi venti minuti di gioco a Zingonia e la formazione giovanile della Dea è già avanti col risultato di 3-0 in questo primo anticipo della nona giornata del campionato primavera. E quindi una partenza bruciante per i giovani nerazzurri, che contro una squadra campana sempre più in crisi, non stanno facendo fatica ad imporsi. Ecco che è già al sesto minuto di gioco che l’Atalanta primavera si porta in vantaggio: a siglare il gol è Heidenreich, che ben insacca la rete dopo il primo attacco di Guth e respinta del numero 1 campano Idasiak. Altri sei minuti di pressing nerazzurro ed arriva il raddoppio per la Dea con Cortinovis: il Napoli primavera incassa ma non cede e già subito prova la reazione con Labriola, il quale su punizione pure sfiora il gol. Ma si tratta solo di un fuoco fatuo: al 21’ ecco che i bergamaschi vanno di nuovo in gol, questa volta con Guth. Vedremo che succederà ancora prima dell’intervallo! (agg Michela Colombo)

VIA!

Atalanta Napoli Primavera sta per cominciare, ci resta il tempo per ricordare i numeri diametralmente opposti di queste due formazioni nella prima parte del campionato Primavera 1 in corso. L’Atalanta Primavera viaggia al comando della classifica con 19 punti in sette partite finora disputate (una da recuperare), le quali hanno portato alla Dea bergamasca sei vittorie e un pareggio. Cammino dunque praticamente perfetto, evidenziato anche dalla differenza reti che è pari a +14 per l’Atalanta, grazie a 22 gol segnati a fronte degli appena 8 subiti. Il Napoli invece è fanalino di coda e ha numeri di conseguenza molto meno positivi: 6 punti in classifica su otto partite giocate, con una sola vittoria, tre pareggi e ben quattro sconfitte. I gol segnati sono 10 e quelli subiti arrivano invece a 13, dunque la differenza reti per i partenopei è pari a -3. Adesso però basta numeri: a parlare infatti sarà il campo, Atalanta Napoli Primavera comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo a tutti gli appassionati che anche quest’anno gli incontri del campionato Primavera sono una proposta del canale Sportitalia. La diretta tv di Atalanta Napoli Primavera dunque sarà visibile appunto su Sportitalia: il canale è disponibile al numero 60 del vostro televisore e ancora una volta, senza costi aggiuntivi, ci sarà la possibilità di seguire la sfida anche in diretta streaming video, visitando il sito www.sportitalia.com con dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

I PRECEDENTI

Aspettando la diretta di Atalanta Napoli Primavera, bisogna ricordare che sono pochi i precedenti recenti di questa partita, perché naturalmente finché vigeva la divisione in gironi su base geografica Atalanta e Napoli non si incrociavano mai, salvo match nelle fasi finali. Ricordiamo allora i quattro precedenti a partire dal campionato 2017-2018, dunque ormai in epoca di girone unico. I numeri parlano chiaro, con tre vittorie per l’Atalanta e un pareggio, mentre il Napoli è ancora a secco di successi e ha incassato 12 gol contro 7. Nello scorso torneo ci fu una doppia vittoria per l’Atalanta. Certamente da ricordare il pirotecnico 3-4 in casa del Napoli ottenuto dai nerazzurri bergamaschi nella partita d’andata, disputata il 7 dicembre 2018, mentre nel match di ritorno giocato in casa dell’Atalanta il 29 aprile 2019 ecco che la Dea si era imposta con il punteggio di 2-1. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Atalanta Napoli Primavera, diretta dall’arbitro Cristian Cudini della sezione Aia di Fermo, si gioca alle ore 14.30 di oggi pomeriggio, venerdì 22 novembre 2019 come anticipo che aprirà la nona giornata del campionato Primavera 1 2019-2020. Atalanta Napoli Primavera si caratterizza come un testa-coda: i nerazzurri campioni d’Italia in carica sono al comando della classifica nonostante abbiano giocato una partita in meno e prima della sosta il pareggio a Roma è stato il primo segno X per l’Atalanta Primavera dopo sei vittorie consecutive. Tutto bene a Bergamo, molto meno invece a Napoli, dal momento che i giovani partenopei con la sconfitta casalinga contro il Sassuolo nella scorsa giornata sono scivolati addirittura all’ultimo posto in classifica con soli 6 punti e dovranno dunque lottare duramente per conquistare la salvezza.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA NAPOLI PRIMAVERA

Diamo anche uno sguardo alle probabili formazioni per Atalanta Napoli Primavera. Per i padroni di casa nerazzurri di mister Massimo Brambilla disegniamo un 4-3-3 con Ndiaye fra i pali; difesa a quattro composta da Bergonzi, Okoli, Heidenreich e Brogni da destra a sinistra; nel terzetto di centrocampo Finardi, Guth e Gyabuaa, infine il tridente con gli esterni Ghisleni e Cambiaghi ai fianchi del centravanti Colley. Per il Napoli di Roberto Baronio possiamo disegnare invece un 3-4-3 sulla carta ancora più offensivo: Zanoli, D’Onofrio e Senese nella difesa a tre davanti al portiere Idasiak; a centrocampo da destra a sinistra i possibili titolari sono Vrikkis, Labriola, Mamas e Zedadka, infine nel tridente ecco la prima punta Vianni affiancato dalle ali Sgarbi e Palmieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA