DIRETTA/ Atalanta Primavera Shakhtar (risultato finale 2-2): pari beffa per la Dea

- Claudio Franceschini

Diretta Atalanta Primavera Shakhtar, risultato finale 2-2: pareggio beffardo per la Dea, che nella seconda partita di Youth League viene raggiunta al 95′ dopo la rimonta firmata Piccoli.

atalanta primavera
Diretta Atalanta Empoli Primavera (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ATALANTA PRIMAVERA SHAKHTAR (RISULTATO FINALE 2-2)

Atalanta Primavera Shakhtar 2-2: incredibile beffa per la giovane squadra bergamasca nella seconda partita di Youth League, per il gruppo C. Arriva comunque il primo punto nella storia di questa competizione con una rimonta firmata Roberto Piccoli: l’attaccante, che lo scorso anno aveva esordito in prima squadra con Gian Piero Gasperini, ha ribaltato la formazione ucraina trovando il primo gol nel finale del primo tempo (come già visto) e poi si è ripetuto al 71’ minuto. Peccato che poi i ragazzi di Massimo Brambilla non siano riusciti a confermarsi: al 95’ minuto Abdulaiev ha infilato la porta orobica trovando la rete del pareggio, e dunque entrambe le squadre si portano ad un punto nella classifica del girone restando alle spalle di Manchester City e Dinamo Zagabria, che giocheranno tra circa un’ora. Adesso l’Atalanta Primavera è chiamata all’impegno più ostico di tutti, quello doppio contro gli inglesi: arrivarci con 3 punti sarebbe stato meglio, la qualificazione al prossimo turno di Youth League si complica ma certamente non è ancora chiusa. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA PRIMAVERA SHAKHTAR (1-1): INTERVALLO

Atalanta Primavera Shakhtar 1-1: finisce il primo tempo della partita di Youth League, e la Dea è riuscita a raccogliere il pareggio proprio all’ultimo minuto della frazione. A segno Roberto Piccoli, assistito da Ghislandi; un gol importante perchè permette alla squadra di Massimo Brambilla di tornare negli spogliatoi rinfrancata e, almeno sulla carta, con l’inerzia dalla sua parte. Adesso nella ripresa si potrà provare a vincere; per ora la partita ci dice che l’Atalanta Primavera sta dominando con ben 12 tiri verso la porta avversaria (la metà nello specchio) e dunque la rete di Piccoli, che ha risposto al gol che Sudakov aveva infilato a 26’ minuto, è pienamente meritata. Al momento entrambe le squadre salirebbero a quota 1 punto nella classifica del girone C, ma ci sono ancora 45 minuti da giocare: non resta che vedere quello che succederà nella seconda frazione, che prenderà il via tra pochi minuti dopo l’intervallo. (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA PRIMAVERA SHAKHTAR (0-0): SI COMINCIA!

Prende il via Atalanta Primavera Shakhtar Donetsk: la situazione nel girone C di Youth League non è ovviamente compromessa perché si è giocata una sola partita, ma questa sfida interna rappresenta già una sorta di dentro o fuori per la Dea. Avendo perso a Zagabria, la squadra di Massimo Brambilla è ultima in classifica anche per differenza reti, visto che lo Shakhtar è caduto per 1-3 contro il Manchester City; le due partite che gli orobici giocheranno in fila contro gli inglesi sono le più difficili del girone, dunque a meno di miracoli l’Atalanta sa di dover lottare per la qualificazione nelle altre sfide, a cominciare da quella di oggi che potrebbe portare la squadra ad appaiare la Dinamo Zagabria al secondo posto. Non resta dunque che metterci comodi e stare a vedere quello che ci dirà il campo: finalmente ci siamo, Atalanta Primavera Shakhtar Donetsk comincia! ATALANTA (4-3-3): 1 Gelmi; 2Ghislandi, 5 Okoli, 6 Guth, 3 Ruggeri; 8 Gyabuaa, 4 Da Riva, 10 Cortinovis; 7 I. Traoré, 9 Piccoli, 11 Cambiaghi. SHAKHTAR (4-3-3): 1 Trubin; 2 Kozik, 3 Muravskyi, 4 Yakuba, 5 Drambayev; 10 Bondarenko, 6 Kryskiv, 8 Sudakov; 7 Ehbydzhuo, 9 Sikan, 11 Mudryk. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Primavera Shakhtar, salvo variazioni di palinsesto, non dovrebbe essere garantita: non è questa una delle partite che vengono mandate in onda dalla televisione satellitare, e dunque non sarà a disposizione nemmeno una diretta streaming video ufficiale. Per le informazioni utili su questa sfida potrete dunque consultare il sito della UEFA che trovate sul portale www.uefa.com, così come gli account ufficiali della formazione bergamasca.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Atalanta Primavera Shakhtar Donetsk sarà diretta dall’arbitro macedone Alexandru Tean e, alle ore 13:00 di martedì 1 ottobre, si gioca per la seconda giornata del gruppo C nella Youth League 2019-2020. La competizione internazionale dedicata agli Under 19 viene affrontata dalla Dea per la prima volta nella sua storia; all’esordio è arrivata una sconfitta sul campo della Dinamo Zagabria e la partita di oggi rappresenta già una sorta di spareggio, perché lo Shakhtar Donetsk a sua volta ha perso (contro il Manchester City) e dunque l’eventuale ko odierno lascerebbe una delle due formazioni all’ultimo posto. In campionato invece la Dea sta volando, avendo iniziato al meglio la difesa dello scudetto; adesso aspettiamo che arrivi il momento della diretta di Atalanta Primavera Shakhtar, nel frattempo possiamo valutare le scelte legate alle probabili formazioni di questa partita.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA PRIMAVERA SHAKHTAR

In Atalanta Primavera Shakhtar, Massimo Brambilla dovrebbe cambiare qualcosa rispetto alla vittoria sul campo del Sassuolo: per esempio a centrocampo ci aspettiamo che Gyabuaa e Cortinovis vengano utilizzati come mezzali, mentre in mezzo a loro potrebbe esserci Da Riva (o Panada). In difesa Okoli e Guth saranno sempre davanti a Ndiaye, con Ghislandi e Brogni da terzini; nel tridente offensivo invece potrebbe trovare spazio Ebrima Colley, che si gioca la maglia con Amad Traoré sulla corsia destra. Dall’altra parte Cambiaghi potrebbe comunque avere il posto confermato, così anche Roberto Piccoli che rimane il centravanti di riferimento della squadra e soprattutto non ha troppe alternative (potrebbe però essere lanciato Ngock Italen, acquistato dal Chievo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA