DIRETTA/ Atalanta Psg (risultato finale 1-2) streaming Mediaset: amarissimo ribaltone

- Mauro Mantegazza

Diretta Atalanta Psg streaming video e tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita per i quarti di finale di Champions League.

Atalanta gruppo
Diretta Atalanta Psg (Foto LaPresse)

DIRETTA ATALANTA PSG (RISULTATO FINALE 1-2): AMARISSIMO RIBALTONE

Incredibile, amaro finale tra Atalanta e Paris Saint Germain. I bergamaschi nel finale hanno sofferto l’ingresso di Mbappé e Choupo-Moting, lo stesso Mbappé ha fallito una grande chance, quindi problemi fisici per Freuler che deve stringere i denti. Ma al 44′ l’Atalanta capitola: Neymar sfonda e tocca al centro per Marquinhos, che complice una deviazione realizza l’1-1. E’ una mazzata per l’Atalanta che subisce tantissimo sulla sua corsia di destra, quella di sinistra per i francesi dove Mbappé al 93′ si invola e centra per Choupo-Moting, che spezza le speranze orobiche. Che al 96′ avrebbero una chance per riaccendersi, con Muriel che beffa il fuorigioco di Tuchel, ma il colombiano si incarta gettando alle ortiche quella che poteva essere davvero una grande chance per i supplementari: la favola dell’Atalanta finisce qui. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ATALANTA PSG (RISULTATO LIVE 1-0): TANTI CAMBI, LA DEA RESISTE

La ripresa inizia senza cambi, Atalanta subito intraprendente al 3′ con una potente conclusione di De Roon deviata in angolo. Bernat alza sopra la traversa una deviazione insidiosa di Djimsiti, al 5′ viene ammonito De Roon per una trattenuta su Neymar. Ammonito anche Zapata per aver calciato il pallone via a gioco fermo, quindi arrivano due gialli anche per il Paris Saint Germain, sanzionati Bernat per un fallo su Pasalic e Herrera per un duro intervento su Gomez. Al 13′ calcio d’angolo per i bergamaschi, su sponda di Hateboer si inserisce Djimsiti che non trova però la porta. Finisce alto un colpo di testa di Icardi, al quarto d’ora Gasperini cambia con Malinovsky e Palomino che prendono il posto di Gomez, acciaccato, e Djimsiti. Il PSG inserisce Mbappé al posto di Sarabia, i francesi attaccano con grande determinazione ma l’Atalanta chiude tutti gli spazi. Ammonito anche Toloi per una trattenuta su Mbappé, poi al 25′ altre sostituzioni: Muriel rileva Pasalic, nel Paris Saint Germain Draxler e Paredes prendono il posto di Gueyé e Herrera. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE ATALANTA PSG

La diretta tv di Atalanta Psg sarà visibile anche in chiaro su Canale 5 (naturalmente al numero 5 del telecomando), oltre che sui canali satellitari di Sky per gli abbonati. Di conseguenza raddoppierà anche la possibilità di seguire in diretta streaming video Atalanta Psg, perché essa sarà garantita a tutti tramite Mediaset Play ed in più per gli abbonati tramite Sky Go.

AMMONITI DJIMSITI E FREULER

Al 37′ arriva un’ammonizione per un fallo tattico, sanzionato Djimsiti per un intervento su Icardi. Il Paris Saint Germain attacca con maggior vigore, al 42′ un retropassaggio di Hateboer si trasforma in un lancio per Neymar, che fallisce un’altra grande occasione allargandosi sulla sinistra ma calciando fuori praticamente con lo specchio della porta spalancato. Bella chiusura di Kimpembe su Freuler, poi nel recupero l’Atalanta subisce un’altra ammonizione, cartellino giallo per Freuler per una trattenuta su Herrera. Si va al riposo con l’Atalanta in vantaggio 1-0 sul PSG grazie alla rete di Pasalic al 26′. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA PASALIC!

Nella fase centrale del primo tempo il Paris Saint Germain alza il baricentro e l’Atalanta deve sbrogliare in difesa un paio di situazioni insidiose. Dopo circa 10′ di forcing transalpino, però, i bergamaschi trovano il vantaggio: Freuler cerca Zapata che non trova però il giusto controllo di palla, si avventa sulla sfera Pasalic che con un’autentica bordata non lascia scampo a Navas. Risponde subito il PSG con un fendente di Neymar dal limite dell’area che finisce d’un soffio a lato, l’Atalanta riesce comunque a proporsi di nuovo in avanti come ad inizio gara e Thiago Silva al 31′ deve anticipare Zapata su un insidioso cross di Gomez. Al 35′ punizione per i francesi, Neymar da lontano tenta direttamente la battuta a rete ma Sportiello neutralizza in due tempi. (agg. di Fabio Belli)

PARTENZA A CENTO ALL’ORA!

Partenza entusiasmante nell’attesa sfida dei quarti di finale di Champions League tra Atalanta e Paris Saint Germain. Partono benissimo i bergamaschi con un’occasione per il Papu Gomez, la cui rasoiata viene neutralizzata da Keynor Navas. Quindi risposnde il PSG con Neymar che scappa via alla difesa orobica, ma ciabatta clamorosamente a lato tutto solo davanti a Gollini. Insiste l’Atalanta, all’11’ cross di Gomez per Hateboer che arriva a schiacciare di testa, la risposta di Navas è superlativa. Al 14′ ancora Gomez ispira crossando da calcio di punizione, arriva al colpo di testa Djimsiti che manca di poco il bersaglio. Al 19′ sfonda Neymar sulla destra lasciando Caldara parecchi metri indietro, ma il brasiliano cerca un improbabile cross teso per l’accorrente Icardi, sprecando l’occasione e arrivati al 22′ del primo tempo si è ancora sullo 0-0 tra Atalanta e PSG. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Ci siamo: Atalanta Psg sta per cominciare e in ogni caso ricorderemo questa serata come una pagina meravigliosa nella storia dell’Atalanta. Guai però ad accontentarsi: c’è infatti da vivere un sogno che potrebbe diventare ancora più bello. La migliore versione dell’Atalanta se la può giocare anche contro il Psg, sulle cui spalle pesa una pressione tremenda perché una eliminazione contro un outsider sarebbe l’ennesima mazzata alle ambizioni europee del Paris Saint Germain. Tutto si gioca in gara secca e chissà se questo sarà un bene per l’Atalanta, dal momento che il Psg negli ultimi anni ha sofferto in modo anche clamoroso le partite di ritorno, come abbiamo già visto. Di certo lo scenario sarà degno di una serata da ricordare: parliamo del meraviglioso Estadio Da Luz di Lisbona, già sede della finale di Champions League nel 2014 e campo principale degli Europei 2004, di cui ospitò anche la finale vinta a sorpresa dalla Grecia sui padroni di casa del Portogallo. Servirebbe un epilogo di quel genere, senza però fare troppi paragoni: l’Atalanta gioca molto meglio di quella Grecia… Adesso però basta parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Atalanta Psg, poi la partita comincia! ATALANTA: Sportiello, Toloi, Caldara, Djimsiti, Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens, Gomez, Pašalić, Zapata. A disposizione: Gelmi, Rossi, Šutalo, Palomino, Czyborra, Muriel, Piccoli, Malinovskyi, Da Riva, Castagne, Bellanova, Colley. Allenatore: Gian Piero Gasperini. PSG: Navas, Kehrer, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat, Herrera, Marquinhos, Gueye, Sarabia, Icardi, Neymar. A disposizione: Rico, Bulka, Mbappè, Paredes, Choupo-Moting, Diallo, Draxler, Bakker, Kalimuendo-Muinga, Dagba, Ruiz-Atil, Mbe Soh. Allenatore: Thomas Tuchel. (Agg. di Mauro Mantegazza)

I NUMERI

Manca sempre meno alla diretta di Atalanta Psg e di conseguenza adesso può essere il momento giusto per analizzare alcune statistiche della Dea e dei parigini. L’Atalanta è al debutto assoluto in Coppa dei Campioni/Champions League e vuole scrivere l’ennesima pagina di storia della gestione Gasperini. I quarti sono invece un ostacolo molto indigesto per il Paris Saint Germain, che li ha disputati per cinque volte nella sua storia e per ben quattro volte è stato eliminato. L’unico ricordo positivo per i francesi è il primo: nel 1995 il Psg ebbe la meglio sul Barcellona con un pareggio per 1-1 in trasferta e una vittoria per 2-1 in casa, poi avrebbe terminato la sua corsa in semifinale. Dal 2013 al 2016 invece i parigini hanno raggiunto per quattro edizioni consecutive i quarti, ma sono sempre stati eliminati. Tornando alla Dea, possiamo ricordare infine le due precedenti apparizioni dell’Atalanta nei quarti di finale di una Coppa europea: nel 1991 fu eliminata dall’Inter in un derby italiano di Coppa Uefa, nel 1988 invece i nerazzurri bergamaschi ebbero la meglio sullo Sporting Lisbona in Coppa delle Coppe, poi la loro avventura ebbe fine in semifinale. (Agg di Mauro Mantegazza)

OSSESSIONE EUROPEA

Sempre più vicina la diretta di Atalanta Psg, bisogna naturalmente osservare che la Champions League è un fantastico sogno per i nerazzurri, mentre rischia di diventare un’ossessione per il Psg. Lo squadrone parigino domina ormai da molti anni in Francia, dove però la sua superiorità sulle avversarie è talmente netta da togliere pathos alle vittorie. Per entrare definitivamente nella storia del calcio, il Paris Saint Germain ha bisogno di vincere la Champions League, mai conquistata dal Psg nella sua storia – e una sola volta da squadre francesi, nel 1993 grazie all’Olympique Marsiglia. Negli ultimi anni la Champions sta assumendo i contorni della vera e propria maledizione francese per i transalpini, che hanno subito almeno un paio di eliminazioni a dir poco clamorose. Tutti ricordano ancora quello che successe nel 2017, cioè il meraviglioso 4-0 rifilato al Barcellona al Parco dei Principi nell’andata degli ottavi, ribaltato però dal 6-1 blaugrana al Camp Nou, con tre gol dal minuto 88 in poi, dei quali due di Neymar, acquistato dal Psg pochi mesi dopo. Nel 2019 invece un’eliminazione forse meno celebre, ma sotto un certo punto di vista ancora peggiore: contro un Manchester United ormai lontano dai fasti del passato, i francesi vinsero 0-2 ad Old Trafford nell’andata degli ottavi, per poi però perdere clamorosamente in casa per 1-3 con doppietta di Romelu Lukaku. (Agg di Mauro Mantegazza)

IL CAMMINO DELLA DEA

Verso la diretta di Atalanta Psg, adesso è giusto ricordare il memorabile crescendo dell’avventura dell’Atalanta in questa edizione della Champions League, la prima partecipazione di sempre per i nerazzurri bergamaschi. L’impatto è stato traumatico, con la sconfitta per 4-0 sul campo della Dinamo Zagabria; nella seconda giornata tutto fu reso ancora più difficile dalla sconfitta per 1-2 al 95′ contro lo Shakhtar Donetsk in una partita nella quale all’Atalanta sarebbe andato stretto persino il pareggio; infine la sconfitta per 5-1 sul campo del Manchester City a completare un’andata da zero punti. Tutto finito? No: la riscossa è cominciata con il pareggio per 1-1 a San Siro contro Pep Guardiola, ecco poi la vittoria per 2-0 sulla Dinamo Zagabria e infine il memorabile 0-3 inflitto in Ucraina allo Shakhtar per prendersi un secondo posto insperato ma meritatissimo. In sede di sorteggio per gli ottavi di finale ecco poi un pizzico di fortuna, sotto forma di abbinamento con il Valencia. La fortuna però poi va meritata (chiedere alla Juventus con il Lione…) e la Dea lo ha fatto in modo meraviglioso, battendo gli spagnoli per 4-1 al’andata a San Siro e poi 3-4 al Mestalla, nella notte più bella di Josip Ilicic, al quale in tanti penseranno stasera. (Agg di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Atalanta Psg, in diretta dallo stadio Da Luz di Lisbona, è in programma alle ore 21.00 di stasera, mercoledì 12 agosto 2020, per aprire la Final Eight della Champions League 2019-2020. Format inedito in una stagione stravolta dal Coronavirus, si gioca in partita secca e di conseguenza in caso di parità il match proseguirà con tempi supplementari ed eventualmente calci di rigore. L’attesa è grandissima, perché la diretta Atalanta Psg metterà la Dea di fronte al colosso parigino: economicamente è Davide contro Golia (nella Bibbia fu però il piccolo Davide a vincere…), sul campo un confronto affascinante tra la macchina da gol costruita nel corso degli anni da Gian Piero Gasperini a Bergamo e le tante stelle del Paris Saint Germain, alla ricerca per l’ennesima volta del trionfo in Champions League che ancora manca al Psg. L’Atalanta invece non ha nulla da perdere, è già andata ogni oltre più rosea previsione scrivendo contro il Valencia una pagina di storia e ora proverà ad entrare nel mito, con la dedica che sarebbe già pronta per la città di Bergamo, che proprio a causa del Covid ha passato mesi durissimi ma non ha di certo dimenticato la sua Dea.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA PSG

Per quanto riguarda le probabili formazioni di Atalanta Psg, tra i nerazzurri Gian Piero Gasperini dovrà fare i conti con le assenze di Ilicic e Gollini, che sarà sostituito fra i pali da Sportiello, protetto dalla retroguardia a tre formata da Toloi, Palomino e Djimsiti, con Caldara prima alternativa. A centrocampo nessun dubbio sulla coppia centrale De Roon-Freuler e su Gosens come esterno sinistro, mentre a destra potrebbe esserci un ballottaggio Hateboer-Castagne, con il primo favorito per la maglia da titolare. Infine in attacco sono intoccabili Duvan Zapata come prima punta (con Muriel pronoto come sempre ad entrare dalla panchina) e il Papu Gomez sulla trequarti, dove al suo fianco Malinovskyi sembra favorito su Pasalic. Nel Psg Thomas Tuchel valuterà fino all’ultimo istante le condizioni di Mbappé, in alternativa sarebbe pronto Sarabia per completare il tridente con Neymar e Icardi. A centrocampo l’ex romanista Marquinhos agirà con Herrera e Gueye nel terzetto titolare che dovrà fare a meno di Verratti. Infine resta qualche dubbio anche in difesa, in particolare per quanto riguarda i due terzini Kehrer a destra e Bernat a sinistra, mentre in mezzo ecco Thiago Silva e Kimpembe centrali di difesa a protezione della porta difesa da Keylor Navas.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico per Atalanta Psg, basato sulle quote proposte dall’agenzia Snai. Comprensibilmente sono sulla carta favoriti i francesi, ufficialmente “in trasferta”: il segno 2 dunque è quotato a 2,05, mentre sul segno 1 la quotazione è pari a 3,30. Infine, l’ipotesi più remunerativa sarebbe il pareggio, che vale 3,85 volte la posta in palio per chi avrà puntato sul segno X.



© RIPRODUZIONE RISERVATA