DIRETTA/ Atletico Madrid Salisburgo (risultato finale 3-2) streaming: Joao Felix!

- Claudio Franceschini

Diretta Atletico Madrid Salisburgo streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita nel gruppo A di Champions League, siamo al Wanda Metropolitano.

Atletico Madrid
Diretta Atletico Madrid Bayern, Champions League gruppo A (Foto LaPresse)

DIRETTA ATLETICO MADRID SALISBURGO (RISULTATO FINALE 3-2): JOAO FELIX!

Al 40′ della ripresa l’Atletico Madrid riesce ad avere ragione del Salisburgo in una partita complicatissima, con i Colchoneros che trovano il colpo del ko grazie a Joao Felix, autore di una doppietta che ha confermato la sua grande classe. Destro piazzato alle spalle di Stankovic e colpo della partita fondamentale per i Colchonerso, che hanno rischiato la sconfitta ma che ora tornano favoriti per il secondo posto nel girone alle spalle del Bayern Monaco. Salisburgo beffato, come contro la Lokomotiv Mosca gli austriaci hanno creato molto concretizzando poco e restando ora a un solo punto in classifica. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ATLETICO MADRID SALISBURGO IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atletico Madrid Salisburgo sarà trasmessa dai canali della televisione satellitare, e dunque sarà un appuntamento riservato in esclusiva per gli abbonati a questa emittente: nello specifico si dovranno rivolgere a Sky Sport 255 (numero 255 del decoder) con la possibilità di attivare senza costi aggiuntivi il servizio di diretta streaming video, garantito a tutti i clienti con l’applicazione Sky Go che si può installare su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

BERISHA E JOAO FELIX!

Parte a cento all’ora anche il secondo tempo tra Atletico Madrid e Salisburgo. Austriaci in vantaggio dopo appena 2′ con una girata di Mergim Berisha su cross di Ulmer. L’Atletico Madrid però reagisce quasi immediatamente, al 7′ Correa piazza un pallone perfetto per l’inserimento di Joao Felix che porta i Colchoneros sul 2-2. Cambia il Salisburgo con Ashimeru e Onguéné che prendono il posto di Junuzovic e Wöber, quest’ultimo costretto ad abbandonare il campo per infortunio, mentre tra le fila dei padroni di casa viene ammonito Marcos Llorente: 2-2 il risultato al Wanda Metropolitano di Madrid in un match fin qui assolutamente spettacolare. (agg. di Fabio Belli)

LLORENTE E SZOBOSZLAI

Nella seconda metà del primo tempo si accende la sfida tra Atletico Madrid e Salisburgo. 1-1 alla fine del primo tempo con i Colchoneros che avevano trovato il vantaggio al 29′ grazie a Marcos Llorente, con un gran sinistro insaccatosi all’angolino. Al 32′ sostituzione forzata per gli austriaci con Patson Daka che, infortunato, deve lasciare spazio a Sekou Koita. Il Salisburgo però gioca a viso aperto e al 40′ riesce a pervenire al pareggio. Dominik Szoboszlai sfrutta l’assist di Berisha e piazza il pallone alle spalle di Oblak, gran destro del giovane talento ungherese che manda Atletico Madrid e Salisburgo in parità all’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI JOAO FELIX!

Buona partenza dell’Atletico Madrid, ma al 5′ sono gli austriaci i primi a pungere con una conclusione di Ulmer, innescato da Szoboszlai, deviata in calcio d’angolo. Viene ammonito Ramalho tra le fila degli ospiti, quindi al 14′ prima grande occasione da gol per i Colchoneros con una bordata di Joao Felix che si stampa sulla traversa. Al 16′ assist di Trippier per Luis Suarez, conclusione pericolosa ma imprecisa, quindi nel Salisburgo va di nuovo alla conclusione il vivace Ulmer. Secondo ammonito per il Salisburgo al 23′, stavolta viene sanzionato Maximilian Wöber, al Wanda Metropolitano il risultato resta sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Atletico Madrid Salisburgo sta per cominciare, e possiamo allora annotare che alla direzione della partita di stasera in Champions League ci sarà l’arbitro rumeno Ovidiu Hategan. Nato il 14 luglio 1980, Hategan è sicuramente un arbitro ben noto, essendo internazionale fin dal 2008. Il suo anno migliore è stato il 2016, nel quale Hategan è stato selezionato sia per gli Europei in Francia sia per le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Hategan è certamente uno degli arbitri di maggiore spicco nel panorama europeo, tanto che è stato protagonista anche settimana scorsa nella prima giornata, quando aveva arbitrato Dinamo Kiev Juventus. Da notare che il signor Hategan avrà al suo fianco i due guardalinee Octavian Sovre e Sebastian Gheorghe, ma il resto della squadra arbitrale sarà italiana, grazie alla presenza del quarto uomo Fabio Maresca e poi di Marco Di Bello e Paolo Valeri davanti ai monitor del VAR. Adesso però la parola deve passare ai protagonisti: leggiamo le formazioni ufficiali di Atletico Madrid Salisburgo, poi la partita comincia! ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Trippier, Savic, Felipe, Renan Lodi; A. Correa, Koke, H. Herrera, M. Llorente; Joao Felix, L. Suarez. Allenatore: Diego Simeone SALISBURGO (4-4-2): C. Stankovic; Kristensen, André Ramalho, Wober, Ulmer; Mwepu, M. Camara, Junuzovic, Szoboszlai; Daka, M. Berisha. Allenatore: Jesse Marsch (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATLETICO MADRID SALISBURGO: I BOMBER

Quali potrebbero essere i bomber da mettere in evidenza verso la diretta di Atletico Madrid Salisburgo? Di certo non ci possiamo basare troppo su questa edizione appena cominciata della Champions League, che ha visto gli spagnoli restare a secco sul campo del Bayern Monaco e gli austriaci invece pareggiare 2-2 contro la Lokomotiv Mosca con una rete a testa per Szoboszlai e Junuzovic, con citazione particolare per il primo, che era nel mirino di tante squadre nel calciomercato estivo ma alla fine la Red Bull è riuscita ancora a trattenere a Salisburgo. Nell’Atletico Madrid invece mettiamo in copertina Luis Suarez, che finora con la sua nuova maglia ha segnato ben quattro gol nella Liga spagnola e cerca dunque adesso il sigillo anche in Champions League, che tra l’altro l’attaccante uruguaiano vinse nel 2015 con la maglia del Barcellona, in finale contro la Juventus a Berlino. I numeri di Suarez con la maglia blaugrana in Champions League ci parlano di 25 gol in 55 presenze, di conseguenza è facile immaginare che il Pistolero possa sbloccarsi velocemente anche con la sua nuova squadra… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATLETICO MADRID SALISBURGO: I TESTA A TESTA

La diretta di Atletico Madrid Salisburgo rappresenta una novità assoluta, la gara infatti non ha precedenti e si gioca oggi per la prima volta. Ma come hanno iniziato la competizione le due squadre? A sorpresa hanno fatto più punti gli austriaci che hanno pareggiato in casa contro i non irresistibili russi della Lokomotiv Mosca. Salisburgo era andato in svantaggio dopo 19 minuti per la rete di Eder, ma a cavallo dell’intervallo avevano pareggiato con Szoboszlai e poi erano passati in vantaggio con Junuzovic. Dopo aver di fatto assaggiato la vittoria però a quindici dalla fine avevano subito il pesante gol di Lisakovich che li portava a perdere 2 punti. Sicuramente peggio ha detto ai colchoneros, letteralmente travolti dai campioni d’Europa del Bayern Monaco. La sfida dell’Allianz Arena è terminata addirittura 4-0. Il primo tempo si era chiuso con i gol di Coman e Goretzka. Nella ripresa il Var aveva annullato il gol di Joao Felix che avrebbe riaperto i giochi, per fuorigioco. Sono arrivate poi le reti di Tolisso e Coman.

ATLETICO MADRID SALISBURGO: SFIDA INSIDIOSA PER GLI SPAGNOLI

Atletico Madrid Salisburgo verrà diretta dall’arbitro rumeno Ovidiu Hategan: alle ore 21:00 di martedì 27 ottobre il Wanda Metropolitano ospita la partita valida per la seconda giornata nel gruppo A di Champions League 2020-2021. Sono già sotto esame i Colchoneros, usciti distrutti dall’Allianz Arena: certo una sconfitta sul campo del Bayern era da mettere in conto, ma Diego Simeone sperava di giocarsela alla pari e invece ha incassato un poker quasi senza reagire. La sfida contro gli austriaci è da non sbagliare: ridimensionato rispetto alle passate stagioni, anche il Salisburgo ha steccato la sua prima uscita internazionale pareggiando in casa contro la Lokomotiv Mosca, e dunque trovandosi già in una situazione complicata per quanto riguarda la qualificazione agli ottavi. Aspettiamo ora con trepidazione che arrivi la diretta di Atletico Madrid Salisburgo; intanto possiamo fare una breve valutazione circa le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ATLETICO MADRID SALISBURGO

Le probabili formazioni di Atletico Madrid Salisburgo ci dicono che Simeone affronta la partita con l’ovvio 4-4-2: in porta va Oblak, davanti a lui una difesa che non dovrebbe avere sorprese con Savic e Felipe centrali e due terzini che saranno Trippier a destra e Renan Lodi sull’altro versante. Possibilità per Lucas Torreira come regista, che potrebbe prendere il posto di Hector Herrera piazzandosi al fianco dell’imprescindibile Koke; a quel punto sulle fasce andrebbero Angel Correa e Ferreira Carrasco, con il possibile inserimento di Marcos Llorente che può giocare anche in qualità di seconda punta al fianco di Luis Suarez, qui però il favorito rimane Joao Felix. Modulo speculare per Jesse Marsch: il Salisburgo giocherà con Cican Stankovic in porta, una linea difensiva con Nkunku e Ulmer sulle fasce mentre in mezzo ci saranno André Ramalho e uno tra Solet e Onguéné, con il secondo in vantaggio. A centrocampo ecco Mwepu e Szoboszlaki a percorrere le corsie esterne, mentre in mezzo giocherà come sempre Junuzai che sarà supportato da Mohamed Camara; poi i due attaccanti che come sempre saranno Patson Daka e Sekou Koita, quest’ultimo insidiato da Mergim Berisha.

QUOTE E PRONOSTICO

Vediamo subito, per un pronostico su Atletico Madrid Salisburgo, quello che è stato previsto dalle quote fornite dall’agenzia Snai. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 1,63 volte quanto avrete deciso di mettere sul piatto, contro il valore di 4,00 che regola invece l’eventualità del pareggio. Il segno 2, che come sempre dovrete giocare per il successo della formazione ospite, porta in dote una vincita corrispondente a 5,25 volte la puntata con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA