DIRETTA ATP MADRID 2021/ Jannik Sinner eliminato: Popyrin lo travolge in due set

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Madrid 2021: Jannik Sinner perde contro Alexei Popyrin (6-7 2-6) e viene eliminato al secondo turno, salta l’incrocio con Rafa Nadal che domina sul teenager Carlos Alcaraz.

Rafa Nadal esultanza Barcellona lapresse 2021 640x300
Diretta Atp Madrid 2021: oggi l'esordio per Rafa Nadal (Foto LaPresse)

DIRETTA ATP MADRID 2021: SINNER POPYRIN (6-7 2-6)

Jannik Sinner è stato eliminato dal torneo Atp Madrid 2021. Niente da fare per l’altoatesino, sconfitto con il risultato di 7-6 6-2 da Alexei Popyrin: purtroppo quel tie break nel primo set è stato decisivo per indirizzare il match, ricordiamo che Sinner aveva un break di vantaggio ma si è fatto rimontare e poi non è più stato in grado di rimanere dentro la partita. Forse ha giocato anche la stanchezza, perché vanno ricordate le grandi corse di Miami e Barcellona; a quel punto, con la prospettiva di dover rimontare per poi avere Rafa Nadal al terzo turno, forse Sinner ha mentalmente “staccato” con il pensiero già rivolto agli imminenti Internazionali d’Italia, dove giocando in casa le aspettative saranno decisamente alte. Il che naturalmente non significa che Jannik abbia sottovalutato l’impegno, ma solo che Popyrin ne aveva di più come convinzione e anche condizione fisica; sarà il giovane australiano a sfidare Nadal, sapendo di dover scalare una montagna ma anche che sulla terra rossa il suo livello di gioco è ottimo, e avendo ben poco da perdere potrebbe anche provarci. Intanto, al termine di un match combattutissimo, Anastasia Pavlyuchenkova si è presa la semifinale del Wta Madrid 2021: la russa del ’91 ha battuto Karolina Muchova con il risultato di 7-6 7-6, e ora sfiderà la vincente del bellissimo match tra Aryna Sabalenka e Elise Mertens, che si conoscono molto bene visto che da qualche tempo giocano insieme i principali tornei di doppio, e li vincono anche. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP MADRID 2021: SINNER POPYRIN (6-7)

Sinner Popyrin 6-7: sembrava tutto apparecchiato per un set vinto dall’altoatesino al torneo Atp Madrid 2021, e invece Jannik Sinner si è fermato sul più bello cedendo ad Alexei Popyrin. Sinner aveva ottenuto il break praticamente subito, indirizzando il parziale; bravo però l’australiano di origini russe a far valere la sua tenacia sulla terra rossa, costringendo Sinner a prolungare la serie di colpi per arrivare al punto e costringendolo a sbagliare. Alla fine il break è stato controribattuto, e nel tie break è stato Popyrin ad avere la meglio. Adesso Jannik insegue, certamente con tutte le possibilità del mondo di riaprire la partita e qualificarsi; tanto più che adesso ci sarebbe anche lo stimolo di un incrocio al terzo turno del Atp Madrid 2021 con Rafa Nadal, il signore della terra rossa che tanto per cambiare non ha avuto pietà del suo avversario, il teenager spagnolo Carlos Alcaraz che, nel giorno del suo compleanno, ha ricevuto in regalo una lezione dal maestro che lo ha eliminato con il punteggio di 6-1 6-2. Briciole lasciate al neo diciottenne, che però è ragazzo che si farà; nel frattempo anche Alexander Zverev vola al prossimo turno eliminando Kei Nishikori, ce la fa anche Daniel Evans che ha saputo rimontare John Millman. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ATP MADRID 2021 STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE IL TORNEO

Possiamo ricordare che la diretta tv del torneo Atp Madrid 2021 sarà su Sky Sport Arena, il canale che trovate al numero 204 della televisione satellitare e che dunque rappresenta un appuntamento in esclusiva per gli abbonati; in questo senso è disponibile anche il servizio di diretta streaming video, senza costi aggiuntivi, con l’attivazione dell’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Per quanto riguarda il tabellone Wta, questi match sono invece trasmessi sulla web-tv SuperTennis, aperta a tutti sia al numero 64 del digitale terrestre che in mobilità, visitando il portale www.supertennis.tv. Il sito ufficiale del torneo è invece all’indirizzo www.madrid-open.com, e vi troverete tutte le informazioni utili del caso.

ATP MADRID 2021: SINNER POPYRIN COMINCIA

È il momento finalmente di Jannik Sinner: l’altoatesino ha iniziato il suo match contro Alexei Popyrin al torneo Atp Madrid 2021 e lo ha fatto nel migliore dei modi, strappando subito il break al giovane australiano e facendo subito vedere chi dovrebbe comandare il gioco. Partita che comunque potrebbe essere lunga, visto che Popyrin su questa superficie sa farsi valere e lo aveva mostrato a livello juniores, il che non è troppi anni fa; nel frattempo Rafa Nadal ha iniziato lui pure con un break nei confronti del giovanissimo connazionale Carlos Alcaraz che, come detto, festeggia idealmente il diciottesimo compleanno sfidando il signore della terra rossa, che dopo pochi minuti si trova sul 3-0 nel primo set. Intanto abbiamo scoperto chi sarà l’avversario di Matteo Berrettini al terzo turno del torneo Atp Madrid 2021: l’argentino Federico Delbonis, che ha battuto Albert Ramos-Vinolas con il risultato di 7-6 6-3. Nel tabellone femminile poi Ashleigh Barty raggiunge Paula Badosa in semifinale, e la incrocerà per l’ingresso nel match per il titolo: l’australiana, numero 1 del ranking Wta, ha avuto i suoi problemi nel liberarsi della sempre combattiva Petra Kvitova, ma alla fine ha vinto con il risultato di 6-1 3-6 6-3. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP MADRID 2021: BADOSA IN SEMIFINALE

Jannik Sinner sta per scendere in campo al torneo Atp Madrid 2021, per affrontare il suo secondo turno contro Alexei Popyrin: ricordiamo che l’australiano, di chiare origini russe, è numero 76 del ranking Atp e che in caso di vittoria l’altoatesino incrocerebbe, lo avevamo già visto ieri, Rafa Nadal che avrà il suo match di esordio contro Carlos Alcaraz, un derby generazionale che abbiamo già idealmente presentato. Nel frattempo possiamo dire che Aslan Karatsev ha completato la sua bellissima vittoria su Diego Schwartzman: è finita 2-6 6-4 6-1 in favore del giovane russo, che continua dunque a crescere. Nel torneo Atp Madrid 2021 stiamo anche vivendo la prima partita per Alexander Zverev, che avevamo un po’ perso di vista in questo periodo: al momento il tedesco non sta avendo particolari problemi contro Kei Nishikori, ma attenzione al giapponese che anche quando sembra totalmente battuto è in grado di girare il match a suo favore. Intanto, continua il sogno di Paula Badosa: la spagnola ha battuto la coetanea Belinda Bencic (risultato 6-4 7-5) ed è la prima semifinalista del 1000 femminile di Madrid. Aspetta ora la vincente del match tra Asleigh Barty e Petra Kvitova: la numero 1 Wta ha dominato il primo set (6-1), vedremo se arriverà la reazione della ceca. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP MADRID 2021: GARIN ELIMINA KOEPFER

Cristian Garin è il primo giocatore a qualificarsi per gli ottavi del torneo Atp Madrid 2021: è stata netta la vittoria del giovane cileno, che si è liberato di Dominik Koepfer con il risultato di 6-3 6-4 e ora incrocerà uno tra Alejandro Davidovich Fokina e Daniil Medvedev, che sono in campo adesso e stanno per vivere il terzo set. Il giovane spagnolo ha infatti sorpreso la testa di serie numero 2 del tabellone, ma bisogna ricordare che Medvedev è appena tornato dalla positività al Coronavirus e sulla terra rossa non è mai stato un campionissimo, dunque una sua eventuale eliminazione sarebbe certo una notizia, ma non di quelle clamorose. Farebbe certo più rumore quella di Diego Schwartzman, ma anche qui con delle distinzioni: in sede di presentazione del torneo Atp Madrid 2021 abbiamo detto come l’argentino non sia partito benissimo in questa stagione, e che Aslan Karatsev in questo momento è un avversario tostissimo per la crescita esponenziale che sta dimostrando. Ebbene il russo, dopo aver perso nettamente il primo set, si è ripreso ampiamente portando il match al parziale decisivo, che sta conducendo incredibilmente per 5-0. Non è lo Schwartzman di fine 2020, è chiaramente un giocatore con difficoltà fisiche ma anche così vederlo fuori dal Masters 1000 il mercoledì… (agg. di Claudio Franceschini)

ATP MADRID 2021: PARTITE AL VIA!

Pronti a vivere un’altra giornata al Madrid Open 2021, questa è quella dell’esordio di Rafa Nadal: tornato al numero 2 del ranking Atp, lo spagnolo giocherà un match molto interessante contro il connazionale Carlos Alcaraz. Sfida generazionale: il nativo di El Palmar festeggia oggi (curiosamente) il diciottesimo compleanno, dunque ha 17 anni meno del campione maiorchino. L’inizio di stagione per lui è stato straordinario: a Melbourne ha spazzato dal campo David Goffin, a Marbella ha eliminato in serie Feliciano Lopez e Casper Ruud, concedendo appena 6 giochi al norvegese esattamente come aveva fatto con il belga. Tra le nuovissime leve, è forse quello di cui attualmente si parla meglio; naturalmente Alcaraz dovrà dimostrare di valere le aspettative, perché un conto è piazzare un paio di risultati di rilievo all’inizio della carriera (comunque impressionanti) quando nessuno ti conosce e “aspetta”, un conto è confermare le premesse rimanendo costante e scalando la classifica fino a raggiungere un livello che permetta di arrivare in fondo ai tornei. Contro uno come Nadal la vita è durissima per i big, figuriamoci per lui; ad ogni modo staremo a vedere come andranno le cose, adesso possiamo metterci comodi e lasciare che a parlare siano i campi perché al torneo Madrid 2021 si inizia a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

ATP MADRID 2021: LA PROTAGONISTA

I due match femminili che oggi ci terranno compagnia al torneo Madrid 2021 sono di assoluto interesse. Spicca sicuramente il nome di Paula Badosa: padrona di casa, è la prima wild card a qualificarsi ai quarti di finale da 4 anni, quando cioè Sorana Cirstea (che curiosamente ha annunciato il forfait qui e a Roma) aveva battuto Misaki Doi, venendo però eliminata da Kristina Mladenovic. Altro particolare incrocio, quell’anno in semifinale arrivò Anastasija Sevastova che non godeva di una testa di serie: la lettone è proprio la giocatrice battuta dalla Badosa, che dopo due set conclusi al tie break si è presa un inequivocabile 6-0 nel parziale decisivo. Continua dunque la scalata della nativa di New York all’interno del ranking Wta: la classe ’97, che sulla terra rossa ha vinto il Roland Garros Juniores, sarò sicuramente numero 54 lunedì, ma anche solo raggiungendo la semifinale si piazzerebbe al 42esimo posto della classifica, mentre vincendo il Wta Madrid 2021 sarebbe addirittura la nuova numero 27. Niente male per una giocatrice che finora non ha mai vinto titoli o raggiunto finali, ma che negli ultimi mesi è cresciuta in maniera esponenziale dimostrando di poter fare un netto salto di qualità. Vedremo cosa combinerà oggi, la coetanea Belinda Bencic ha già vissuto ben altri contesti e sarà un osso molto duro… (agg. di Claudio Franceschini)

ESORDIO PER NADAL

Mercoledì 5 maggio, come sempre alle ore 11:00, prendono il via altri match del torneo Atp Madrid 2021. Vivremo finalmente l’esordio di Rafa Nadal: fino a questo momento il maiorchino non ha particolarmente brillato nei tornei disputati, tanto da non aver raggiunto la finale né a Montecarlo (dove è stato eliminato da Andrey Rublev) né negli appuntamenti precedenti. Ha vinto a Barcellona, al termine di una finale bellissima contro Stefanos Tsitsipas, ma forse non è ancora il miglior Nadal; qui sui campi del Madrid Open poi ha fatto benissimo e vinto titoli, ma non ha aperto al dominio come invece gli è capitato negli altri tornei sul rosso.

Ad ogni modo, quando Nadal gioca sulla terra bisogna sempre tendere l’orecchio, aguzzare la vista e ammirare; tanto più che oggi il numero 2 del ranking Atp affronta uno scontro generazionale contro il classe 2003 Carlos Alcaraz, un nome che nelle ultime settimane si è imposto all’attenzione generale. Vedremo allora quello che succederà nella diretta del Atp Madrid 2021, sperando che ancora una volta lo spettacolo sia garantito e possiamo assistere a match entusiasmanti.

DIRETTA ATP MADRID 2021: RISULTATI E CONTESTO

Il torneo Atp Madrid 2021 vivrà oggi altre sfide del secondo turno: ci sarà l’esordio anche per Diego Schwartzman, che l’anno scorso dominando sulla terra rossa era riuscito ad entrare nella Top 10, giocando per esempio la finale a Roma e la semifinale al Roland Garros. L’argentino ha sempre fatto benissimo su questa superficie, anche se l’inizio di stagione lo ha colto leggermente impreparato; oggi se la vedrà con Aslan Karatsev, il russo che continua a scalare la classifica e che, dopo la finale del Serbia Open persa contro il nostro Matteo Berrettini, spera di fare ancora il botto diventando una minaccia per tutti. Giocherà anche Cristian Garin, il giovane cileno che aspettiamo sempre al varco per la sua definitiva maturazione; avversario Dominik Koepfer. Nel tabellone femminile siamo già ai quarti di finale: la padrona di casa Paula Badosa continua a stupire e se la vedrà con la coetanea Belinda Bencic, che sta provando a tornare sui livelli di 6 anni fa, mentre la numero 1 Ashleigh Barty avrà un impegno tostissimo contro Petra Kvitova, anche se sulla terra l’australiana (già campionessa al Roland Garros) ha sicuramente qualcosa in più della ceca, che comunque ha tutto per fare l’upset e volare in semifinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA