DIRETTA ATP PARIGI-BERCY 2019/ Djokovic Shapovalov (finale 2-0): ha vinto il serbo!

- Mauro Mantegazza

Diretta Atp Parigi-Bercy 2019, risultato finale 2-0: con il punteggio di 6-3 6-4 il serbo vince il torneo Masters 1000 per la quinta volta in carriera, demolito il giovane canadese.

djokovic australian open
Novak Djokovic (Foto LaPresse)
Pubblicità

DIRETTA DJOKOVIC SHAPOVALOV (RISULTATO FINALE 2-0)

Djokovic Shapovalov 2-0: con il risultato di 6-3 6-4, e il tempo di un’ora e 8 minuti, Novak Djokovic ottiene il quinto titolo al torneo Atp Parigi-Bercy 2019. Questa volta il serbo non è caduto nella trappola dell’avversario più giovane: Denis Shapovalov ci ha provato sul serio e poteva anche contare sulla maggiore freschezza per il forfait di Rafa Nadal, ma il giovane canadese non ha potuto alcunchè contro la potenza dei colpi e la strategia del numero 1 Atp, che ha dominato come ai bei tempi e aggiunto un altro grande trofeo nella sua già sterminata bacheca. Curioso il fatto che nonostante il titolo Masters 1000 Djokovic dovrà perdere la prima posizione mondiale: da domani in vetta al ranking ci sarà Nadal, ma alle Atp Finals il serbo potrà nuovamente operare il sorpasso e chiudere al primo posto la stagione 2019. Per Shapovalov, che era alla prima finale di un torneo Masters 1000, questo Atp Parigi-Bercy 2019 potrebbe comunque aver rappresentato la grande consacrazione: aspettiamo il mancino all’inizio del 2020 per capire se sarà davvero così, oggi ancora una volta a festeggiare è Novak Djokovic. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

DJOKOVIC SHAPOVALOV (1-0): 6-3 NEL 1^ SET

Djokovic Shapovalov 1-0: il primo set della finale a Parigi-Bercy 2019 è appannaggio di Novak Djokovic, che lo ottiene con il risultato di 6-3 in maniera piuttosto netta. A decidere è stato il break che il serbo ha centrato nel secondo gioco, sfruttando una delle due possibilità consecutive: da lì in avanti la finale è stata dominata dai turni di servizio e lo stesso Denis Shapovalov ha fatto molto bene in questo fondamentale, perché dopo un altro gioco terminato ai vantaggi ha servito benissimo e non ha fatto vedere alcuna palla set a Djokovic. Il problema per il giovane canadese è che il numero 1 ha fatto altrettanto, andando a chiudere; si è trattato di un primo parziale poco movimentato e nel quale i sussulti non ci sono di fatto stati; sarà ora interessante valutare quello che succederà nel secondo set, soprattutto ovviamente se Shapovalov sarà in grado di tornare sotto, incidere maggiormente nei game in risposta e strappare il servizio all’avversario che si trova ad un solo parziale dal quinto titolo di Parigi-Bercy. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA FINALE

La diretta tv del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 sarà trasmessa dai canali della televisione satellitare: l’appuntamento per la finale Djokovic Shapovalov è dunque riservato in esclusiva a tutti gli abbonati Sky, che potranno seguire la partita su Sky Sport Uno o Sky Sport Arena (numero 201 e 204) oppure anche tramite il servizio di diretta streaming video fornito senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

Pubblicità

DJOKOVIC SHAPOVALOV (0-0): SI COMINCIA!

Tutto è pronto per Djokovic Shapovalov, la finale del torneo Atp Parigi-Bercy 2019, ultimo dei nove Masters 1000 della stagione. Facciamo allora una panoramica dei risultati degli otto precedenti appuntamenti con la fascia di tornei che per importanza è inferiore solo agli Slam e alle Finals. Come da tradizione, il circuito è cominciato a marzo con i tornei americani di Indian Wells e Miami, vinti rispettivamente da Dominic Thiem e Roger Federer. In seguito ecco la primavera dei tornei sull’erba rossa europea, aperta dal memorabile successo di Fabio Fognini a Montecarlo e proseguita poi con le affermazioni di Novak Djokovic a Madrid e Rafa Nadal a Roma. Lo spagnolo poi ha aperto anche l’estate in Nord America vincendo a Montreal, poi ecco i due successi che hanno lanciato Daniil Medvedev nell’olimpo dei migliori, il primo a Cincinnati e il secondo a Shanghai meno di un mese fa. Oggi avremo il 34° Masters 1000 per Djokovic oppure il primo per Shapovalov? Parola al campo di Parigi-Bercy per scoprirlo, naturalmente: basta parole, la finale Djokovic Shapovalov comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SU SHAPOVALOV

La finale del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 vedrà dunque protagonista il canadese Denis Shapovalov, che cercherà di ribaltare il pronostico a lui sfavorevole contro Novak Djokovic. Poche settimane fa Shapovalov, la cui vita è di fatto un giro del mondo essendo di cittadinanza canadese ma di evidenti origini russe, nato a Tel Aviv e attualmente residente alle Bahamas, ha vinto per la prima volta un torneo del circuito Atp trionfando nel 250 di Stoccolma, mentre qui a Parigi-Bercy raggiunge per la prima volta in carriera la finale di un Masters 1000; quest’anno era già arrivato in semifinale a Miami, come d’altronde anche in Canada nel 2017 e l’anno scorso a Madrid, ma si era sempre fermato al penultimo ostacolo. Stavolta invece Shapovalov non è nemmeno dovuto scendere in campo per la semifinale contro Rafa Nadal, approfittando del ritiro del leggendario campione spagnolo. Il giorno di riposo potrebbe essere un bonus per il canadese, ne saprà approfittare per battere Djokovic? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VERSO IL 5^ TITOLO

Verso la diretta della finale dell’Atp Parigi-Bercy 2019 che metterà di fronte Novak Djokovic e Denis Shapovalov, possiamo ricordare che negli ultimi anni spesso l’appuntamento parigino ha riservato sorprese, come Nole sa fin troppo bene. Siamo a fine stagione, la stanchezza si fa sentire, la testa magari è già alle Finals (per chi ci andrà) oppure alle vacanze, ecco dunque che l’anno scorso il russo Karen Khachanov firmò il colpo a sorpresa battendo in finale proprio Novak Djokovic in due set con il punteggio di 7-5, 6-4. Stavolta di nuovo avremo Djokovic contro un nome non così atteso: come andrà a finire? Nel 2017 invece furono a sorpresa i nomi di entrambi i finalisti, con lo statunitense Jack Sock che conquistò il titolo di Parigi-Bercy battendo in finale il serbo Filip Krajinović in tre set con il risultato finale di 5–7, 6–4, 6–1. Djokovic d’altronde a Parigi-Bercy ha numeri davvero fantastici con ben quattro trionfi nel 2009, 2013, 2014 e 2015. Per fare un paragone, nel secondo torneo di Parigi Roger Federer ha vinto solamente nel 2011 e Rafa Nadal addirittura mai, vantando la finale dell’ormai lontanissimo 2007 come migliore risultato. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

La diretta Atp Parigi-Bercy 2019 vivrà oggi, domenica 3 novembre 2019, il suo atto decisivo con la finale Djokovic Shapovalov. L’ultimo torneo Masters 1000 della stagione del grande tennis dovrà dunque incoronare il suo vincitore, che sarà un campione affermato come Novak Djokovic, oppure uno dei nomi emergenti della nuova generazione, cioè Denis Shapovalov. Il canadese di origini russe nei giorni scorsi si è attirato le simpatie degli appassionati italiani con la vittoria contro Gael Monfils che ha spianato per Matteo Berrettini la strada verso le Atp Finals di Londra. Oggi però Shapovalov deve cercare di superare un ostacolo davvero difficilissimo, che risponde al nome di Novak Djokovic. L’impresa sarà possibile? Lo scopriremo dalle ore 15.00, quando è fissata la finale Djokovic Shapovalov presso la AccorHotels Arena di Parigi-Bercy.

DIRETTA ATP PARIGI-BERCY 2019: LA FINALE DJOKOVIC SHAPOVALOV

Il torneo Atp Parigi-Bercy 2019 culminerà dunque oggi pomeriggio con una finale forse inattesa tra Novak Djokovic e Denis Shapovalov. D’altronde, in questo torneo sul finale della stagione le sorprese sono abbastanza frequente: ne sa qualcosa proprio Djokovic, che l’anno scorso fu sconfitto in finale dal russo Karen Khachanov e ora si ritrova contro un altro emergente, anche se solamente di origini russe. Per Shapovalov anche un pizzico di fortuna, perché il canadese si è qualificato per la finale senza nemmeno dover giocare la finale, approfittando del ritiro di Rafa Nadal. È sfumata dunque la sfida stellare tra lo spagnolo e Djokovic, che dal canto suo aveva fatto il proprio dovere battendo nella prima semifinale il bulgaro Grigor Dimitrov per 7-6 (5), 6-4 al termine dunque di una partita non facile. Il riposo di Shapovalov potrà essere una variabile significativa nell’economia di questa finale?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità