DIRETTA ATP PARIGI-BERCY 2019/ Wawrinka Nadal streaming: anche Shapovalov ai quarti

- Claudio Franceschini

Diretta Atp Parigi-Bercy 2019 streaming video e tv: proseguono i match nel torneo di tennis Masters 1000, mercoledì sui campi indoor della capitale francese si giocano gli ottavi di finale.

Alexander Zverev
Diretta Atp Parigi-Bercy 2019: Alexander Zverev (Foto LaPresse)

La sorpresa del torneo Atp Shanghai 2019 arriva da Denis Shapovalov: il canadese soffre, va in vantaggio e viene rimontato ma alla fine si impone sulla testa di serie numero 6 Alexander Zverev con il risultato di 6-2 5-7 6-2. Partita splendida: ancora nel terzo set Zverev, finito subito sotto di due break, ha avuto la forza di lottare e non darsi per vinto, del tutto intenzionato a replicare il risultato di Shanghai (finalista) e fare un altro passo avanti nel ranking, lanciandosi così in maniera ideale verso le Atp Finals. Shapovalov però è stato lucidissimo, a dispetto dei suoi 20 anni ha saputo tenere botta dimostrando che le tante partite giocate, e spesso perse, contro i big gli sono servite: ha annullato due palle break e vinto il match evitando di dover usufruire di un altro turno di servizio. Dunque Shapovalov, che al secondo turno aveva eliminato il nostro Fabio Fognini, è ai quarti dove sfiderà il vincente tra Gael Monfils e Radu Albot: se a vincere questa partita dovesse essere il primo, sarà il canadese a poter garantire l’ingresso alle Atp Finals a Matteo Berrettini. Nell’altro match che si è appena concluso, rimonta vincente di Jo-Wilfried Tsonga: il francese abbatte Jan-Lennard Struff con il punteggio di 2-6 6-4 7-6 e attende il vincente della sfida tra Stan Wawrinka e Rafa Nadal, con lo svizzero che vincendo il titolo potrebbe qualificarsi alle Atp Finals. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 sarà  trasmessa dai canali della televisione satellitare: l’appuntamento è dunque riservato in esclusiva a tutti gli abbonati, che potranno seguire le partite proposte dall’emittente e, in assenza di un televisore, potranno anche avvalersi del servizio di diretta streaming video fornito senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DJOKOVIC VOLA AI QUARTI

Anche Novak Djokovic irrompe ai quarti del torneo Atp Parigi-Bercy 2019: il numero 1 del mondo, destinato a finire alle spalle di Rafa Nadal comunque vada questo torneo, piega Kyle Edmund con il risultato di 7-6 6-1. Il primo set del serbo non è stato scintillante anche per merito del suo avversario, che ha tenuto alto il livello e ha forzato un tie break che avrebbe anche potuto vincere (7-9 il risultato, con Edmund mai in vantaggio ma capace di rimontare da 3-6 e annullare un totale di cinque set point); poi però Djokovic ha iniziato a spingere sull’acceleratore e ha dominato il secondo parziale, concedendo appena un gioco al britannico che è così uscito di scena. Si ripete allora la sfida di Shanghai, che aveva visto Stefanos Tsitsipas eliminare il numero 1: Nole cercherà di prendersi la sua rivincita, in semifinale eventualmente ci sarà da sfidare uno tra Grigor Dimitrov e Cristian Garin. Tra poco in campo Jan-Lennard Struff, che ha eliminato a sorpresa il campione uscente Karen Khachanov, e Jo-Wilfried Tsonga che ha interrotto la corsa del nostro Matteo Berrettini. (agg. di Claudio Franceschini)

DIMITROV FA FUORI THIEM

Un dominante Grigor Dimitrov vola ai quarti di finale del torneo Atp Parigi-Bercy 2019, e dunque sarà lui a sfidare Cristian Garin: il bulgaro, tornato ad una delle sue migliori versioni, ha piegato la resistenza di Dominic Thiem (6-3 6-2) il quale, avendo vinto a Vienna settimana scorsa – primo titolo casalingo in carriera – e con le Atp Finals nel mirino non era certo arrivato in Francia con il sangue agli occhi, anche se un Masters 1000 resta un trofeo che tutti vogliono vincere. Tuttavia le maggiori motivazioni di Dimitrov, unite ad un certo grado di stanchezza del suo avversario, hanno fatto la differenza: il bulgaro prosegue il suo cammino verso quello che potrebbe essere il secondo Masters 1000 in carriera e diventa il secondo giocatore non facente parte del seeding a prendersi i quarti: sicuramente uno di loro sarà in semifinale, eventualmente contro Novak Djokovic che sta per scendere in campo contro Kyle Edmund. Nel frattempo arrivano buone notizie per Matteo Berrettini: Alex De Minaur infatti è sotto di un set e un break nei confronti di Stefanos Tsitsipas, se l’australiano venisse eliminato sarebbe un avversario in meno di cui il romano si dovrebbe preoccupare per l’ingresso alle Atp Finals. (agg. di Claudio Franceschini)

GARIN ELIMINA CHARDY

Il primo giocatore qualificato ai quarti del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 è Cristian Garin: il giocatore cileno annulla tre match point consecutivi e lo elimina con il risultato di 6-7 6-4 7-6. Un’ottima prova del classe ’96, del quale avevamo già parlato in precedenza: un tennista in forte crescita, che è pronto a iscriversi al gran ballo dei migliori e intanto si qualifica per i quarti di un Masters 1000, dove andrà a sfidare uno tra Grigor Dimitrov e Dominic Thiem. I due sono pronti a fare il loro ingresso in campo: il favorito è ovviamente l’austriaco ma il bulgaro, grande talento che non è mai riuscito a esprimere del tutto, ha le sue carte da giocarsi e quando è in giornata può battere chiunque. Sarà una sfida decisamente interessante e potenzialmente esplosiva: ricordiamo che siamo nella metà alta del tabellone, dove l’altro semifinalista potrebbe uscire dalla sfida tra Novak Djokovic e Stefanos Tsitsipas (riedizione della partita disputata a Shanghai) ma con Alex De Minaur, soprattutto, che va alla ricerca di un posto alle Atp Finals e dunque contro il greco non lascerà nulla di intentato. (agg. di Claudio Franceschini)

CHARDY IN VANTAGGIO SU GARIN

Al torneo Atp Parigi-Bercy 2019 al momento c’è una sola partita in corso, che è quella tra le due sorprese del tabellone: Cristian Garin, che ieri ha fatto fuori John Isner con due tie break, ha perso sempre per 7-6 il primo set nei confronti di Jeremy Chardy, che si è preso tutti i riflettori eliminando niente meno che Daniil Medvedev, per distacco il giocatore più in forma di questo periodo e che rivedremo alle Atp Finals. Garin dunque è caduto in quel tie break che nella giornata di mercoledì gli aveva permesso di centrare il terzo turno in questo torneo Masters 1000, e adesso sta provando a forzare i tempi per strappare il servizio all’avversario e guadagnare il terzo e decisivo parziale: missione compiuta nel quinto gioco, adesso il risultato è 3-2 per il cileno che ha il turno di battuta a disposizione dopo il cambio di campo. Ricordiamo che a seguire dovrebbero iniziare a giocare Grigor Dimitrov e Dominic Thiem per un ottavo che si preannuncia spettacolare; il vincitore della sfida tra Chardy e Garin andrà a giocare proprio contro il bulgaro o l’austriaco, Thiem è già ampiamente qualificato alle Atp Finals e sarà grande protagonista a Londra, cercando di mettere in bacheca il sesto trofeo della sua stagione (che potrebbe comunque arrivare qui a Parigi-Bercy). (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA A GIOCARE

Siamo finalmente pronti a vivere un’altra intensa giornata nel torneo Atp Parigi-Bercy 2019. Sarà una grande sfida quella tra Alexander Zverev, testa di serie numero 6 del tabellone, e Denis Shapovalov che senza far parte del seeding ha raggiunto gli ottavi battendo (purtroppo) il nostro Fabio Fognini. Il giovane canadese, classe ’99, ha ancora spaventosi margini di miglioramento e intanto si è preso il primo titolo Atp vincendo a Stoccolma; Zverev è considerato da anni un futuro numero 1 e la carriera parla per lui, spesso ci dimentichiamo che il tedesco ha appena 22 anni e da quando è passato professionista ha messo in bacheca tre Masters 1000 giocando recentemente la finale a Shanghai. Il cruccio rimane quello degli Slam: spesso e volentieri Sasha fatica sulla lunga distanza, ma ha ancora tantissimo tempo per abituarsi e diventare vincente anche nei Major. Intanto punta i quarti sui campi indoor della capitale francese: vedremo se sarà in grado di fare la differenza anche qui, per scoprirlo mettiamoci comodi e lasciamo parlare i protagonisti della giornata al torneo Atp Parigi-Bercy 2019! (agg. di Claudio Franceschini)

BERRETTINI ELIMINATO: LE SPERANZE PER LE ATP FINALS

La giornata odierna al torneo Atp Parigi-Bercy 2019 non vedrà purtroppo la presenza di italiani: tutti eliminati i nostri rappresentanti, arrivati stanchi all’appuntamento e battuti rispettivamente da Denis Shapovalov (Fabio Fognini) e Jo-Wilfried Tsonga, che ha fatto fuori Matteo Berrettini con il risultato di 6-4 6-3. A questo punto il romano non è più padrone del suo destino in ottica qualificazione alle Atp Finals: l’eliminazione di Roberto Bautista Agut al secondo turno (sconfitto da Alex De Minaur) gli ha dato una mano ma il pass per Londra non è ancora ufficiale, perchè ci sono tre giocatori che possono toglierglielo dalle mani. Lo stesso De Minaur per esempio, poi Gael Monfils e Stan Wawrinka. Il giovane australiano e lo svizzero però dovrebbero vincere il torneo Atp Parigi-Bercy 2019; a Monfils basterebbe la semifinale e la sfida contro Radu Albot lo vede partire favorito, ma a quel punto il francese sarebbe solo ai quarti e la partita seguente lo vedrebbe eventualmente impegnato contro uno tra Alexander Zverev e il già citato Shapovalov. Insomma: Berrettini è ancora favorito per andare al Master di fine anno, ma ora può solo sperare nei risultati degli altri. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Nuova giornata al torneo Atp Parigi-Bercy 2019: dalle ore 11:00 di giovedì 31 ottobre vivremo le otto partite che sono valide per gli ottavi di finale. Il terzo turno nell’ultimo Masters 1000 della stagione è particolarmente importante, perchè ci traghetta verso la conclusione del torneo; le sorprese nei primi giorni non sono mancate e ad essere eliminati sono stati in particolar modo i due giovani russi, Karen Khachanov che era il campione in carica – ed è stato battuto da Jan-Lennard Struff in uno splendido match terminato al terzo set – e Daniil Medvedev, finalista agli Us Open e vincitore a Shanghai che era in un periodo straordinario, e logicamente era arrivato qui sapendo di essere nel lotto dei grandi favoriti ma si è fatto sorprendere da Jeremy Chardy.

DIRETTA ATP PARIGI-BERCY 2019: RISULTATI E CONTESTO

Tra i match attesi negli ottavi del torneo Atp Parigi-Bercy 2019 bisogna certamente considerare alcune sorprese: Cristian Garin è uno dei giovani che stanno provando a emergere, a differenza di colleghi come Stefanos Tsitsipas e Alexander Zverev (giusto per citarne due che vedremo in campo oggi) il cileno non ha ancora fatto il salto di qualità ma ha vinto due titoli in primavera e potrebbe avere un finale di stagione scintillante. Il moldavo Radu Albot è stato anche baciato dalla fortuna, perché al secondo turno avrebbe dovuto incrociare Roger Federer: il forfait del Re ha spalancato le porte del tabellone principale al nostro Andreas Seppi, che Albot ha eliminato in due set cancellando un break di svantaggio nel secondo parziale. Oggi non parte favorito contro l’idolo di casa Gael Monfils, ma è certamente pronto a giocarsi le sue carte. Attenzione poi a due incroci particolarmente interessanti: quello tra il già citato Zverev e Denis Shapovalov, che purtroppo ha eliminato il nostro Fabio Fognini rimontando un set di svantaggio, e quello che oppone Dominic Thiem al redivivo Grigor Dimitrov, che raramente accompagna il talento alla “durezza” mentale ma quando ci riesce rappresenta una minaccia per tutti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA