DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020/ Anche Travaglia eliminato: lunedì nero per l’Italia

- Mauro Mantegazza

Diretta Atp Parigi Bercy 2020: lunedì nero per gli italiani nel torneo Masters 1000. Perdono Salvatore Caruso, Marco Cecchinato e Stefano Travaglia: restano in corsa Sonego e Berrettini.

Parigi Bercy
Diretta Atp Parigi Bercy (Foto LaPresse)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: ELIMINATO ANCHE TRAVAGLIA

Anche Stefano Travaglia saluta il torneo Atp Parigi Bercy 2020 al primo turno: avevamo tre italiani in corsa e tre li abbiamo persi, in un lunedì davvero nero nel quale, come abbiamo già detto in precedenza, sono già stati eliminati Salvatore Caruso e Marco Cecchinato. Travaglia non è riuscito ad avere la meglio su Alex De Minaur: il giovane australiano si è imposto con il risultato di 6-4 6-4, e dunque sarà lui a giocare nel secondo turno del Masters 1000 contro uno tra Alexander Bublik e Lorenzo Sonego. Già, perché l’Italia del tennis maschile è ancora presente nel torneo: il piemontese, che ieri ha giocato e perso la finale di Vienna contro Andrey Rublev, ha ancora da giocare un primo turno che chiaramente non poteva affrontare oggi, e non va poi dimenticato che, in quanto testa di serie numero 7 del tabellone, Matteo Berrettini ha goduto del bye e dovrà affrontare Marcos Giron, andando a caccia della qualificazione alle Atp Finals. Nel frattempo possiamo dire che Ugo Humbert e Casper Ruud stanno dando vita a una bella sfida tra esponenti di quella che era conosciuta come la NextGen (e che giustamente, come già diceva Alexander Zverev, non lo è più) mentre a qualificarsi è stato anche Jan-Lennard Struff, autore di un roboante 6-4 6-2 su Nikoloz Basilashvili. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: ELIMINATI CARUSO E CECCHINATO

Purtroppo il torneo Atp Parigi Bercy 2020 è terminato per Salvatore Caruso: in una partita abbastanza altalenante nel suo andamento, il siciliano è stato battuto con il risultato di 6-3 6-7 3-6 da Corentin Moutet, che dunque procede al secondo turno dove troverà uno tra Felix Auger-Aliassime e Marin Cilic, in ogni caso un avversario scomodo che si tratti del giovane canadese o del veterano croato. Caruso ha pagato a caro prezzo il tie break del secondo set, che ha perso di schianto (2-7); in quel momento Moutet ha preso fiducia e nel terzo parziale ha comandato il gioco fino a prendersi la vittoria. L’Italia perde dunque un rappresentante nel Masters 1000 indoor di Parigi; poco dopo purtroppo ne lascia per strada anche un secondo, si tratta di Marco Cecchinato che aveva un impegno abbordabile contro lo slovacco Norbert Gombos ma si è svegliato troppo tardi, perdendo il primo set per 2-6 e poi non riuscendo a contrastare l’avversario in un tie break mai davvero iniziato. Resta dunque Stefano Travaglia l’unica speranza azzurra per questa prima giornata de torneo Atp Parigi Bercy 2020: l’ascolano giocherà tra poco contro Alex De Minaur, sulla carta un match davvero complesso ma le possibilità di vincerlo ci sono tutte. Nel frattempo Jordan Thompson ha completato una brillante vittoria su Federico Delbonis schiantandolo con il risultato di 6-2 6-3; in campo anche Jan-Lennard Struff che ha già vinto il primo set nei confronti di Nikoloz Basilashvili, e ora punta a chiudere senza dover passare dal parziale decisivo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020 IN STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv del torneo Atp Parigi Bercy 2020 sarà trasmessa dai canali della televisione satellitare, come da abitudine per il circuito Masters 1000: l’appuntamento è dunque riservato in esclusiva a tutti gli abbonati Sky, che potranno seguire le partite del torneo di Parigi anche tramite il servizio di diretta streaming video fornito senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

ATP PARIGI BERCY 2020: CARUSO MOUTET 6-3 4-4

Un ottimo Salvatore Caruso è riuscito a girare le carte in tavola nel primo turno del torneo Atp Parigi Bercy 2020: il siciliano infatti era sotto di un break come avevamo raccontato, ma ha rimontato su Corentin Moutet e sostanzialmente dominato il primo parziale che ha chiuso con il risultato di 6-3. Ora nel secondo sembra esserci maggiore equilibrio ma intanto Caruso si è messo in un’ottima posizione per prendersi la qualificazione, sicuro nella peggiore delle ipotesi di giocare il terzo set; quello che dovrebbe evitare Jordan Thompson, che sta avendo la meglio su un Federico Delbonis che è decisamente lontano parente di quello che aveva condotto l’Argentina alla storica vittoria della Coppa Davis. Intanto Marco Cecchinato sta per fare il suo esordio nel Masters 1000 indoor sfidando lo slovacco Norbert Gombos; rispetto all’aggiornamento precedente c’è un solo giocatore che si è qualificato per il secondo turno del Atp Parigi Bercy 2020, ma è un risultato importante perché si tratta di Marcos Giron: sorprendendo il favorito Albert Ramos-Vinolas, il francese (6-3 4-6 6-1) si è regalato l’incrocio con la testa di serie numero 7 del tabellone, niente meno che il nostro Matteo Berrettini a caccia della seconda qualificazione consecutiva alle Atp Finals. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: CARUSO MOUTET 1-2

Salvatore Caruso è in campo per affrontare il primo turno del torneo Atp Parigi Bercy 2020, ma le cose non stanno andando bene: certo siamo solo all’inizio del match ma il siciliano deve già recuperare un break a Corentin Moutet, scattato meglio dai blocchi di partenza. Nel frattempo altri due giocatori si sono qualificati: Borna Coric ha replicato l’identico risultato di Feliciano Lopez – 7-6 6-1 – eliminando Marton Fucsovics, e adesso per lui nel secondo turno ci sarà l’impegno contro uno tra Jordan Thompson e Federico Delbonis che stanno per iniziare il loro match. Qualificato anche Radu Albot: nonostante la vittoria nel tie break del secondo set è caduto Hubert Hurkacz, il moldavo è giocatore solido ma questo risultato (7-5 6-7 6-4) è comunque una sorpresa visto lo stato di lucky loser di Albot, il cui percorso nel torneo Atp Parigi Bercy 2020 rischia comunque di complicarsi parecchio visto che il prossimo avversario, a meno di forfait avendo ormai centrato il pass per le Atp Finals, sarà Andrey Rublev reduce dal quinto titolo stagionale centrato a Vienna. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: FELICIANO LOPEZ AL 2° TURNO

Diamo uno sguardo ai primi risultati che stanno maturando al torneo Atp Parigi Bercy 2020: sta per fare il suo esordio Salvatore Caruso che affronta l’ostico padrone di casa Corentin Moutet, nel frattempo l’unico tennista ad aver superato il primo turno è Feliciano Lopez che ha battuto Filip Krajinovic, vincendo un incredibile tie break nel primo set (terminato con il risultato di 13-11) per poi dominare il secondo parziale con un netto 6-1. Il veterano spagnolo giocherà il derby contro Rafa Nadal, che in quanto testa di serie numero 1 ha il bye come tutti i primi otto giocatori del seeding; intanto sembra ben avviato alla qualificazione Borna Coric, lui pure con un tie break nel primo set e ora già con il break di vantaggio su Marton Fucsovics. Hubert Hurkacz si è invece ripreso dopo aver perso il primo set contro Radu Albot, e grazie al tie break potrà ora affrontare un terzo parziale nel quale avrà l’inerzia dalla sua parte; ricordiamo poi che in giornata giocheranno anche Marco Cecchinato e Stefano Travaglia, quest’ultimo arrivato dalle qualificazioni. (agg. di Claudio Franceschini)

ATP PARIGI BERCY 2020: PARTITE AL VIA!

Tutto è pronto per dare il via alle partite del torneo Atp Parigi Bercy 2020, spendiamo allora qualche parola in più sulla storia di questo torneo. Spiccano nell’albo d’oro recente senza dubbio le cinque affermazioni di Novak Djokovic, che quest’anno è invece il grande assente: il primo successo del serbo risale al 2009, ecco poi una tripletta consecutiva dal 2013 al 2015 ed infine la vittoria dell’anno scorso per completare la cinquina. Poco gloria invece a Parigi Bercy per gli altri due miti del tennis attuale, perché Roger Federer ha vinto il secondo torneo parigino soltanto nel 2011 mentre Rafa Nadal addirittura non ci è mai riuscito e così l’unico successo spagnolo è quello di David Ferrer nel 2012. Una vittoria anche per l’Italia, quella conquistata da Corrado Barazzutti nell’ormai lontano 1977, negli anni più recenti invece possiamo ricordare che oltre a Djokovic si sono imposti anche Andy Murray nel 2016, Jack Sock nel 2017 e Karen Khachanov nel 2018. Adesso però la storia deve cedere il passo alla cronaca: si comincia a giocare al torneo Atp Parigi Bercy 2020! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ATP PARIGI BERCY 2020: L’ANNO SCORSO

Mentre ci avviciniamo alla diretta del torneo Atp Parigi Bercy 2020, possiamo logicamente andare a curiosare nella scorsa edizione dell’ultimo Masters 1000 della stagione, sempre determinante per stabilire l’accesso alle Atp Finals. Un anno fa di questi tempi seguivamo dunque con grande interesse le vicende di Matteo Berrettini, che a dire il vero uscì già al secondo turno di Parigi Bercy ma tanto gli bastò per conquistare un posto a Londra. La vittoria finale nel torneo andò a Novak Djokovic, che in finale ebbe la meglio con il punteggio di 6-3, 6-4 sul canadese Denis Shapovalov, dopo avere superato ai quarti Stefanos Tsitsipas e in semifinale Grigor Dimitrov. Per Shapovalov ci fu invece anche un pizzico di fortuna, perché il canadese in semifinale avrebbe dovuto affrontare Rafa Nadal che invece si ritirò prima della partita. Lo stesso Shapovalov, vincendo ai quarti contro Gael Monfils, diede a Berrettini la matematica certezza della qualificazione al Master di fine anno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: A PORTE CHIUSE!

In piena seconda ondata della pandemia di Coronavirus, che in Francia sta colpendo particolarmente duro, il tennis prova a non fermarsi ed ecco dunque da oggi il via alla diretta del torneo Atp Parigi Bercy 2020, ultimo Masters 1000 di una stagione completamente stravolta dal Covid. Da Parigi a Parigi dunque, perché l’ultimo grande torneo disputato prima di Bercy è stato il Roland Garros, vinto per la tredicesima volta in carriera da Rafael Nadal meno di un mese fa. Nel frattempo l’emergenza Covid si è nettamente aggravata, ma il torneo Atp Parigi Bercy 2020 è stato salvato, anche se si disputerà rigorosamente a porte chiuse, ma questo è un fatto che ormai non fa più nemmeno notizia nello sport in epoca di pandemia. Sperando dunque che da questo punto di vista tutto fili lisci e non ci siano problemi per la salute dei grandi protagonisti del tennis, ecco che l’appuntamento con la diretta Atp Parigi Bercy 2020 sarà oggi, lunedì 2 novembre, a partire dalle ore 11.00 del mattino.

DIRETTA ATP PARIGI BERCY 2020: IL CONTESTO

La diretta Atp Parigi Bercy 2020 sarà logicamente influenzata dal contesto molto particolare di questa stagione. Ad esempio, a causa del ranking congelato (puoi aggiungere punti in un torneo se fai meglio dell’anno scorso, ma non ne perdi se fai peggio o se non partecipi) Novak Djokovic ha scelto di giocare a Vienna settimana scorsa – perdendo contro un ottimo Lorenzo Sonego – e di non partecipare a Parigi Bercy, per allenarsi invece verso il Master di fine anno, le Atp Finals di Londra. Sarà invece presente a Parigi il suo grande rivale Rafa Nadal, anche se Bercy non è l’amatissimo Roland Garros e sul veloce indoor di questo torneo di fine stagione lo spagnolo non ha grande tradizione, con zero vittorie e una sola finale persa. Assente anche Roger Federer, ma questo era noto da tempo perché lo svizzero tornerà solo in Australia l’anno prossimo, il principale tema d’interesse di questa settimana sarà la caccia a un posto nelle Finals. Chi riuscirà a qualificarsi per Londra?

© RIPRODUZIONE RISERVATA