Diretta/ Avellino Bari (risultato finale 1-0): Fella blinda il secondo posto!

- Fabio Belli

Diretta Avellino Bari. Streaming video e tv del match valevole per la sedicesima giornata di ritorno del campionato di Serie C.

Giuseppe Fella Avellino facebook 2021 640x300
Diretta Avellino Palermo, Serie C girone C 23^ giornata (da facebook.com/usavellino1912official)

DIRETTA AVELLINO BARI (RISULTATO FINALE 1-0): FELLA BLINDA IL SECONDO POSTO!

L’Avellino insiste e al 24′ ci prova Tito con un calcio di punizione che finisce alto, vengono nel frattempo ammoniti prima Di Cesare e poi Lollo. Nella parte finale del match l’Avellino chiude di fatto il Bari nella sua area di rigore e la pressione offensiva degli irpini viene premiata al 39′ con Fella che su corner battuto da Aloi si inserisce all’altezza del primo palo, trovando la deviazione che vale il gol partita. Viene ammonito anche Tito, 5′ di recupero ma il Bari non trova sbocchi con l’Avellino che ottiene così una vittoria preziosissima. Gli irpini con questo successo blindano il secondo posto alle spalle della Ternana già promossa in Serie B, volando a +7 proprio sul Bari terzo che ora deve difendere il podio dall’assalto del Catanzaro, a un solo punto dai pugliesi in classifica. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA AVELLINO BARI STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Avellino Bari è una di quelle che per questo turno di campionato saranno trasmesse sulla televisione satellitare, col match che sarà proposto sul canale numero 253 di Sky. Per assistere alla partita di Serie C resta comunque valido l’appuntamento con il portale Eleven Sports, che fornisce tutte le gare del campionato in diretta streaming video: anche qui è possibile sottoscrivere un abbonamento, ma anche acquistare di volta in volta il singolo match.

FORTE ATTENTO SU ROLANDO

La ripresa inizia senza cambi e già al 3′ l’Avellino ha una buona chance con una gran botta al volo di Dossena che trova però Frattali pronto alla respinta con i pugni. Al 5′ battibecco tra Marras e Dossena e per entrambi c’è il cartellino giallo, quindi al 7′ Antenucci non concretizza un contropiede interessante per il Bari. Al 13′ lo stesso Antenucci ha un’opportunità ancora migliore con un destro a giro che Forte lascia scorrere d’un soffio a lato, quindi al quarto d’ora l’Avellino opera la sua prima sostituzione: fuori Bernardotto, dentro Fella. I pugliesi sono sempre protagonisti nelle ripartenze e al 17′ Marras trova il corridoio giusto per Rolando, sulla cui conclusione Forte è abile nel neutralizzare in due tempi. Al 20′ seconda sostituzione per l’Avellino, entra Rocchi al posto dell’infortunato Silvestri, ma il risultato allo stadio Partenio-Lombardi non si sblocca. (agg. di Fabio Belli)

CARRIERO SENZA PRECISIONE

L’Avellino prova a scuotersi dopo un inizio di gara maggiormente favorevole al Bari e al 27′ un rasoterra di Bernardotto esce a lato non di molto. Al 32′ è invece completamente fuori misura un destro di Carriero, risponde subito dopo De Risio che costringe Forte a distendersi per bloccare la conclusione. Al 38′ insiste Carriero per gli irpini con una conclusione dalla lunga distanza che anche in questo caso pecca di precisione, al 43′ interessante calcio di punizione per i padroni di casa ma Aloi cerca l’inserimento sul primo palo che nessun compagno di squadra coglie. Si va così al riposo con le due squadre ancora sullo 0-0 allo stadio Partenio-Lombardi. (agg. di Fabio Belli)

GIA’ 3 AMMONITI

Partenza equilibrata allo stadio Partenio-Lombardi, ci provano i padroni di casa a forzare i ritmi, al 10′ ci provano prima Cianci poi Rolando, ma senza fortuna. La gara fatica a decollare e le squadre si scambiano anche qualche colpo proibito, al 22′ viene ammonito Ciancio per un fallo commesso su Marras, quindi cartellino giallo anche per Carriero e Maita per reciproche scorrettezze. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. AVELLINO (3-5-2): Forte; L. Silvestri, Dossena, Illanes; Ciancio, Carriero, Aloi, D’Angelo, Tito; Maniero, Bernardotto. A disp.: Pane, Rizzo, Laezza, Miceli, M. Silvestri, De Francesco, Fella, Errico, Rocchi, Adamo, Capone, Baraye. All.: Braglia. BARI (3-5-2): Frattali; Minelli, Di Cesare, Perrotta; Rolando, Maita, De Risio, Lollo, Marras; Cianci, Antenucci. A disp.: Marfella, Fiory, D’Ursi, Ciofani, D’Argenio, Candellone, Pinto, Semenzato, Mercurio, Manè. All.: Carrera. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Eccoci pronti a vivere la diretta di Avellino Bari: aspettando che la partita cominci, possiamo brevemente riassumere quali siano i principali numeri che le due squadre sono riuscite a raccogliere nel corso del girone C di Serie C, e dunque cosa potremmo aspettarci oggi in campo. Questo match è il top della giornata: i padroni di casa secondi in classifica attendono il Bari, terzo, per una sorta di resa dei conti che servirà a capire chi salirà di categoria assieme alla Ternana. L’Avellino in casa ha vinto undici volte e tre volte è stata sconfitta, due sono i pareggi per un bilancio reti che l’ha vista segnare trentadue volte mentre la difesa ha subito solamente tredici reti. Il Bari in trasferta ha vinto nove volte, tre volte ha pareggiato, quattro sono le sconfitte. I gol segnati sono ventiquattro, quattordici le reti subite. Abbiamo parlato delle statistiche, ma adesso è davvero il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco dello stadio Partenio: è tutto pronto e il big match sta per cominciare, dunque gustiamoci insieme questa diretta di Avellino Bari! (agg. di Claudio Franceschini)

AVELLINO BARI: I TESTA A TESTA

Sono addirittura 25 i precedenti della diretta di Avellino Bari se si considerano anche le gare disputate allo Stadio San Nicola. Il bilancio ci parla di 7 successi degli irpini, di cui 6 al partenio, e 13 vittorie dei galletti 1 solo in trasferta. L’ultimo successo in casa dei lupi contro questo avversario ci porta indietro all’agosto del 2019 a una gara terminata col risultato finale di 1-0 grazie a un gol al minuto 53 siglato da Di Paolantonio. L’unica vittoria dei pugliesi al Partenio invece è di un match del 2 aprile 2018. E dire che gli ospiti erano andati sotto al minuto 31 a causa di un gol di Vajushi. Nella ripresa però erano venuti fuori i grandi talenti presenti in rosa con gol di Nené al minuto 64 e gol della definitiva vittoria messa a segno da Cissè.

AVELLINO BARI: PUNTI IN PALIO IMPORTANTI!

Avellino Bari, in diretta sabato 10 aprile 2021 alle ore 17.30 presso lo stadio Partenio-Lombardi di Avellino sarà una sfida valevole per la sedicesima giornata di ritorno del campionato di Serie C. Scontro per il secondo posto, con la Ternana che ha ormai preso con grande anticipo l’unico posto utile per la Serie B diretta. L’Avellino si presenta all’appuntamento occupando la seconda piazza con 4 lunghezze di vantaggio sul Bari, ma dopo una lunghissima serie positiva gli irpini hanno perso le ultime due sfide in trasferta contro Catania e appunto Ternana, perdendo un po’ di brillantezza vista l’impossibilità di agganciare il primo posto.

Il Bari è stato a lungo al secondo posto ma è stato protagonista di una lunga flessione che l’aveva visto sorpassato anche al terzo posto dal Catanzaro, poi controsorpassato dai pugliesi. Che hanno vinto le ultime due sfide contro Paganese e Vibonese, sfruttando l’incrocio di calendario che garantiva scontri con formazioni di bassa classifica, che il Bari ha saputo sfruttare regalando nuovo ossigeno alla sua classifica.

PROBABILI FORMAZIONI AVELLINO BARI

Le probabili formazioni della sfida tra Avellino e Bari presso lo stadio Partenio-Lombardi. I padroni di casa allenati da Piero Braglia scenderanno in campo con un 3-5-2 e questo undici titolare: Forte; L. Silvestri, Miceli, Illanes; Ciancio, Carriero, Aloi, D’Angelo, Tito; Fella, Maniero. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Massimo Carrera con un 4-2-3-1 così disposto dal primo minuto: Frattali; Semenzato, Minelli, Di Cesare, Perrotta; Maita, Bianco; Cianci, Marras, D’Ursi; Antenucci

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico su Avellino Bari, dunque possiamo subito andare a vedere cosa ci dicono le quote ufficiali che sono state fornite. Il segno 1 per la vittoria della squadra di casa ha un valore che corrisponde a 2.30 volte quanto messo sul piatto, mentre per il segno X che regola il pareggio arriviamo a una vincita pari a 3.00 volte l’importo investito. Questo bookmaker ha inoltre stabilito che il guadagno per la vittoria degli ospiti, identificata dal segno 2, ammonti a 3.20 volte quanto avrete deciso di puntare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA