DIRETTA/ Avellino Cavese (risultato finale 2-1) streaming tv: decide Micovschi!

- Fabio Belli

Diretta Avellino Cavese streaming video e tv: probabili formazioni, orario, quote e risultato live del match al Partenio, valevole per i sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie C.

L'esultanza di Albadoro (Avellino) dopo un gol (foto La Presse)
L'esultanza di Albadoro (Avellino) dopo un gol (foto La Presse)

DIRETTA AVELLINO CAVESE (FINALE 2-1): DECIDE MICOVSCHI!

L’Avellino accede agli ottavi di finale di Coppa Italia di Serie C, battendo 2-1 la Cavese ribaltando lo svantaggio iniziale. Beffa per i metelliani che al 31′ del secondo tempo erano andati vicinissimi al raddoppio con una conclusione dalla lunga distanza di El Ouazni, che si è visto negata la doppietta personale dalla traversa. L’Avellino è riuscito a realizzare il gol decisivo al 39′ per un rigore fischiato per un intervento falloso in area, apparso piuttosto evidente, di Matino su Parisi. Penalty che Micovschi ha realizzato con freddezza, l’Avellino ha gestito bene il vantaggio nei minuti finali della partita e ha messo il timbro sul passaggio del turno. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Avellino Cavese, mercoledì 6 novembre 2019, non sarà trasmessa sui canali televisivi in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. Elevensports offrirà in esclusiva ai suo abbonati la diretta streaming video via internet dell’incontro, collegandosi tramite pc sul sito elevensports.it, oppure con dispositivi mobili come tablet o smartphone o tramite una smart tv sull’applicazione ufficiale Elevensports.

PROTESTE IRPINE

Il secondo tempo inizia tra le proteste irpine per un contatto in area metelliana su Albadoro non sanzionato dall’arbitro. Il secondo ammonito tra le fila della Cavese è Castagna, poi al 17′ triplo cambio nella Cavese: escono Russotto, Sandomenico e Matera, al loro posto in campo Goh (cugino dell’ex juventino Moise Kean, ora all’Everton), Addessi e Bulevardi. Con l’inserimento di Goh, la Cavese ha cambiato modulo passando al 4-4-2. L’Avellino risponde con Illanes in campo al posto di Zullo, quindi ci prova la Cavese con una conclusione di Addessi che si spegne sull’esterno della rete. (agg. di Fabio Belli)

PARI DI ALFAGEME!

Allo stadio Partenio-Lombardi l’Avellino è riuscito a riequilibrare la situazione contro la Cavese. Ammonito ammonito Njie al 26′, gli irpini hanno cominciato a macinare gioco ma hanno rischiato grosso al 32′ quando El Ouazni ha sfiorato in contropiede la doppietta personale e il raddoppio per la Cavese, calciando alto da ottima posizione. Al 40′ Spaltro trattiene Albadoro e viene ammonito, poi al 44′ Matera salva la porta dei metelliani con un gran recupero su Alfageme. E’ comunque il preludio al pari dell’Avellino che si concretizza al 45′ con Alfageme che sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfrutta una sponda di Zullo e di testa sigla l’1-1. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA EL OUAZNI!

Squadre subito intraprendenti in attacco, l’Avellino ci prova con Rossetti, la Cavese con El Ouazni. A passare in vantaggio però sono i metelliani, che colpiscono al 17′ proprio con El Ouazni, che riesce a sfruttare un cross ben calibrato da Galfano. Viene ammonito Laezza per un fallo su Spaltro, poi l’Avellino va vicino al pari con una conclusione di Parisi al 24′ che finisce d’un soffio a lato. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Avellino (3-5-2): Tonti; Njie, Zullo, Laezza; Celjak, Silvestri, Rossetti, Di Paolantonio, Parisi; Alfageme, Albadoro. A disp. Abibi, Pizzella, Karic, Palmisano, De Marco, Micovschi, Charpentier, Evangelista, Carbonelli, Morero, Illanes, Petrucci. All. Capuano. Cavese (4-4-1-1): Kucich; Polito, Spaltro, Matino, Galfano; Di Roberto, Castagna, Matera, Sandomenico; Russotto; El Ouazni. A disp. Bisogno, Rocchi, Nunziante, Favasuli, De Luca, De Rosa, Sainz Maza, Bulevardi, Guadagno, Germinale, Goh, Addessi. All. Campilongo. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Sta per avere inizio la diretta di Avellino Cavese, match degli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie C e arrivato a questo punto è certo bene ricordare anche il cammino dei due club nelle prime fasi del tabellone. Ecco infatti che i biancoverdi hanno chiuso la preliminare fase a girone da primi nel gruppo I, davanti a Bari e Paganese: nel tabellone finale quindi approdano in grande forma (ma non se consideriamo le ultime uscite in campionato). Per la Cavese il discorso è simile: non sono tanti i successi dei biancoblu nelle ultime settimane per il campionato, ma certo ricordiamo che i campani sono qui dopo aver subito perso nel primo turno preliminare della Coppa Italia. Ora diamo la parola al campo, si gioca! (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La diretta di Avellino Cavese per questo turno della Coppa Italia di Serie C sarà affidata al fischietto della sezione aia di Torre del Greco Gino Garofalo: in questa particolare occasione poi non mancheranno gli assistenti Giovanni Mittica e Dario Gregorio. Volendo ora mettere sotto i riflettori il primo direttore di gara, ecco che lo stesso Garofalo in stagione ha già arbitrato in 7 partite, dove nel complesso ha deciso di 36 ammonizioni, una sola espulsione e due calci di rigore. Ampliando la nostra analisi ricordiamo che l’arbitro in carriera non ha mai diretto l’Avellino o la Cavese ma ha potuto incontrare la formazione juniores degli irpini. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Per la partita della Coppa Italia di Serie C Avellino Cavese è certo ora giusto prendere in esame anche lo storico che accompagna i due club. Pure i dati a nostra disposizione non sono poi così ricchi anche se abbastanza recenti. Bilancio alla mano possiamo infatti segnalare di appena tre testa a testa finora occorsi tra i due club, dal 2006 a oggi e sempre in occasione del terzo campionato nazionale: a tabella leggiamo di 1 un successo degli irpini e 2 vittorie biancoblu. Pure ricordiamo che l’ultimo testa a testa tra Avellino e Cavese è recente visto che risale alla settima giornata del Campionato di Serie C in corso. Allora la Cavese ebbe la meglio in casa col risultato di 2-0, con i gol di Russotto e Addessi. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Avellino Cavese, che sarà diretta dal signor Gino Garofalo e si gioca mercoledì 6 novembre 2019 alle ore 20.30 presso lo stadio Partenio di Avellino, sarà una sfida valevole per i sedicesimi di finale di Coppa Italia Serie C 2019-2020. Cercheranno gloria in Coppa Italia due formazioni impegnate a risollevarsi dai bassifondi della classifica del girone C. Gli irpini hanno sicuramente tratto giovamento dall’arrivo in panchina di Eziolino Capuano, considerando anche la fase di calendario molto difficile vissuta in campionato, con scontri con squadre come Bari, Ternana, Reggina e Catanzaro messi in fila. I metelliani si sono ritrovati in difficoltà soprattutto dopo la sconfitta casalinga contro il Rieti, che li ha costretti a  scendere parecchio in classifica e ancor più perdendo sul campo della Sicula Leonzio. La Cavese fa il suo esordio in Coppa Italia di Serie C, l’Avellino si è guadagnato i sedicesimi dopo la fase preliminare in cui aveva eliminato Bari e Paganese.

PROBABILI FORMAZIONI AVELLINO CAVESE

Le probabili formazioni che dovrebbero affrontarsi in Avellino Cavese, mercoledì 6 novembre 2019 alle ore 20.30 presso lo stadio Partenio di Avellino, sfida valevole per i sedicesimi di finale di Coppa Italia di Serie C. L’Avellino allenato da Ezio Capuano schiererà un 3-5-2: Tonti; Zullo, Laezza, Illanes; Celjac, De Marco, De Pauloantonio, Micovschi, Parisi; Albadoro, Charpentier. La Cavese guidata in panchina da Salvatore Campilongo risponderà con un 4-3-3 così schierato: Bisogno; Polito, Matino, Rocchi, Galfano; Bulevardi, Castagna, Matera; Addessi, El Ouazni, Sandomenico.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sul match, le quote dell’agenzia Snai considerano l’Avellino favorito sulla Cavese. Quota per l’affermazione interna fissata a 1.95, l’eventuale pareggio viene proposto a una quota di 3.40, mentre la vittoria in trasferta viene proposta a una quota di 4.00. Per chi invece punterà sul totale dei gol realizzato nel corso della partita, over 2.5 quotato 2.00, mentre la quota dell’under 2.5 viene offerta a 1.80.



© RIPRODUZIONE RISERVATA