DIRETTA/ Bari Catanzaro (risultato finale 2-0) video streaming tv: chiude Antenucci

- Matteo Fantozzi

Diretta Bari Catanzaro, info streaming e video della gara valida per l’11esima giornata di Serie C nel Gruppo C.

Gaetano Auteri Catanzaro lapresse 2019
Diretta Bari Catanzaro (Foto LaPresse)

DIRETTA BARI CATANZARO (2-0): CHIUDE ANTENUCCI

Inizia la ripresa tra Bari e Catanzaro, i padroni di casa sono avanti grazie ad Awua. Il Catanzaro ha preso in mano il pallino del gioco con i padroni di casa in leggera difficoltà. Nicastro trattiene Di Cesare e si becca il giallo. Antenucci! Arriva il raddoppio del Bari. Cross di Barra che trova il colpo di testa vincente del centravanti. Per il Catanzaro un duro colpo, vediamo se riuscirà a reagire. Simeri calcia e Di Gennaro non trattiene, Bari ad un passo dal tris. Kanoute parte da solo e per poco non la mette all’incrocio dei pali. Termina il match, i padroni di casa vincono per due reti a zero. (Agg. Umberto Tessier)

LA SBLOCCA AWUA!

Inizia il match tra Bari e Catanzaro. Costa ci prova dai venticinque metri, la sfera non inquadra lo specchio. Awua! Il Bari trova la rete del vantaggio! Costa serve in profondità per Awua, Simeri scambia con quest’ultimo che non sbaglia. I padroni di casa hanno sbloccato la gara in un momento positivo per la compagine ospite. Il Bari continua ad attaccare alla ricerca del secondo gol. Kanoute prova l’azione personale, Frattali è attento e agguanta la sfera. Siamo intanto giunti alla mezzora di gioco ed il Bari è sempre avanti di una rete. La compagine pugliese sta meritando l vantaggio grazie ad un maggior controllo del possesso palla. (Agg. Umberto Tessier)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta di Bari Catanzaro sarà visibile in diretta su Eleven Sports e sulla piattaforma per lo streaming che garantisce la visione direttamente su smartphone e pc. Ovviamente sarà necessario un abbonamento che riguardi una delle due squadre o di tutta la Serie C. Per le quote invece, la SNAI propone la vittoria del Bari a 2.15 mentre il pareggio a 2.85. La vittoria degli ospiti calabresi è quotata a 3.30, dimostrazione che non sarà certo semplice ottenere i tre punti in Puglia.

SI COMINCIA!

Siamo finalmente pronti a vivere la diretta di Bari Catanzaro, e dunque analizziamo alcune delle principali statistiche messe insieme dalle due squadre in questo girone C della Serie C. Bari Catanzaro: la formazione pugliese ha un record di cinque vittorie, tre pareggi e due sconfitte. Il Bari ha il terzo miglior attacco del girone (16 gol realizzati) e nei primi dieci incontri ha subito 9 reti. Il Catanzaro ha sì vinto cinque gare, ma ne ha perso anche quattro (oltre a un pareggio). La differenza reti è comunque positiva (+3), grazie ai 14 gol segnati e 11 subiti. Adesso la parola passa al campo, perchè finalmente Bari Catanzaro comincia!

I BOMBER

Ci avviciniamo alla diretta di Bari Catanzaro, e certo vogliamo ora fissare la nostra attenzione sui bomber che potrebbero oggi splendere, nella sfida del girone C di Serie C. Dati sui gol relativi alla mano ecco che tra i galletti evidenziamo il profilo di Antenucci, già autore di 5 marcature, ma pure il duo Sabbione-Simeri che hanno fissato a tabella tre reti a testa. Per il Catanzaro il riferimento sono Fischnaller e Kanoute, che hanno trovato al via del gol tre volte fino ad ora. Pure per i giallorossi sono andati in rete (anche se una volta sola) Casoli, De Risio, Di Livio, Giannone e Nicastro. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

La diretta di Bari Catanzaro ci regalerà questa sera una partita di Serie C davvero ricca di storia e di fascino, dal momento che possiamo contare ben 33 precedenti ufficiali tra la formazione pugliese e quella calabrese. Si tratta di una storia all’insegna dell’equilibrio, dal momento che spiccano ben quattordici pareggi, seguiti da dieci successi per il Catanzaro e nove vittorie del Bari, che però è in leggero vantaggio (31-28) nel numero dei gol segnati. Il fattore campo naturalmente ha la sua incidenza, tanto che nelle sedici partite disputate a Bari si contano sette vittorie per i padroni di casa pugliesi, sei pareggi e appena tre colpacci per il Catanzaro, l’ultimo nell’ormai lontano 1987. Dobbiamo infatti notare anche che questa sfida manca ormai da diversi anni: gli ultimi precedenti risalgono al campionato di Serie B 2005-2006, quando ci furono un pareggio per 0-0 all’andata a Catanzaro e la vittoria casalinga per 1-0 del Bari nella partita di ritorno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza

PRESENTAZIONE DEL MATCH

La partita Bari Catanzaro, diretta dall’arbitro Longo, ci parla di una gara spettacolare quella che si giocherà alle 20.45 allo stadio San Nicola. La formazione pugliese vuole vincere il campionato e la cura Vivarini sembra stia funzionando alla grande. Infatti l’ex tecnico di Latina e Ascoli ha dato nuova verve alla formazione dei galletti che sta giocando molto meglio e che ha trovato una buona continuità. Il Bari viene dal pareggio di Avellino in cui è emersa una ottima condizione fisica che ha permesso di ottenere un buon risultato. Invece in casa Catanzaro c’è tanta rabbia per il ko interno subito contro il Potenza: poteva essere l’occasione giusta per rilanciarsi nelle zone alte della classifica e invece la sconfitta è costata carissimo. A pagarne le conseguenze è stato mister Auteri il quale da qualche ora non è più il tecnico del Catanzaro. Al suo posto è stato assunto Gianluca Grassadonia, uno che in serie C ha fatto molto bene e che potrebbe dunque rilanciare le ambizioni di promozione del sodalizio calabrese. Servirà una grande prova per uscire indenni dal San Nicola contro una corazzata pronta già al salto di categoria.

Probabili formazioni Bari Catanzaro

Diamo ora un’occhiata alle probabili formazioni della diretta di Bari Catanzaro. Il Bari giocherà col suo solito modulo ovvero il 3-5-2 con cui Vivarini sta dando continuità alla sua formazione in maniera effettiva. In porta ci sarà sempre Frattali, elemento di sicura affidabilità e che garantisce sicurezza. In difesa invece spazio per capitan Di Cesare, Sabbione e Perrotta. Invece la linea di centrocampo sarà composta da Schiavone, Folorunsho, Awua. Mentre sulle fasce il compito di correre e crossare per gli attaccanti sarà affidato all’ex Spal, Costa, e a Kupisz. Invece i due attaccanti saranno il rapidissimo Neglia e il centravanti Simeri che viene dalla doppietta siglata contro l’Avellino al Partenio-Lombardi. Invece in casa Catanzaro Grassadonia non vuole rivoluzionare la squadra visto il buon lavoro di Auteri. La formazione calabrese ha bisogno di trovare nuovo entusiasmo e per farlo l’ex mister del Foggia vuole puntare sul 3-4-3. In porta ci sarà Di Gennaro che ha disputato anche la serie B. Invece in difesa la linea sarà composta da Quaranta, Riggio e Celiento. In mezzo al campo il Catanzaro punterà su Maita, Casoli, Favalli e Statella. Il reparto offensivo della formazione giallorossa vedrà come protagonisti Fischnaller, Kanoute e Bianchimano che dovranno rilanciare le ambizioni del Catanzaro.

Il Bari ha dimostrato ampiamente che può puntare al salto di categoria vista una rosa particolarmente completa e che presenta tante alternative di primo livello. Molto si basa su Antenucci che però probabilmente non ci sarà contro il Catanzaro per un lieve infortunio. In mezzo al campo il Bari fa della qualità un elemento fondamentale soprattutto pensando che ha bisogno della corsa dei suoi esterni come Kupisz e Costa. Questi sono due calciatori che possono fare la differenza in serie C così come è successo anche in serie B nelle stagioni passate. Per quanto concerne il Catanzaro, molto resta da capire sul gioco di Grassadonia e su come vorrà impostarlo per la sua formazione. Indubbiamente il reparto offensivo è tra i più forti del girone per cui c’è da attendersi una grande prestazione da Kanoute e Bianchimano, due elementi importantissimi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA