Diretta/ Benetton Ospreys (risultato 26-29) video streaming tv: vincono i gallesi!

- Michela Colombo

Diretta Benetton Ospreys: streaming video tv, orario e risultato live della partita di rugby, nella 4^ giornata della United Rugby Championship, oggi 16 ottobre 2021.

Benetton
Diretta Benetton Warriors (da Facebook)

DIRETTA BENETTON OSPREYS (RISULTATO 26-29) FINE GARA

Gli ospiti provano ad avanzare facendo sfilare la ovale da sinistra verso destra. Treviso con pazienza difende e interrompe l’iniziativa gallese. Al 59esimo Rhyon Smith trova ancora uno spazio che apre la difesa avversaria. Ioane segue bene, riceve e vola fino a realizzare la prima personale meta, questa volta valida, del match. Sul calcio piazzato che segue Cozzile non riesce a far girare a sufficienza la palla e si resta sul 19-26. La Benetton ora attacca con forza. Negri fa esplodere il placcaggio e Zanon lo imita: molto efficaci i Leoni in questo fase del match. Treviso blocca l’avanzamento degli Ospryes e trova i punti necessari al pareggio: ci pensa il giovane Tommaso Menoncello a sorprendere tutti. Cozzile da calcio piazzato che segue realizza i due punti validi per l’aggancio: 26-26. Al 77esimo però Stephen Myler riporta in vantaggio gli ospiti con un calcio di punizione ben realizzato: 26-29. Nel finale una mancata punizione per i veneti fa scoppiare le proteste del pubblico. I gallesi controllano bene il vantaggio e vincono il match (agg. di F.D. Zaza).

INIZIO SECONDO TEMPO

I Leoni, spinti dal pubblico sugli spalti, provano subito a ribaltare il risultato. Gli ospiti dal canto loro coprono bene il campo e trovano ancora un passaggio al limite che sorprende la linea avversaria. Al minuto 42 la difesa trevigiana si fa sorprendere e Webb se ne va trovando subito una meta. Trasformazione anche da calcio piazzato e il risultato viene aggiornato sul 7-19. Benetton in bambola: nonostante i diversi cambi le maglie della difesa si aprono ancora e gli Ospreys trovano ancora una meta con Webb. Troppi errori in fase difensiva per i veneti. Myler converte in punti il piazzato e il Falco Pescatore va sul 7-26. Situazione in salita per i padroni di casa, a mezzora dalla fine del match. Rhyno Smith con uno spunto individuale riapre i giochi: bella azione personale con un calcio a dosare il ritorno del pallone tra le proprie braccia: si va poi sul 14-26 (agg. di F.D. Zaza).

GLI OSPREYS RISORGONO PRIMA DELL’INTERVALLO

Gli ospiti hanno una reazione interessante nella seconda metà del primo tempo. Treviso non riesce a controllare le sortite avversarie che leggono in anticipo le mosse locali. Albornoz prova a ripartire ma la stanchezza sembra attanagliare i veneti. Max Nagy ne approfitta trovando il corridoio giusto che riapre i giochi: 7-5. Successivamente Myler sbaglia la trasformazione lasciando ancora in vantaggio Benetton. Dura poco però il 7-5. I gallesi trovano metri grazie alla navigazione di Morgan sulla trequarti avversaria. Palla a Gareth Evans che fronte a sè ha un’autostrada da percorrere dritta fino alla meta. Il Falco Pescatore trova così il vantaggio portandosi sul 7-10. Questa volta Myler fa passare la palla tra i pali portando a +7 il vantaggio degli ospiti. Il primo tempo si conclude dunque sul 7-12 per gli Ospreys (agg. di F.D. Zaza).

META ANNULLATA A IOANE

Prosegue il buon momento di Benetton. Dopo 10 minuti di gioco arriva anche la superiorità numerica grazie a un’ammonizione tra le fila degli avversari: Luke Morgan. I veneti provano a capitalizzare ma gli ospiti coprono bene il campo riuscendo questa volta a neutralizzare i tentativi dei biancoverdi. Il trend del match comunque non cambia: Benetton fa la partita, gli Ospreys provano a limitare i danni. L’arbitro intanto richiama gli uomini in campo: troppe penalità. Il pertugio giusto viene trovato al 17esimo: palla indietro ad attirare la difesa verso l’out e palla per Monty Ioane che trova una meta molto dubbia. Dopo un check al replay il punto viene annullato. Si resta sul 7-0. Dopo un break ospite la Benetton riparte velocemente con Ioane e Cozzile ma la Ospreys indietreggia bene riuscendo a recuperare la ovale. Rientra intanto Morgan (agg. di F.D. Zaza).

INIZIO GARA

Marco Bortolami propone ben 10 nuovi innesti rispetto alla formazione sconfitta a Belfast. Ioane e Menocello, le due ali, sono le principali novità di una cerniera veloce che vede il duo Braley – confermato e convocati in azzurro – Albornoz, in cabina di regia. Fra gli avanti invece, capitan Lamaro è affiancato da Favretto, mentre la coppia Ruzza-Cannone va a guardare le spalle a una prima linea formata dal trio Tetaz Chaparro-Lucchesi-Pasquali, con quest’ultimo che sta offrendo una serie di prestazioni di ottimo livello nell’ultimo periodo. Lucchesi, dopo qualche minuto, trova il primo lancio. Possesso trevigiano in questi prime battute del match. Mischia e difesa complicata per gli ospiti. La pressione iniziale della Benetton mette in difficoltà gli avversari. Buon inizio per i biancoverdi: gestione ovale egregia con diversi duelli fisici vinti che garantiscono interessanti avanzamenti. Lucchesi trova la prima meta del match dopo 4 minuti di gioco. Rapida transizione scandita da un paio di raccogli e vai che porta al primo vantaggio meritato della sfida. Tomas Albornoz calcia bene e si va sul 7-0 per i Leoni (agg. di F.D. Zaza).

SI COMINCIA

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Benetton Ospreys, match del 4^ turno per la United Rugby Championships e pure incontro che non risulta affatto inedito. Anzi dando un occhio allo storico, vediamo bene che in anni recenti i due club hanno messo da parte parecchi precedenti: solo dal 215 a oggi leggiamo infatti ben 11 testa a testa, pure raccolti tra United Rugby Championship, Rainbow Cup e Coppa Europa.

Il bilancio complessivo che ne ricaviamo ci racconta poi di ben sette vittorie dei gallesi e di sole tre vittorie per i trevigiani, con un match annullato solo un anno fa, per colpa della pandemia. Di fatto allora l’ultimo vero riferimento per tale scontro risale alla stagione 2020 dello United Championship, dove pure nella settima giornata i gallesi vinsero in casa per 24-22. Ora però torniamo al presente e diamo la parola al campo, via! (agg Michela Colombo)

DIRETTA BENETTON OSPREYS STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Benetton Ospreys, salvo variazioni di palinsesto, dovrebbe essere trasmessa su Mediaset 20, il canale che fa parte del pacchetto Mediaset – ovviamente – e che dunque è a disposizione in chiaro sul digitale terrestre. Ricordiamo poi che le partite dello United Rugby Championship saranno garantite anche in diretta streaming video, sempre dalla stessa emittente: in questo caso però bisognerà aver sottoscritto un abbonamento al broadcaster Infinity.

BENETTON OSPREYS: SFIDA DELLA QUARTA GIORNATA

Benetton Ospreys, in diretta dallo Stadio Monigo di Treviso, è la sfida di rugby in programma oggi, sabato 16 ottobre 2021: fischio d’inizio previsto per le ore 16.05. Nella quarta giornata della United Rugby Championship, ecco che con la diretta tra Benetton e Ospreys siamo pronti a vivere un match intensissimo e dal risultato affatto scontato.

Fin qui in questa competizione (che pure fino all’anno scorso aveva il nome di Top 14 e che comprende club dall’Italia, Galles, Scozia, Irlanda e Sudafrica) infatti le due formazioni oggi protagoniste si sono comportate abbastanza bene, mettendo il piede in fallo una sola volta. La formazione trevigiana certo è impaziente di trovare nuova soddisfazione in casa, ma la squadra gallese del tecnico Steve Tandy non sarà rivale facile: ci attendono gran scintille in campo.

DIRETTA BENETTON OSPREYS: IL CONTESTO

Siamo dunque davvero impazienti di dare spazio alla diretta tra Benetton e Ospreys, match della United Rugby Championship che davvero pare aperto a ogni risultato. Dopo tutto fin qui entrambe le squadre hanno fatto bene, pur non mettendo da parte un percorso perfetto. La formazione trevigiana ha infatti ben esordito nel torneo internazionale vincendo contro Stormers e Edimburgo (sia pure qui con il risultato risicato di 28-27): ma pur solo sette giorni fa i leoni sono caduti vittima del temibile Ulster, che pure si è imposto con un nettissimo 28-8.

Un verdetto che ha fatto molto male nelle file del tecnico Crowley e che certo i trevigiani vorranno subito vendicare. Ha però osservato un percorso molto simile anche l’Ospreys. I gallesi hanno infatti ben debuttato contro i Dragons, superati per 27-23 e pure hanno meritato il trionfo sulle spalle del Cardiff, con il risultato di 18-14. Nel terzo turno pure la squadra di Tandy è stata sconfitta per 27-13 contro i sudafricani dello Sharks e dunque ora vanta solo 8 punti alla classifica del torneo (gli stessi di Benetton). Ecco perchè ci attendiamo un match molto combattuto ed equilibrato oggi: chissà che dirà il campo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA