DIRETTA/ Benevento Pisa (risultato 1-0) streaming video tv: è sempre Lapagol!

- Mauro Mantegazza

Diretta Benevento Pisa streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live dell’andata della semifinale playoff Serie B (oggi 17 maggio)

Benevento
Diretta Benevento Pisa, andata semifinale playoff Serie B (Foto LaPresse)

LAPADULA FA IMPAZZIRE IL VIGORITO

Termina 1-0 in favore dei padroni di casa la gara d’andata delle semifinali dei playoff di Serie B tra Benevento e Pisa. Una gara giocata ad alti ritmi e grande intensità specialmente nel primo tempo, mentre nel secondo tempo la squadra ospite ha abbassato il baricentro, provando a ripartire e pungere in contropiede. Il grande episodio dei primi 45 minuti è senza dubbio il gol annullato a Barba, che di testa realizza l’1-0 per le Streghe, ma al momento della battuta di Calò si trovava in posizione di offside. Il Pisa crea tante occasioni ma non riesce a rendersi mai veramente pericoloso.

Nella seconda frazione di gioco le opportunità più nitide capitano sui piedi prima di Sibilli (60′), che non concretizza un pallone sanguinosissimo perso dai giallorossi in uscita e calcia tra le braccia sicure di Paleari, e successivamente su quelli di Marin (65′) che al volo disegna una traiettoria insidiosa, ma il pallone viene deviato da un compagno. A 5 minuti dalla fine si sblocca finalmente la gara: Tello stacca al limite dell’area e spizza la sfera, Beruatto sporca la traiettoria, ma Lapadula da vero rapace d’area di rigore si avventa sulla preda e scaraventa la palla in rete con un destro terrificante al volo, leggendo in anticipo l’azione. Un gol che vale la vittoria. Il Benevento ottiene un successo importantissimo in vista della gara di ritorno in terra toscana. (Agg. Samir Bertolotto)

CONTATTO DUBBIO TRA CALÓ E TOURÈ

Dopo l’occasione di Puscas dopo pochi minuti dall’inizio del secondo tempo, è ancora il Pisa a creare pericoli dalle parti di Paleari: al 60′ Sibilli approfitta di una costruzione sbagliata da parte dei padroni di casa ma, una volta involatosi a rete, non riesce a sorprendere il portiere ex Cittadella calciando malamente. Al 65′ è Marin che dalla lunga distanza calcia di prima, facendo partire una traiettoria interessante che viene però smorzata da un compagno in posizione di offside. La squadra ospite gioca di rimessa ma preoccupa notevolmente il pubblico di casa quando recupera il pallone.

L’episodio più eclatante però succede nell’area di rigore del Benevento, con Calò che si inserisce perfettamente alle spalle della difesa e si allaccia con Tourè al limite dell’area piccola. Secondo il direttore di gara si può proseguire e anche il VAR approva la decisione dell’arbitro. Rivedendo il replay non è chiaro se ci sia o meno un incrocio di gambe, ma il contatto sembra netto e c’erano gli estremi per un calcio di rigore per danno procurato. Rimane, in ogni caso, un episodio dubbio, molto difficile da valutare. (Agg. Samir Bertolotto)

OCCASIONE PUSCAS

Avvio di ripresa meno fluido rispetto a quanto abbiamo visto nel primo tempo, ma subito il Pisa ha una grande occasione per sbloccare il match: dopo un batti e ribatti in area la sfera finisce sulla testa di Puscas, che da pochi metri non riesce ad angolare e a battere Paleari. Dopo questa opportunità i toscani cominciano ad avere un atteggiamento più attendista in campo, forse con l’intenzione di giocarsi la qualificazione davanti al proprio pubblico nella gara di ritorno, senza rischiare di compromettere il risultato.

Il Benevento in questi primi 5 minuti non crea vere e proprie palle gol, ma ha il pallino del gioco in mano. Tourè ha abbassato il suo raggio d’azione, concedendo poco spazio a Masciangelo, che nei primi 45 minuti era stato molto pericoloso sull’out sinistro del campo. Lapadula per un attimo si ritrova un pallone sporco tra i piedi, al limite dell’area piccola, ma non è abbastanza reattivo. Ci aspetta una seconda frazione di gioco pieno di colpi di scena, con le Streghe che proveranno a realizzare il gol del vantaggio. (Agg. Samir Bertolotto)

BENEVENTO 0-0 PISA: FINE PRIMO TEMPO

Termina un piacevole primo tempo allo stadio Ciro Vigorito di Benevento, dove i padroni di casa ed il Pisa giocano la semifinale d’andata dei playoff di Serie B. Una prima frazione giocata su ritmi alti, grande intensità, ma che non ha regalato gol ai tanti tifosi giunti sugli spalti a sostenere i protagonisti del match. La grande emozione dei primi 45 minuti è stata senza dubbio la rete annullata a Barba, che aveva concretizzato un’ottima punizione dalla trequarti scodellata da Calò. Il difensore si trovava in offside al momento della battuta del calcio da fermo.

Nei minuti di recupero arriva un’altra colossale occasione per le Streghe, con Lapadula che prima svirgola al limite dell’area piccola e successivamente, dopo la corta risposta della retroguardia nerazzurra, non riesce ad inquadrare la porta da posizione ancora una volta favorevole. I toscani continuano a tessere ottime trame di gioco, grazie ad un Birindelli, un Marin ed un Sibilli in grande spolvero, ma non riescono a creare vere e proprie palle gol. Lucca viene a giocare molto spesso fuori dall’area, cerca il pallone, ma i compagni non riescono a metterlo in condizioni di segnare. (Agg. Samir Bertolotto)

GOL ANNULLATO A BARBA!

Occasioni da una parte e dall’altra, ritmi alti e grande intensità al Ciro Vigorito tra Benevento e Pisa in questa semifinale di andata dei playoff di Serie B. Nessuna palla gol nitida ma buone trame costruite dalle due formazioni, che provano in tutti i modi a scardinare le retroguardie. In realtà al 29esimo il match si sblocca grazie ad una poderosa incornata di Barba, ma il vantaggio delle Streghe viene annullato dalla bandierina dell’assistente dell’arbitro: sul calcio di punizione il difensore ex Empoli era in posizione irregolare.

Puscas sporca i guantoni di Paleari intorno al quarto d’ora della prima frazione di gioco, ma la sua conclusione, arrivata dopo una bella combinazione con Sibilli, termina tra le braccia dell’ex portiere di Cittadella e Genoa senza creare particolari problemi. Per il resto, i nerazzurri non riescono a servire con precisione Lucca in mezzo all’area, che prosegue un digiuno che dura da ottobre: nelle prime 7 giornate l’attaccante italiano aveva realizzato 6 reti, attirando le attenzioni di tutte le big di Serie A. (Agg. Samir Bertolotto)

BIRINDELLI FRIZZANTE, CALÓ SPAVENTA NICOLAS

Benevento e Pisa si affrontano nella gara d’andata della semifinale dei playoff di Serie B al Ciro Vigorito. I toscani hanno il rammarico di non essere saliti direttamente nella massima serie, avendo buttato via diversi punti negli ultimi mesi, ed ora dovranno prendere l’ultimo treno disponibile per far vivere ai tifosi una stagione memorabile. Le streghe possono contare sul sostegno calorosissimo del loro pubblico questa sera, e faranno di tutto per mettere la qualificazione sui giusti binari già in questi primi 90 minuti.

Nei primi 5 minuti Birindelli è l’uomo più attivo e pericoloso, grazie alle sue scorribande incontenibili provenienti dall’out di destra. I suoi cross però han sempre trovato preparata la retroguardia giallorossa, non provocando particolari preoccupazioni alla porta difesa da Paleari. L’occasione più nitida l’ha avuta Calò, nonostante l’ottima partenza nerazzurra, che dalla lunga distanza ha sfiorato l’incrocio dei pali. Nicolas non avrebbe potuto fare nulla sulla splendida traiettoria inventata dal numero 5 della formazione campana. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA BENEVENTO PISA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Siamo pronti a vivere la diretta di Benevento Pisa, quindi possiamo dire che i sanniti hanno chiuso malissimo il loro campionato: Fabio Caserta avrebbe potuto correre per la promozione diretta ed era infatti tra i principali candidati, ma dopo quattro vittorie in serie ad aprile sono arrivate tre sconfitte nelle ultime tre partite, tanto che il Benevento ha giocato il primo turno dei playoff senza il fattore campo dalla sua parte (ma ha comunque vinto ad Ascoli). Il Pisa ha comandato la classifica di Serie B in due diversi momenti, ovvero autunno e inverno; dopo aver perso male a Benevento, come abbiamo già raccontato, i nerazzurri hanno svoltato in qualche modo vincendo due partite con tre pareggi, e perdendo soltanto a Lecce. Alla fine la promozione diretta non è comunque arrivata, ma se non altro Luca D’Angelo si è preso la qualificazione diretta alla semifinale playoff scavalcando anche il Monza, cosa che ovviamente sarebbe importante soprattutto in vista di una finale contro i brianzoli. Adesso però noi dobbiamo davvero metterci comodi e stare a vedere quello che ci racconterà il terreno di gioco del Vigorito, perché finalmente ci siamo: lasciamo che a parlare siano i protagonisti sul campo, la diretta di Benevento Pisa comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BENEVENTO PISA: GLI ALLENATORI

I due allenatori di Benevento Pisa sono ovviamente Fabio Caserta e Luca D’Angelo. Il primo, che abbiamo ammirato a lungo sui campi come centrocampista di grinta e corsa (in Serie A con Catania, Palermo, Lecce, Atalanta e Cesena), si sta specializzando in promozioni: fino a questo momento le ha ottenute dalla Serie C, prima dominando il girone con la Juve Stabia e poi centrando una splendida rimonta (l’anno scorso) con il Perugia, portato a superare il Padova per la differenza reti nella doppia sfida diretta. Il Benevento è solo la terza squadra che allena e ora potrebbe timbrare il terzo salto di categoria nel giro di quattro anni.

D’Angelo è l’eroe della promozione del Pisa nel 2019, attraverso i playoff di Serie C; in precedenza aveva fatto molto bene anche con la Fidelis Andria, portandola al settimo posto in Lega Pro con una delle difese meno battute in Europa, ma è appunto con la società toscana che sta aprendo un bel ciclo visto che, contando anche la Coppa Italia, siamo arrivati a 169 panchine con il 42% di vittorie. Adesso a D’Angelo manca l’ultimo step, ovvero quello del salto di categoria già sfiorato nel corso della stagione regolare: vedremo se ci riuscirà… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA BENEVENTO PISA STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Benevento Pisa sarà garantita dalla tv satellitare sui canali Sky Sport Uno (numero 201) e Sky Sport Calcio (202). Tripla possibilità invece per quanto riguarda la diretta Benevento Pisa in streaming video, fornita da Sky Go ma anche sulla piattaforma DAZN e infine anche attraverso Helbiz Live, ampia scelta per i playoff di Serie B ma tutte su abbonamento.

BENEVENTO PISA: I TESTA A TESTA

La diretta di Benevento Pisa ci presenta una partita che, l’ultima volta che si è giocata, ha visto i sanniti dominare: lo scorso 2 aprile qui al Vigorito è finita 5-1, a segno per la squadra di Fabio Caserta sono andati Artur Ionita, Riccardo Improta, Francesco Forte e Andrés Tello con il corredo dell’autorete di Antonio Caracciolo, mentre il gol della bandiera del Pisa lo ha segnato George Puscas. In termini generali invece Benevento Pisa ha avuto tanti precedenti, anche in Serie C fino al 2014; dal 2010 a oggi si contano 14 incroci con il Benevento che ne ha vinti 5 a fronte di 3 affermazioni della squadra toscana, dunque con 6 pareggi.

Approfondendo il dato, possiamo comunque notare che il Pisa non sia mai riuscito a espugnare il Vigorito, e questo ovviamente potrebbe contare nell’economia della doppia semifinale playoff; l’ultima volta in cui la squadra nerazzurra ha battuto quella giallorossa era lo scorso novembre, nella 13^ giornata di Serie B il gol decisivo lo aveva messo a segno Yonatan Cohen su calcio di punizione, quando sul cronometro della partita erano trascorsi appena 6 minuti. (agg. di Claudio Franceschini)

BENEVENTO PISA: PADRONI DI CASA FAVORITI!

Benevento Pisa, in diretta dallo Stadio Ciro Vigorito della città campana, è la partita valida per l’andata della semifinale dei playoff di Serie B che avrà inizio alle ore 20.30 di oggi pomeriggio, martedì 17 maggio 2022. Con la diretta di Benevento Pisa si entra sempre più nel vivo di questi playoff: il Benevento ha già superato il turno preliminare espugnando il campo dell’Ascoli, mentre il Pisa in virtù del suo terzo posto in classifica entra in scena solamente adesso, dopo una decina di giorni dalla fine della stagione regolare di Serie B.

Il Pisa avrà dunque un vantaggio: le semifinali prevedono la partita di andata in casa delle squadre che hanno disputato il turno preliminare e il ritorno in casa della meglio classificata nella stagione regolare. In caso di parità nel risultato aggregato, passa in finale proprio la squadra meglio classificata (che nel nostro caso sarebbe appunto il Pisa), senza supplementari e calci di rigore. Il Benevento dunque avrebbe estremo bisogno di vincere oggi, il Pisa potrebbe giocare anche per il pareggio ma questo è sempre un rischio: cosa succederà allora stasera in Benevento Pisa?

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO PISA

Proviamo adesso a scoprire qualcosa in più circa le probabili formazioni della diretta Benevento Pisa. I padroni di casa allenati da mister Caserta dovrebbero schierarsi con il modulo 4-3-3 e questi possibili titolari: Paleari in porta; i quattro difensori Letizia, Barba, Glik e Masciangelo; a centrocampo il trio formato da Calò, Acampora e Ionita; nel tridente d’attacco invece Improta, Lapadula e Tello. Per il Pisa di mister D’Angelo invece il modulo di riferimento dovrebbe essere il 4-3-1-2 con Nicolas in porta; davanti a lui i quattro difensori Birindelli, Leverbe, Hermannsson e Beruatto; a centrocampo il terzetto con Siega, Nagy e Marin; Sibilli trequartista alle spalle dei due attaccanti Puscas e Lucca.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico sulla diretta Benevento Pisa in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. Partono favoriti per la vittoria, anche in modo piuttosto netto, i padroni di casa: il segno 1 infatti è quotato a 2,15, mentre poi si sale a quota 3,30 in caso di pareggio (naturalmente segno X) e fino a 3,50 volte la posta in palio sul segno 1 qualora fosse il Pisa a vincere.





© RIPRODUZIONE RISERVATA