Diretta/ Benevento Roma (risultato 0-0): parità al Vigorito, finale da brividi!

- Fabio Belli

Diretta Benevento Roma. Streaming video e tv del match valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Benevento
Pronostici Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO ROMA (RISULTATO 0-0): PARITA’ AL VIGORITO, FINALE DA BRIVIDI!

Il Benevento rallenta la Roma: al Vigorito i giallorossi non vanno oltre lo 0-0 e si devono accontentare del pareggio con il rischio concreto di perdere il terzo posto in classifica a vantaggio della Juventus che domani sera affronterà il Crotone nel match che chiude il programma della ventitreesima giornata di Serie A. Nel finale gli uomini di Paulo Fonseca, in superiorità numerica, assediano letteralmente la trequarti avversaria, nel recupero arrivano le occasioni più importanti per i capitolini con Caldirola che al 94’ salva miracolosamente sulla linea a portiere battuto respingendo il colpo di testa di Pellegrini. I sanniti provano a tenere palla ma la perdono e a pochi istanti dallo scadere dell’extra-time Foulon entra in scivolata su Ebl Shaarawy provocando il calcio di rigore. Sarebbe stata una vera beffa per i padroni di casa, il fallo sembra esserci ma a salvare la Strega ci pensa il VAR che segnala il fuorigioco di rientro del numero 7. Come non detto, i pochi presenti sugli spalti esultano come se avessero vinto lo scudetto. {agg. di Stefano Belli}

OCCASIONE SPRECATA DA TELLO

Quando mancano solamente dieci minuti al novantesimo Benevento e Roma sono sempre sullo 0-0. Finora i giallorossi non sono riusciti a far valere la superiorità numerica dovuta all’espulsione di Glik che ha lasciato i sanniti in dieci uomini, al 62’ Pellegrini libera il tiro con il pallone che sbatte addosso a Caldirola. Sessanta secondi più tardi Spinazzola cambia gioco per Karsdorp che tenta la sponda per Dzeko, palla che termina direttamente tra le braccia di Montipò. Al 75’ ci prova Villar che non inquadra il bersaglio, intanto Paulo Fonseca ha gettato nella mischia anche Pedro ed El Shaarawy che torna a vestire la maglia capitolina nel campionato di Serie A. All’80’ Tello si allunga troppo il pallone e spreca quella che poteva essere un’ottima occasione per i padroni di casa. {agg. di Stefano Belli}

SANNITI IN DIECI, ESPULSO GLIK!

Al quarto d’ora del secondo tempo il punteggio di Benevento-Roma rimane sullo 0-0 sebbene i giallorossi siano tornati in campo con l’intenzione di sbloccare la partita al più presto. Gli uomini di Paulo Fonseca hanno decisamente aumentato i giri del motore e al 49’ avanzano sulla corsia di sinistra con Spinazzola che viene chiuso in calcio d’angolo da Depaoli. Successivamente Mkhitaryan si dirige a tutta velocità verso la porta di Montipò che in uscita sbarra la strada al numero 77. Glik, già ammonito, entra duramente sul centravanti armeno, una volta esaurita l’azione Pairetto si dirige minacciosamente da lui e gli mostra il secondo cartellino giallo. I sanniti restano in dieci e per ripristinare la difesa a quattro Inzaghi sacrifica Viola che lascia il posto a Caldirola, dall’altra parte entra Dzeko che rileva Veretout. {agg. di Stefano Belli}

GLIK PERICOLOSO DI TESTA

Intervallo al Vigorito dove l’arbitro Pairetto ha mandato tutti al riposo sul punteggio di 0-0. Supremazia territoriale della Roma che al 34’ si affida al sinistro improvviso di Pellegrini che trova l’opposizione di Montipò, attento e reattivo in mezzo ai pali. Dall’altra parte Viola apre per Lapadula che da posizione defilata non spaventa Pau Lopez, bene ma non benissimo Fazio che non riesce a contenere l’attaccante italo-peruviano e gli concede troppi spazi. Il difensore argentino, già ammonito, non fa dormire sonni tranquilli a Paulo Fonseca che si sta guardando intorno e molto probabilmente chiederà a Juan Jesus di tenersi pronto per entrare all’inizio del secondo tempo. Benevento pericoloso su calcio d’angolo al 42’ con il colpo di testa di Glik deviato da Villar: il pallone sbatte sul braccio che però è attaccato al corpo e il centrocampista spagnolo non può di certo amputarselo. Nel recupero il centrale polacco viene ammonito per un body-check ai danni di Mkhitaryan, essendo diffidato salterà la sfida col Napoli in programma domenica prossima. {agg. di Stefano Belli}

GOL ANNULLATO A LAPADULA

Alla mezz’ora del primo tempo resiste l’equilibrio al Vigorito tra Benevento e Roma con le due squadre sempre bloccate sullo 0-0. Gli uomini di Pippo Inzaghi affrontano a viso aperto i giallorossi e si propongono spesso e volentieri nella trequarti avversaria, come al 12’ quando Lapadula da solo contro due difensori riesce a proteggere il pallone e a subire fallo da Mancini conquistando così la punizione. Un paio di minuti più tardi conclusione velleitaria di Schiattarella che termina ampiamente a lato, il centrocampista sarà anche il primo ammonito della gara per un intervento gratuito su Mkhitaryan. Al quarto d’ora il centravanti italo-peruviano si invola verso la porta di Pau Lopez e a tu per tu con l’estremo difensore spagnolo lo batte senza pietà. Peccato che il numero 9 fosse in fuorigioco netto al momento di essere servito, quindi come non detto. Al 20’ Fazio diventa il secondo giocatore a finire nell’elenco dei cattivi, un cartellino giallo che potrebbe dare parecchio fastidio al difensore argentino “ripescato” da Paulo Fonseca a causa degli infortuni che hanno decimato la retroguardia della Lupa. {agg. di Stefano Belli}

FASE DI STUDIO

Al Vigorito è cominciato da circa dieci minuti il match valevole per la ventitreesima giornata di Serie A tra Benevento e Roma, al momento il punteggio è fermo sullo 0-0. Prima del via alle ostilità è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Mauro Bellugi, scomparso nella giornata di ieri all’eta di 71 anni. I giallorossi – oggi in maglia bianca per non confondersi con i sanniti che vantano gli stessi colori sociali – si affacciano subito in avanti con Borja Mayoral che viene murato da Glik, sul prosieguo dell’azione Bruno Peres crossa al centro per Pelelgrini che nel tentativo di arrivare sul pallone travolge Foulon che gli aveva preso il tempo, l’arbitro Pairetto fischia fallo in attacco e concede la punizione ai padroni di casa. Al 5’ Villar sbaglia il disimpegno in fase difensiva e regala il pallone a Caprari che serve Lapadula, l’attaccante italo-peruviano viene però rimontato da Fazio che prima di stasera non aveva mai giocato in campionato e ha la grande occasione di scalare le gerarchie in difesa dopo che il mister Paulo Fonseca non l’aveva mai tenuto in considerazione nella prima parte di stagione. {agg. di Stefano Belli}

BENEVENTO ROMA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Benevento Roma sarà garantita agli abbonati sui canali di Sky Sport, perché si tratta di una delle sette partite di questa giornata di Serie A trasmesse in esclusiva da Sky. Di conseguenza, gli abbonati avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto come di consueto da Sky Go tramite sito e app.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Comincia la diretta di Serie A Benevento Roma, e già le formazioni ufficiali per la sfida della 23^ giornata di campionato stanno facendo il loro ingresso in campo: prima però vediamo che numeri i due club vantano oggi. Classifica alla mano vediamo che il Benevento è ancora fermo alla 15^ posizione, con solo 24 punti e un tabellino che ci racconta di sei successi e sei pareggi (di cui ben tre sono arrivate solo nelle ultime quattro giornate disputate). Gli stregoni inoltre hanno fin qui segnato ben 25 reti, ma la loro difesa ne ha subiti ben 42 (è tra i peggiori reparti in campionato). Altro genere di numeri li si conta per la Roma, che ha ritrovato il terzo gradino in classifica dopo il successo con l’Udinese. La squadra della lupa ha fin qui collezionato 43 punti, con 13 successi e quattro pareggi: aggiungiamo per i giallorossi, naturalmente una differenza reti positiva, sul 47:35. Ora tocca dare la parola al campo, perché finalmente le due squadre sono pronte a giocare: ecco le formazioni ufficiali, Benevento Roma prende il via! BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, F. Barba, Foulon; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; N. Viola, Caprari; Lapadula. Allenatore: Filippo Inzaghi ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; G. Mancini, F. Fazio, Spinazzola; Karsdorp, Veretout, Villar, Bruno Peres; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Borja Mayoral. Allenatore: Paulo Fonseca (agg Michela Colombo)

DIRETTA BENEVENTO ROMA: GLI ALLENATORI

Ci stiamo avvicinando al momento di Benevento Roma, una partita molto interessante che mette a confronto due allenatori come Filippo Inzaghi e Paulo Fonseca. Il primo sta facendo molto bene con i sanniti: non ci era voluto molto per superare il totale di punti che la squadra aveva messo insieme nella stagione 2017-2018, ma al netto di questo i campani hanno un gioco riconoscibile e stanno tenendo abbastanza bene anche difensivamente, tenendosi abbastanza lontani dalla zona calda della classifica e sperando quanto prima di uscire definitivamente dai guai. Fonseca invece guida la Roma per la seconda stagione: nel post lockdown di luglio la sua squadra era stata la migliore della Serie A insieme al Milan, quest’anno il tecnico portoghese ha condotto i giallorossi ai sedicesimi di Europa League e, al netto del flop in Coppa Italia, sta comunque facendo bene visto che la sua squadra è terza in campionato, e dunque potrebbe tornare a disputare la Champions League. A lui si deve l’abbandono al 4-2-3-1, con il quale aveva iniziato e che era il marchio di fabbrica di Luciano Spalletti ma anche modulo utilizzato a volte da Eusebio Di Francesco, per il 3-4-2-1: con la difesa a tre la Roma ha vinto l’ultimo scudetto nel 2001 e dunque è un piacevole ricordo, ma soprattutto con questo sistema di gioco alcuni giocatori sono riusciti finalmente a esprimere tutte le loro potenzialità. (agg. di Claudio Franceschini)

BENEVENTO ROMA: I TESTA A TESTA

Questa diretta di Benevento Roma è il quarto match ufficiale tra le due squadre con i precedenti che sono nettamente in favore dei giallorossi. In tutte e tre le gare disputate infatti la squadra capitolina ha vinto, curiosamente per due volte 5-2 in casa e per 4-0 in trasferta. Proprio quest’ultima sfida rappresenta la prima e ci porta al settembre 2017 un match deciso da una doppietta di Edin Dzeko e dagli autogol di Lucioni e Venuti. Al ritorno la squadra all’epoca di Eusebio Di Francesco andò sotto per il gol di Guillherme con pari 20 minuti più tardi di Fazio. Nella ripresa si scatenò Under con una doppietta dopo il gol di Dzeko in apertura di ripresa. Se Brignola sembrava riaprire il match la rete del sigillo finale la siglava Defrel su rigore in una delle sue poche reti siglate a Roma. Sono andate in maniera piuttosto simile le cose nella gara d’andata con le streghe avanti grazie a Caprari dopo 5 minuti e Pedro e Dzeko in grado di regalare il sorpasso nel primo tempo. Un gol di Lapadula riportava i campani sul pari con Veretout, ancora Dzeko e Perez che regalavano i tre punti a Paulo Fonseca.

BENEVENTO ROMA: FONSECA VUOLE L’IMPRESA!

Benevento Roma, in diretta domenica 21 febbraio 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Ciro Vigorito di Benevento, sarà una sfida valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di Serie A. Fonseca sogna in grande dopo l’ennesima risposta della sua squadra a un momento difficile. Dopo il ko contro la Juventus la squadra giallorossa si è rialzata in campionato battendo in casa l’Udinese ed ha anche ipotecato la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League, battendo 0-2 in Portogallo il Braga nell’andata dei sedicesimi.

Risultati che lanciano la Roma sul piano della continuità, contro le grandi i giallorossi hanno finora sempre sofferto ma hanno sempre fatto bottino pieno contro le squadre dal decimo posto in giù. Dovrà tenerne conto il Benevento che continua ad essere assestato a metà classifica, in zona sicurezza e con una solidità che servirà però affinare per tornare alla vittoria, visto che nelle ultime settimane la squadra allenata da Pippo Inzaghi ha frenato rispetto all’eccellente prima parte della stagione portata avanti dai sanniti.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO ROMA

Le probabili formazioni della sfida tra Benevento e Roma presso lo stadio Ciro Vigorito. I padroni di casa allenati da Filippo Inzaghi scenderanno in campo con un 4-3-2-1 e questo undici titolare: Montipò; Depaoli, Tuia, Glik, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Viola; Iago Falque, Caprari; Lapadula. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Paulo Fonseca con un 3-4-2-1 così disposto dal primo minuto: Pau Lopez; Mancini, Fazio, Spinazzola; Karsdorp, Veretout, Villar, Bruno Peres; Lo. Pellegrini, Mkhitaryan; Borja Mayoral.

QUOTE E PRONOSTICO

Per tutti coloro che vorranno scommettere sul match l’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Benevento Roma: il segno 1 per la vittoria interna garantirebbe infatti di moltiplicare per 5.25 volte la posta investita, mentre il segno 2 riferito al successo in trasferta permetterebbe di ottenere una vincita pari a 1.55 volte quanto messo sul piatto. Infine per chi punterà sul pareggio, puntando sul segno X, la somma risultante si moltiplicherebbe per 4.50 volte l’importo scommesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA