DIRETTA/ Bologna Crotone (risultato finale 1-0): Decide Soriano!

- Claudio Franceschini

Diretta Bologna Spezia streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la nona giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Dall’Ara.

Orsolini gol Bologna Spezia lapresse 2020 640x300
Video Bologna Verona (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA CROTONE (1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Renato Dall’Ara il Bologna batte il Crotone per 1 a 0. Nel primo tempo i calabresi cominciano bene la sfida ma gli emiliani non si lasciano impressionare e, dopo aver rimpiazzato Orsolini con Sansone a causa di un infortunio, riescono anche a passare in vantaggio nel recupero al 45’+2′ grazie alla rete messa a segno da Soriano. Nel corso del secondo tempo i Felsinei dominano l’incontro sfiorando il possibile gol del raddoppio in più di un’occasione con Barrow e, nel finale, con Vignato. Troppo debole la reazione degli Squali, incapaci di creare pericoli reali ai rivali di giornata nella ripresa. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Bologna di portarsi a quota 12 nella classifica della Serie A mentre il Crotone resta fermo in fondo alla classifica con i suoi 2 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA BOLOGNA CROTONE IN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Crotone è riservata in esclusiva agli abbonati della televisione satellitare, che la potranno seguire accedendo al loro decoder; in alternativa, cioè in assenza di un televisore, l’emittente mette a disposizione per i suoi clienti il servizio di diretta streaming video, attivabile senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go che, come ormai sappiamo, si può utilizzare su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Bologna e Crotone è ancora bloccato sull’1 a 0 maturato nel primo tempo. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Cuomo al posto di Marrone tra le fila del Crotone, sono proprio i felsinei a cercare di raddoppiare immediatamente conquistando due calci d’angolo. I rossoblu di casa obbligano il portiere ospite Cordaz a parare in calcio d’angolo il copo di testa provato da Barrow al 48′, su suggerimento di Sansone. La squadra allenata da mister Stroppa fatica a proporre il loro credo tattico e non riesce a metterlo in pratica nonostante il desiderio di acciuffare il pareggio da qui al triplice fischio del direttore di gara. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Bologna e Crotone sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sulll’1 a 0. I minuti scorrono sul cronometro e lentamente sembra che gli emiliani siano in grado di ribaltare la situazione iniziale sfiorando il vantaggio verso il 16′ con Soriano, al 20′, al 22′ ed al 31′ con Danilo, dovendo inoltre fare i conti con l’infortunio rimediato da Orsolini, costretto ad essere sostituito con Sansone già al 19′. I calabresi tornano a farsi vedere tramite le giocate di Vulic al 26′ ed al 28′ e con Simy al 38′. Ci pensa quindi Soriano, nel recupero al 45’+2′, a siglare la rete del vantaggio per il Bologna, sfruttando un rimpallo favorevole. Fino a questo momento il direttore di gara M. Serra, proveniente dalla sezione di Torino, ha ammonito rispettivamente Hickey da una parte, Petriccione, Marrone dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Bologna e Crotone è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono senza dubbio gli ospiti allenati da mister Stroppa a cercare di prendere subito in mano le redini del match affacciandosi in zona offansiva già al 2′ con Simy e sfiorando un’ottima occasione per passare in vantaggio con Messias al 3′. Dal canto loro, i padroni di casa guidati dal tecnico Mihajlovic non si lasciano impressionare dall’atteggiamento aggressivo mostrato dagli avversari di giornata, rimanendo compatti in attesa di poter ripartire. I Felsinei provano quindi a rispondere verso l’8′ tramite lo spunto di Orsolini, sebbene la sua conclusione venga bloccata facilmente dal portiere Cordaz. Buoni ritmi per entrambe le compagini in questo avvio di gara e sfida che potrebbe regalare qualche emozione interessante nel corso del suo proseguimento. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI GIOCA

Si gioca per la parte bassa della classifica la diretta di Bologna Crotone come ci dicono i numeri delle due squadre. I felsinei si sono ripresi nelle ultime 3 gare quando sono riusciti a siglare 2 vittorie- Fino a quel momento la squadra di Sinisa Mihajlovic aveva centrato un solo successo a fronte di 4 sconfitte. La difesa balla pericolosamente con le reti incassate che sono 14. Quello che al momento regala respiro è l’attacco che di reti ne ha fatte 13 con una partenza incredibile del centrocampista Roberto Soriano autore di 4 reti. Dall’altra parte invece i pitagorici sono stati protagonisti di una partenza di stagione disastrosa. La squadra rossoblù è ultima in classifica con appena 2 punti e sembra destinata a un immediato ritorno in Serie B dopo la promozione dello scorso anno. Sono diversi i record negativi tra cui quello di essere l’unica squadra della Serie A a non aver ancora vinto una gara, finora sono arrivati 2 pari e 9 sconfitte. La squadra calabrese ha anche il peggior attacco con appena 6 reti fatte, in difesa ha subito 19 gol con solo Torino e Benevento che con 20 hanno fatto peggio. BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Hickey; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Barrow; Palacio. All. Mihajlovic. CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Petriccione, Vulic, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa.

DIRETTA BOLOGNA CROTONE: GLI ALLENATORI

Per la diretta di Serie A tra Bologna e Crotone, vogliamo ora fissare la nostra attenzione anche sui due allenatori che si presenteranno al Dall’Ara nella 9^ giornata di campionato. Padrone di casa anche oggi sarà chiaramente Sinisa Mihajlovic, tecnico dei rossoblu dal gennaio del 2019, e prossimo a realizzare la sua presenza numero 56 in casa dei felsinei, chiaramente per quanto riguarda il secondo corso. Ricordiamo infatti che già l’allenatore di Vukovar era stato chiamato alla guida del club emiliano dal novembre del 2008 all’aprile del 2009: fu per lui la sua prima esperienza come primo allenatore (dopo essere stato vice di Mancini all’Inter). Di contro ecco un altro personaggio di grande carisma, come è Giovanni Stroppa, alla guida del Crotone dal dicembre del 2018. Anche per l’allenatore di Mulazzano, questa è la seconda esperienza nel medesimo club: già prima Stroppa era stato alla guida dei rossoblu, dal giugno 2018 all’ottobre dello stesso anno, poi i una breve sospensione (e la breve avventura di Oddo), e il grande ritorno, festeggiato con la promozione in Serie A. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La domenica pomeriggio della nona giornata della prima divisione nostrana vedrà di fronte Bologna Crotone in una sfida diretta dall’arbitro Marco Serra della sezione Aia di Torino, che prima di oggi pomeriggio ha arbitrato in Serie A in sole cinque precedenti circostanze, con un bilancio di 24 cartellini gialli, due cartellini rossi e altrettanti calci di rigore attribuiti. Non ci sono precedenti per Serra con il Bologna, la squadra oggi di casa, mentre quella in trasferta cioè il Crotone con questo fischietto ha ottenuto quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta in sei incontri. Gli assistenti di linea che affiancheranno Marco Serra in Bologna Crotone saranno Luca Mondin della sezione Aia di Treviso e Pietro Dei Giudici di Latina. Quarto uomo sarà invece l’esperto Daniele Orsato di Schio, considerato da molti come il miglior arbitro italiano. Savanti al monitor VAR Paolo Valeri di Roma, al suo fianco l’assistente AVAR Pasquale De Meo di Foggia.

SFIDA BOLLENTE

Bologna Crotone, che sarà diretta dal signor Marco Serra e si gioca alle ore 15:00 di domenica 29 novembre, è valida per la nona giornata del campionato di Serie A 2020-2021: siamo allo stadio Dall’Ara e questa partita vale per la salvezza, con gli squali ancora ultimi in classifica e che non riescono a risollevarsi da un avvio pessimo. Erano messe in conto le difficoltà, ma forse Giovanni Stroppa pensava di avere qualche punto in più; ha pareggiato contro la Juventus ma non è riuscito a dare seguito a quell’iniezione di fiducia. Ne ha avuta una importante il Bologna, che nell’ultimo turno ha rimontato e vinto sul campo della Sampdoria; un successo prezioso per allontanare la zona calda della classifica, ma mercoledì i felsinei si sono fatti battere dallo Spezia nel quarto turno di Coppa Italia e dunque hanno fatto un mezzo passo indietro. Ora, mentre aspettiamo che la diretta di Bologna Crotone prenda il via, proviamo a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA CROTONE

Si sta svuotando l’infermeria felsinea, dunque in Bologna Crotone tornano a disposizione Medel ed Andrea Poli che però potrebbero partire dalla panchina, perché i favoriti per la mediana restano Schouten e Svanberg. Alle loro spalle avremo la classica linea difensiva con Skorupski in porta, Tomiyasu e Danilo Larangeira centrali e la conferma di De Silvestri e Hickey sulle fasce laterali; l’assetto offensivo prevede ancora Palacio da prima punta, quindi a sinistra si allarga Musa Barrow con Orsolini sull’altro versante, in posizione centrale alle spalle del Trenza giocherà Roberto Soriano. Nel 3-5-2 del Crotone tornano Molina e Luperto: il primo dovrebbe prendersi la maglia di laterale destro a tutta fascia, il secondo resta in ballottaggio con Golemic per completare la difesa con Magallan e Marrone, a protezione di Cordaz. A sinistra ci sarà Reca senza sorprese, in mezzo invece solito ballottaggio Vulic-Zanellato con Petriccione e Benali che si affiancano nei compiti di regia; davanti si rivede Rivière che aveva firmato il primo gol degli squali in questo campionato, ma ormai Junior Messias gli è davanti nelle gerarchie e dovrebbe nuovamente supportare Simy.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo a vedere quale sia il pronostico che l’agenzia Snai ha tracciato per Bologna Crotone: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 1,67 volte quello che avrete deciso di investire, contro il valore di 4,75 che accompagna il segno 2 per il successo della squadra in trasferta. Il segno X, che come sempre regola l’eventualità del pareggio, porta in dote una vincita corrispondente a 4,00 volte la giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA